Notizie e Bandi

Dicembre 2, 2020
veneto-innovazione-tecnologica-organizzativa-commerciale-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Veneto sostiene le attività di innovazione e di trasferimento delle conoscenze presso le imprese, favorendo i processi di progettazione e sperimentazione delle soluzioni innovative, incentivando la brevettazione e il trasferimento dei risultati della ricerca.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese aventi la sede legale o l’unità locale iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA competente.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

Innovazione tecnologica: interventi di innovazione di prodotto e di servizio dalla fase di generazione delle idee alla progettazione, sperimentazione e prototipazione.

Sono compresi:

  • A1. Innovazione nella fase di concetto: generazione di nuove idee di prodotto e servizio, esplorazione delle alternative tecnologiche e di design, previsione di migliorare il prodotto esistente;
  • A2. Innovazione nelle fasi di progettazione e sperimentazione: servizi orientati alla progettazione dettagliata di prodotti e di processi produttivi o alle fasi successive nelle;
  • A3. Assistenza alla gestione della proprietà intellettuale finalizzata:
    • all’ottenimento o all’estensione di brevetti a livello europeo o internazionale, alla loro convalida e difesa;
    • all’ottenimento e al deposito di altri attivi immateriali quali marchi, licenze, know-how esclusivi, disegni e modelli di utilità.

Innovazione strategica: interventi di miglioramento del posizionamento competitivo dell’impresa attraverso una migliore offerta di valore al cliente o una maggiore efficienza nella gestione degli investimenti.

Sono compresi:

  • B1. Innovazione strategica per l’introduzione di nuovi prodotti/servizi: servizi finalizzati alla riduzione del rischio derivante dall’introduzione di nuovi prodotti/servizi, al fine di accrescere le probabilità di successo sul mercato;
  • B2. Innovazione del modello di business: servizi finalizzati alla riprogettazione dell’offerta per massimizzare il valore delle risorse e delle competenze limitando gli investimenti.

Innovazione organizzativa: predisposizione di un nuovo metodo organizzativo che preveda l’adozione di nuove procedure gestionali o il cambiamento delle strutture organizzative.

Sono compresi:

  • C1. Up-Grading organizzativo: servizi di consulenza e affiancamento volti ad orientare le imprese nel cambiamento organizzativo;
  • C2. Efficientamento produttivo: servizi di misurazione dell’efficienza operativa aziendale in riferimento all’attività manifatturiera, logistica o terziaria;
  • C3. Processi di innovazione aziendale: servizi propedeutici all’implementazione dei sistemi di gestione aziendali con l’obiettivo di ottenerne la certificazione;
  • C4. Innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa: servizi strategici di gestione completa e temporanea di un’azienda finalizzatii ad affrontare situazioni di criticità o di sviluppo e a garantire l’accrescimento delle competenze manageriali in azienda.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per i servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione coerenti con l’intervento ammissibile.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo in conto capitale nelle misure riportate in tabella.

TIPOLOGIA DI SERVIZIO SPECIALISTICO % DI SOSTEGNO
A1. Innovazione nella fase di concetto 40%
A2. Innovazione nelle fasi di progettazione e sperimentazione 40%
A3. Assistenza alla gestione della proprietà intellettuale 40%
B1. Innovazione strategica per l’introduzione di nuovi prodotti/servizi 40%
B2. Innovazione del modello di business 40%
C1. Up-Grading organizzativo 30%
C2. Efficientamento produttivo 30%
C3. Processi di innovazione aziendale 30%
C4. Innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa 30%

TERMINE

La domanda deve essere presentata dalle ore 10:00 del 16/02/2021 alle ore 17:00 del 23/02/2021.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a sportello.


Novembre 16, 2020
unione-europea-ff4eurohpc-1-call-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

L’Unione Europea sostiene PMI e startup in grado di proporre soluzioni innovative ed agili derivanti dall’uso di servizi HCP avanzati.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le piccole e medie imprese, nonché le startup, con sede legale o unità operativa in uno degli Stati membri dell’Unione.

