Notizie e Bandi

Aprile 19, 2021
regione-umbria-umbriaperta-sostegno-imprese-ricettive-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La regione Umbria sostiene gli investimenti utili alla riapertura delle imprese ricettive umbre colpite dall’emergenza sanitaria Covid-19 e dal conseguente blocco dei flussi turistici a seguito del lock down.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese ricettive alberghiere, extralberghiere, all’aria aperta e residenze d’epoca svolte in forma imprenditoriale, riconducibili ad uno dei codici ATECO 55.

Le suddette imprese devono avere sede legale o operativa in Umbria, anche presso i Comuni del c.d. cratere del sisma del 2016, ovvero Arrone (TR), Cascia (PG), Cerreto di Spoleto (PG), Ferentillo (TR), Montefranco (TR), Monteleone di Spoleto (PG), Norcia (PG), Poggiodomo (PG), Polino (TR), Preci (PG), Sant’Anatolia di Narco (PG), Scheggino (PG), Sellano (PG), Spoleto (PG), Vallo di Nera (PG).

Inoltre le stesse devono aver subito una riduzione di fatturato nel 2020 rispetto al 2019 di almeno il 15% o dell’esercizio 2018 nel caso in cui nel 2019 l’impresa sia stata interessata da un periodo di sospensione dell’attività per lavori di ristrutturazione o a causa di documentati motivi oggettivi non dipendenti da scelte imprenditoriali.

INTERVENTI

Gli interventi devono essere volti ad aumentare il tasso di innovazione del sistema delle imprese del settore turistico e innalzare il grado di innovatività nell’erogazione dei servizi funzionali alla valorizzazione degli attrattori culturali e naturali, anche attraverso l’introduzione di nuove tecnologie ICT.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono quelle per:

  • opere edili, murarie e impiantistiche sulle strutture immobiliari;
  • opere edili, murarie e impiantistiche relative alle strutture di servizi funzionali allo svolgimento dell’attività nonché alle aree verdi;
  • acquisto di macchinari, attrezzature, impianti opzionali, finiture e arredi comprese le relative spese di montaggio e allacciamento;
  • acquisto di dotazioni informatiche, hardware, software e relative licenze d’uso, servizi di cloud computing, per il miglioramento e sviluppo di siti web aziendali multilingua o per l’ecommerce, potenziamento di piattaforme B2C, e-commerce;
  • interventi di promo-commercializzazione della struttura.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo pari al 75% delle spese ammissibili, per un importo massimo di € 200.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata dalle ore 10:00 del 28/04/2021 alle ore 12:00 del 30/06/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Aprile 7, 2021
sardegna-gal-anglona-romangia-ricettivita-extra-alberghiera-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Sardegna migliora l’offerta ricettiva relativa all’ospitalità extra alberghiera finanziando attività legate allo sviluppo del turismo in ambito rurale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro e piccole imprese non agricole e le persone fisiche con sede legale o unità operativa nel territorio di uno dei Comuni che compongono il Gal Anglona Romangia, ovvero: Bulzi, Cargeghe, Chiaramonti, Codrongianos, Erula, Florinas, Ittiri, Laerru, Martis, Muros, Nulvi, Osilo, Perfugas, Ploaghe, Santa Maria Coghinas, Sedini, Tergu.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la ristrutturazione e l’adeguamento di immobili destinati all’esercizio di attività ricettive di piccole dimensioni non classificate come strutture alberghiere, finalizzate all’incremento o alla riqualificazione dell’offerta dei servizi di piccola ricettività.

Gli interventi possono riguardare esclusivamente B&B, Domo, Residence e CAV.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. lavori edili, infissi e impianti;
  2. acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e arredi;
  3. corredi e materiale minuto;
  4. spese generali come onorari di architetti, ingegneri e consulenti, compensi per consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi studi di fattibilità;
  5. acquisizione o sviluppo di programmi informatici e di brevetti, licenze, diritti d’autore e marchi commerciali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo in conto capitale, la cui intensità non potrà superare il 50% della spesa ammissibile, fino ad un massimo di € 50.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 14:00 del 30/06/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Marzo 18, 2021
regione-sardegna-linea-prestiti-grandi-imprese-alberghiere-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Sardegna supporta il mercato turistico nazionale ed internazionale delle grandi imprese alberghiere operanti nel proprio territorio.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le grandi imprese alberghiere, con unità operative ubicate in Sardegna e che, a causa della pandemia COVID-19, hanno subito una riduzione di fatturato riferito a dette unità rispetto a quello conseguito nell’esercizio 2019, con eventuali ricadute sul mantenimento del livello occupazionale.

Il beneficiario deve esercitare la propria attività economica in uno dei settori individuati da uno dei seguenti codici ATECO: 55.10, 68.20.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono essere volti alla realizzazione di piani per sostenere il riposizionamento competitivo nel mercato turistico nazionale ed internazionale delle imprese beneficiarie.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione potrà assumere le seguenti forme:

  • mutuo assistito da ipoteca di grado adeguato al profilo di rischio dell’operazione o da altre garanzie di pari o superiore qualità ed eventualmente personali;
  • sale and lease-back finanziario immobiliare;
  • leasing finanziario immobiliare.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 12:00 del 02/04/2021 al 31/12/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Marzo 10, 2021
cciaa-lecce-bando-turismo-e-industria-culturale-2021-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La CCIAA di Lecce fornisce assistenza alle imprese sui temi della pulizia e sanificazione, dell’offerta dei servizi turistici, della gestione degli aspetti logistici e del personale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese in possesso di uno dei seguenti Codici Ateco 90.0,91.0, 93.21, 93.29.2, 59.14, 55, 79, 56 e con sede legale e operativa nella circoscrizione territoriale della CCIAA di Lecce.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili sono:

Misura 1

Interventi di messa in sicurezza:

  • acquisto di attrezzature, dotazioni e kit medici;
  • adeguamento della logistica per rispettare le misure di distanziamento sociale;
  • pulizia e sanificazione degli ambienti;
  • monitoraggio di ospiti con sintomi;
  • disponibilità di materiali e protezioni per lo staff che opera nelle strutture;
  • modalità di gestione dei casi di contagi sia con riferimento al personale che alla clientela.

Misura 2

Campagna social:

Finanziamento di campagne promozionali a pagamento attraverso i social per il riposizionamento delle imprese rispetto alle “nuove” esigenze poste dal Covid-19.

Strategie di commercializzazione:

Interventi per la promozione di nuovi servizi digitali relativi a strategie di commercializzazione che sviluppino azioni sostegno della distribuzione e vendita del prodotto turistico e culturale in ambito pandemico.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per l’acquisto di beni strumentali e servizi, inclusi strumenti, attrezzature, dispositivi per contrastare l’emergenza Covid e adeguare la struttura ai nuovi requisiti di sicurezza, spese per realizzazione di campagne social o per adeguamento delle attività di commercializzazione alla pandemia da Covid-19.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% delle spese ammissibili, per un importo massimo di € 2.000,oo.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di € 250,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 30/06/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Febbraio 22, 2021
veneto-attivazione-aggregazioni-pmi-settore-turistico-valore-consulting-1.jpg

FINALITÀ

Il Bando promuove lo sviluppo di aggregazioni di PMI per la realizzazione di interventi che favoriscano la ripresa della domanda turistica dopo l’emergenza COVID-19.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le aggregazioni di imprese costituite nella forma di Rete di imprese, Associazione temporanee di impresa o di scopo e Consorzi.

Tali aggregazioni devono essere composte da almeno 15 micro, piccole e medie imprese, con sede legale e/o unità operativa in Regione e iscritte al Registro delle imprese o al REA presso la CCIAA competente per territorio.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto attività di attivazione, sviluppo, consolidamento di aggregazioni di PMI per la realizzazione di interventi su mercati nazionali e internazionali che favoriscano la ripresa della domanda turistica, dopo l’emergenza COVID 19, verso destinazioni e prodotti turistici della regione in linea con l’immagine coordinata della Regione «Veneto, the Land of Venice».