Per poter partecipare alla Call i beneficiari devono dare luogo ad un partenariato composto da almeno 3 soggetti, ciascuno autonomo ed indipendente dall’altro, nonché appartenente ad un diverso Paese europeo. Nel partenariato deve essere ricompreso anche un Centro Europeo HPC.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la realizzazione di progetti che mirino a promuovere l’innovazione delle PMI attraverso l’utilizzo di strumenti e servizi avanzati di HPC (High Performance Computing), ad esempio modelling e simulation, data analytics, machine-learning e AI, consentendo di sfruttare queste soluzioni ICT innovative a vantaggio del business.

La durata dell’intervento non può superare i 15 mesi.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un finanziamento pari al 100% delle spese ammissibili, entro l’importo massimo di € 200.000,00.

Ciascun componente il partenariato potrà ottenere un finanziamento massimo di € 150.000,00.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata dal 30/11/2020 alle ore 17:00 del 27/01/2021.


Novembre 12, 2020
lazio-open-innovation-challenge-autonomous-satellite-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La sfida “Autonomous Satellite” è finalizzata all’identificazione di soluzioni innovative per l’uso di AI a bordo satellite per incrementare l’autonomia di un sistema satellitare di osservazione della terra.

BENEFICIARI

I beneficiari, con sede legale o unità operativa nella Regione Lazio, sono:

  • startup innovative registrate nelle apposite sezioni del Registro delle imprese;
  • startup costituite da non oltre 60 mesi;
  • team informali composti da almeno tre persone fisiche;
  • dipartimenti di Istituti di Università e Centri di Ricerca, con team composti da almeno tre persone fisiche;
  • spin-off accademici costituiti da non oltre 60 mesi.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto almeno una o più possibili applicazioni che prevedano l’utilizzo di AI a bordo al fine di ottenere un satellite che sia in grado di prendere autonomamente decisioni relativamente ai seguenti obiettivi:

  • manovre orbitali/mantenimento assetto/mantenimento formazione;
  • previsione a bordo di potenziali failure di unità e reazione con invio event/alarm a terra;
  • pre-processing dei dati di osservazione acquisiti a bordo e relativo adattamento del piano missione;
  • ottimizzazione dei tempi di acquisizione dei sensori di osservazione e della frequenza di trasferimento di misure e telemetrie.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un premio, i cui valori sono i seguenti:

  • 1°classificato:
  1. € 10.000,00;
  2. servizi specialistici erogati da Lazio Innova nelle sedi Spazio Attivo;
  • 2° e 3° classificato:
  1. servizi specialistici erogati da Lazio Innova nelle sedi Spazio Attivo.

I premi in servizi specialistici sono finalizzati allo sviluppo e del progetto e sono relativi a:

  • gestione e pianificazione d’impresa;
  • tutela della proprietà intellettuale;
  • marketing e comunicazione;
  • strumenti di ingegneria finanziaria (accesso al credito, crowdfunding, misure nazionali, acceleratori);
  • ingegnerizzazione del prodotto (dal MVP al prototipo o dal prototipo al prodotto).

Thales Alenia Space Italia assegnerà:

  • 1°classificato:
  1. € 5.000,00 o un contratto di egual valore per prototipare la soluzione vincitrice;
  • primi tre classificati:
  1. sperimentazione soluzione proposta presso il proprio FabLab, per una durata non superiore ad 1 settimana;
  2. per le startup, inserimento nel database del Gruppo Thales per il monitoraggio delle startup innovative.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 18/12/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


Novembre 9, 2020
unione-europea-inno4cov-19-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

L’Open Call di INNO4COV-19 fornisce sostegno finanziario alle aziende con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di soluzioni innovative per affrontare l’epidemia da COVID-19.

BENEFICIARI

I beneficiari sono imprese e consorzi di aziende dotati di personalità giuridica, anche in partenariato.