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. acquisto di beni mobili e servizi funzionali all’adeguamento dei prodotti turistici ai mercati target;
  2. assistenza tecnico-specialistica prestata da soggetti esterni all’aggregazione per lo sviluppo e il coordinamento operativo delle attività del progetto;
  3. predisposizione o revisione del sito internet del progetto e per la sua pubblicizzazione;
  4. altre spese per la promozione e la commercializzazione dei prodotti turistici dell’aggregazione di imprese;
  5. spese notarili per la costituzione/aggiornamento dell’aggregazione;
  6. garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari o da Consorzi di garanzia collettiva dei fidi;
  7. personale dipendente per la promozione;
  8. spese di consulenza da parte di agenzie di marketing o professionisti con esperienza nell’ambito del marketing turistico;
  9. spese per la partecipazione a fiere nei “mercati obiettivo”;
  10. spese di personale dipendente per la partecipazione a fiere.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un contributo a fondo perduto pari al 80% della spesa ammissibile in regime de minimis e al 50% secondo il Regolamento GBER.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata fino alle ore 17.00 del 27/05/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Febbraio 10, 2021
regione-liguria-bonus-assunzioni-settore-turistico-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Liguria fronteggia la crisi economica dovuta all’emergenza epidemiologica da COVID-19, mediante l’erogazione di Bonus Assunzionali in favore delle imprese del settore turistico.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le ditte individuali, le micro, piccole, medie e grandi imprese, anche sotto forma di cooperative o consorzi, in possesso dei seguenti requisiti:

  • sede legale e/o unità locale iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA della Liguria;
  • attività economica in uno dei seguenti settori: 55.10.00, 55.20.00, 55.20.10, 55.20.20, 55.20.30, 55.20.40, 55.20.51, 55.20.52, 55.30.00, 55.90.10, 55.90.20, 56.10.11, 56.10.12, 56.10.30, 56.30.00, 93.29.20;
  • non hanno fatto ricorso ad ammortizzatori sociali o a procedure di licenziamento collettivo nei sei mesi precedenti la presentazione della domanda, con esclusione della cassa integrazione in deroga o di altre forme di integrazione salariale.

I destinatari sono:

  1. persone in stato di disoccupazione;
  2. lavoratori, il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo corrisponde ad € 8.145,00 in caso di lavoro subordinato e parasubordinato ed € 4.800,00 in caso di lavoro autonomo.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto l’assunzione presso un’unità operativa ubicata in Liguria di lavoratori in qualità di dipendenti e soci lavoratori dipendenti di cooperative e loro consorzi.

Le tipologie contrattuali ammesse sono quelle stipulate dal 17/04/2020, quali:

  • contratto di lavoro a tempo indeterminato, che preveda un impegno orario di almeno 24 ore settimanali;
  • contratto di lavoro a tempo determinato, di durata pari o maggiore ai 4 mesi e che preveda un impegno orario di almeno 24 ore settimanali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto nelle seguenti misure:

  • € 3.000,00 per Socio Lavoratore Dipendente o Dipendente assunto con contratto a tempo determinato o somministrazione di durata pari o maggiore a 4 mesi;
  • € 4.000,00 per Socio Lavoratore Dipendente o Dipendente assunto con contratto a tempo determinato o somministrazione di durata compresa tra 5 e 12 mesi;
  • € 6.000,00 per Socio Lavoratore Dipendente o Dipendente assunto con contratto a tempo indeterminato.

In caso di proroga o di trasformazione a tempo indeterminato di contratti a tempo determinato, già oggetto di agevolazione del presente Bando, per gli stessi può essere riconosciuta una maggiorazione come di seguito:

TIPO DI CONTRATTO DURATA INIZIALE DEL CONTRATTO INCENTIVO GIA’ RICONOSCIUTO PROROGA/TRASFORMAZIONE DEL CONTRATTO MAGGIORAZIONE ALL’INCENTIVO GIA’ RICONOSCIUTO
Contratto a tempo determinato ≥ 4 mesi e <5 mesi € 3.000,00 ≥ 5mesi € 1.000,00
Contratto a tempo determinato ≥ 4 mesi e <5 mesi € 3.000,00 A tempo indeterminato € 3.000,00
Contratto a tempo determinato ≥ 5 mesi e ≤ 12 mesi € 4.000,00 A tempo indeterminato € 2.000,00

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 17:00 del 31/03/2021.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Dicembre 16, 2020
cciaa-bari-voucher-turismo-2020-valore-consulting-1.jpg

FINALITÀ

La CCIAA di Bari sostiene le imprese appartenenti alla filiera turistica.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese esercitanti la propria attività economica in uno dei seguenti settori: 55, 56, 79, 54.14.00, 82.30.00, 90.04.00, 91.02.00, 91.03.00, 91.04.00, 93.21.00, 93.29.10, 93.29.20, 93.29.90, 96.04.20, 96.09.05.

Le imprese inoltre devono avere la sede legale o l’unità locale iscritta al Registro delle Imprese della CCIAA di Bari.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

Misura 1: messa in sicurezza delle imprese della filiera turistica.

  • 1.1 Piano di Azione Covid-19: dotazione di un Piano che formalizzi le procedure da seguire nonché i materiali e le risorse necessarie alla sua esecuzione.
  • 1.2 Interventi di messa in sicurezza:
    • acquisto di attrezzature, kit medici, dispositivi di protezione individuale;
    • adeguamento di spazi e strumenti di lavoro per il rispetto delle misure di distanziamento sociale;
    • strumenti e consulenze tesi alla razionalizzazione del posizionamento di tavoli, ombrelloni, area di sosta per campeggi;
    • acquisto di paratie protettive;
    • acquisto attrezzature per l’allestimento dei nuovi spazi aziendali in ottica anti-covid;
    • pulizia e sanificazione degli ambienti;
    • monitoraggio di ospiti con sintomi;
    • disponibilità di materiali e protezioni per lo staff che opera nelle strutture;
    • modalità di gestione dei casi di contagi sia con riferimento al personale che alla clientela;

Misura 2: formazione del personale addetto ai servizi turistici, sia in ambito sanitario, sia in ambito di promozione e commercializzazione di una destinazione turistica.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per l’acquisto di beni e servizi, inclusi strumenti, attrezzature, dispositivi e quelle per servizi di consulenza o formazione, sostenute dallo 01/04/2020 al 30/03/2021.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto nella misura del 70% della spesa ammissibile, fino a un massimo di € 10.000,00.

Viene riconosciuta una premialità alle imprese in possesso del rating di legalità fino a € 500,00.

L’agevolazione è cumulabile, per le stesse spese ammissibili, con aiuti di cui al Quadro temporaneo, aiuti de minimis e aiuti concessi ai sensi di un Regolamento di esenzione.

TERMINE

Le domande devono essere presentate entro le ore 12:00 del 23/12/2020 e saranno esaminate mediante una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Dicembre 15, 2020
sardegna-gal-bmg-potenziamento-strutture-ricettive-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Sardegna, mediante il GAL BMG, sostiene le imprese non agricole attraverso una diversa progettazione dell’offerta turistica ricettiva coordinata, in grado di distinguersi dalle altre offerte di ricettività rurale, in quanto capace di esaltare gli elementi identificativi del territorio.

BENEFICIARI

I beneficiari, in forma singola o associata, sono le micro e piccole imprese non agricole che svolgono servizi di ricettività e le persone fisiche.

I beneficiari devono avere sede legale o unità operativa nel territorio di uno dei seguenti Comuni che compongono il GAL BMG ovvero: Gadoni, Sorgono, Tonara, Desulo, Teti, Tiana, Ovodda, Belvi, Gavoi, Lodine, Ollolai, Atzara, Oniferi, Austis, Ortueri, Sarule, Olzai, Aritzo, Meana sardo.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto attività di ristrutturazione e adeguamento di immobili destinati all’esercizio di attività ricettive di piccole dimensioni, non classificate come strutture alberghiere, finalizzate all’incremento o alla riqualificazione dell’offerta dei servizi di piccola ricettività.

Gli interventi sono previsti per le seguenti strutture ricettive:

  • esercizio saltuario di alloggio e prima colazione B&B;
  • esercizio di Domo e CAV;
  • esercizio di attività extra alberghiere non agricole.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

Costruzione, Acquisizione o miglioramento di beni immobili:

  • ristrutturazione e miglioramento di beni immobili e delle loro aree di pertinenza;
  • interventi finalizzati al risparmio energetico, produzione di energia per autoconsumo da impianti solari o da utilizzo di fonti rinnovabili, sistemi a basso consumo idrico, sicurezza antincendio, superamento delle barriere architettoniche/accessibilità alle persone con disabilità.

Acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature:

  • acquisto di nuovi macchinari e attrezzature, relativi e funzionali all’esercizio delle attività oggetto di contributo;
  • acquisto di arredi e complementi di arredo.

Investimenti immateriali:

  • acquisto di software, sito web;
  • spese destinate alla narrativa delle strutture a tema.