Le imprese devono avere la sede legale negli Stati membri dell’Unione Europea, inclusi i loro dipartimenti d’oltremare o in uno dei Paesi associati al programma Horizon 2020, ovvero: Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, l’ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia, Turchia, Israele, Moldavia, Svizzera, Isole Faroe, Ucraina, Tunisia, Georgia ed Armenia.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto tecnologie con un grado di sviluppo compreso tra TRL6 e TRL7 o superiore, rientranti in una delle seguenti aree:

  • campionamento, screening, diagnostica e prognostica veloce, facilmente implementabile dai sistemi;
  • sorveglianza ambientale;
  • sensori a basso costo, dispositivi intelligenti indossabili e robotica/AI per la telemedicina;
  • protezione degli operatori sanitari e del pubblico, attraverso il miglioramento delle proprietà bagnanti e filtranti dei tessuti utilizzati per le mascherine facciali;
  • sistemi di sensori, sistemi per la sterilizzazione, comprese soluzioni di robotica e di intelligenza artificiale.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • personale necessario per l’attuazione del progetto;
  • materiali di consumo, componenti e materiali per lo sviluppo di prodotti e tecnologia;
  • viaggio, alloggio e soggiorno necessari per le riunioni e convalide;
  • servizi di supporto, per lo sviluppo o validazione del prodotto o della tecnologia;
  • spese generali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un finanziamento fino al 100% delle spese ammissibili, entro il limite di € 100.000,00.

TERMINE

La domanda può essere presentata entro uno dei seguenti termini:

  • 1° cut off: 30/11/2020;
  • 2° cut off: 31/03/2021;
  • 3° cut off: 31/05/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


Ottobre 21, 2020
unione-europea-digit-brain-open-call-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Con il progetto DIGITbrain, all’interno del programma Horizon 2020, l’Unione Europea consente alle imprese tecnologiche e manifatturiere europee di beneficiare del Manufacturing-as-a-Service (MaaS) basato sull’IA, che permetterà la produzione di prodotti molto più specializzati in modo economicamente vantaggioso.

BENEFICIARI

I beneficiari sono raggruppati in partenariati formati da piccole e medie imprese, mid caps e fornitori di tecnologia con sede legale in uno degli Stati membri dell’Unione Europea.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la sperimentazione di soluzioni transfrontaliere altamente innovative, che sappiano razionalizzare il processo di produzione, facendo previsioni sulle problematiche di funzionamento delle macchine e prevedendo, di conseguenza, le relative esigenze di manutenzione.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a supporto delle sperimentazioni transfrontaliere altamente innovative.

TERMINE

In attesa di pubblicazione del Bando.

Le domande devono essere presentate in una delle due seguenti finestre:

  • 1° Open Call: marzo 2021 – giugno 2021;
  • 2° Open Call: marzo 2022 – giugno 2022.

Ottobre 12, 2020
unione-europea-amable-prodotti-basati-su-tecnologie-di-stampa-3-d-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Con il progetto AMable, l’Unione Europea invita le imprese a presentare proposte che portino avanti un’idea innovativa di prodotti funzionali che necessitano di Additive Manufacturing per diventare reali.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le piccole e medie imprese nonché le mid-cap con sede legale in uno degli Stati membri dell’Unione Europea.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la realizzazione di un nuovo prodotto, frutto dell’additive manifacturing, incentrandosi su:

  • un’idea innovativa per un prodotto fabbricato mediante l’AD. L’idea si deve basare anche su un solido business case, ovvero l’analisi di effettivi dati di mercato e deve coprire l’intero ciclo di vita del prodotto, dall’idea allo sviluppo, fino alla penetrazione nel mercato;
  • problematiche legate alla realizzazione del prodotto, superabili attraverso i servizi AMable;
  • elenco degli steps da superare per concludere l’esperimento di produzione di un nuovo prodotto.

I beneficiari devono fornire informazioni sull’esecuzione e i risultati grazie agli strumenti di reporting quali rapporto di inizializzazione, di implementazione e di convalida.

Gli interventi ammissibili si distinguono in:

Esperimenti di studio di fattibilità:

  • TRL compreso tra 3-5;
  • durata compresa tra 3 e 6 mesi;
  • valore complessivo compreso tra € 5.000,00 ed € 25.000,00.

Esperimenti sulle migliori pratiche:

  • TRL compreso tra 4-8;
  • durata compresa tra 4 e 12 mesi;
  • valore complessivo compreso tra € 10.000,00 ed € 60.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Per gli interventi aventi ad oggetto gli esperimenti sulle migliori pratiche, i beneficiari nel ruolo di utenti possono effettuare spese, fino a un massimo del 20% di quelle ammissibili, per:

  • personale per definire la