Spese generali:

  • spese per la consulenza tecnica;
  • spese per le garanzie fideiussorie e per la tenuta di un conto corrente.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo in conto capitale, la cui intensità sarà pari al 50% delle spese ammissibili, entro l’importo massimo di € 20.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro il 15/01/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Dicembre 14, 2020
comune-di-firenze-rinascimento-firenze-turismo-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Città Metropolitana di Firenze sostiene le imprese operanti nel settore del turismo e della filiera culturale che hanno subito gli effetti negativi della diffusione del Covid-19.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro e piccole imprese, anche non profit, con sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Firenze, che esercitano la propria attività economica in uno dei seguenti settori:

  • esercizi alberghieri ed extra alberghieri, con esclusione dei B&B, affittacamere ed altre attività non gestite in forma d’impresa organizzata, con almeno 10 dipendenti;
  • attività legate alla ristorazione turistica con prevalente interesse verso quelle realtà più identitarie e storiche del territorio e con almeno 5 dipendenti;
  • attività legate ai servizi di promozione della cultura legati al turismo con almeno 5 dipendenti.

Le imprese inoltre devono aver conseguito una contrazione del fatturato 2020 non inferiore al 40% rispetto a quello dell’esercizio precedente per effetto del Covid-19;

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti di consolidamento, adeguamento, innovazione o riorganizzazione delle imprese, con un chiaro impatto sociale, ovvero in grado di rilanciare l’occupazione e assicurare il mantenimento sul territorio di un sistema economico sano e propositivo di nuove attività imprenditoriali.

Il beneficiario dovrà dimostrare i KPI Sociali che intende raggiungere in un determinato orizzonte temporale, ricompreso tra 12 e 18 mesi dall’aggiudicazione del Bando.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute tra la data di aggiudicazione del Bando e i 18 mesi successivi.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un pacchetto finanziario unitario, composto da un contributo a fondo perduto compreso tra € 20.000,00 e € 100.000,00, e un prestito d’impatto, compreso tra € 60.000,00 e € 500.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro lo 01/02/2021.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Dicembre 9, 2020
puglia-gal-terre-del-primitivo-offerta-turistica-di-qualita-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Puglia garantisce un’offerta turistica locale qualificata del territorio delle Terre del Primitivo tramite due interventi:

  • B 2.1 – Start-up d’impresa dei servizi turistici;
  • B 2.2 – Creazione di piccole attività di servizio per un turismo di qualità e sostenibile.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le persone fisiche e le micro e piccole imprese, non agricole, aventi sede operativa nei seguenti comuni: Manduria, Avetrana, Lizzano, Maruggio, Torricella, Fragagnano, Sava, San Marzano di San Giuseppe, Erchie, Oria, Torre S. Susanna.

INTERVENTI

Gli interventi devono avere ad oggetto l’implementazione dei servizi turistici finalizzati ad accrescere la capacità ricettiva del territorio migliorando la qualità dell’accoglienza.

Gli obiettivi sono:

  • diffondere lo spirito di intrapresa tra i giovani residenti nel comprensorio del GAL;
  • sostenere processi innovativi che valorizzino risorse endogene del territorio;
  • favorire lo sviluppo di nuove occasioni di lavoro, in particolare giovanile e femminile;
  • accrescere la capacità dei territori di proporre un’offerta turistica aggregata e integrata;
  • agevolare lo sviluppo di nuovi servizi per rendere più competitiva l’offerta territoriale di turismo attivo ed ecosostenibile;
  • promuovere lo sviluppo di nuovi servizi per rendere più competitiva l’offerta territoriale di turismo enogastronomico;
  • realizzare servizi turistici a vantaggio di famiglie, bambini, anziani e diversamente abili;
  • favorire processi di creazioni di reti a supporto dello sviluppo del sistema integrato;
  • migliorare la qualità della vita delle aree rurali interessate e la fruibilità del territorio rurale, anche grazie alla fornitura di servizi turistici ad hoc;
  • accrescere la destagionalizzazione turistica offrendo servizi al turista nell’ambito del turismo naturalistico, culturale e enogastronomico.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili, per l’Intervento B 2.2, devono avere ad oggetto:

  • adeguamento strutturale dei locali, adeguamenti tecnologici o eliminazione delle barriere architettoniche;
  • arredi e attrezzature;
  • automezzi ed attrezzi specifici all’erogazione del servizio;
  • attrezzature informatiche, telematiche e software;
  • investimenti immateriali come siti web o e-commerce;
  • spese generali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume le seguenti forme:

  • B 2.1 – Start-up d’impresa dei servizi turistici: contributo forfettario di € 10.000,00, nella misura del 100% delle spese ammissibili.
  • B 2.2 – Creazione di piccole attività di servizio per un turismo di qualità e sostenibile: contributo in conto capitale nella misura del 50% delle spese ammissibili.

TERMINE

Le domande devono essere presentate entro il 05/03/2021 e saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification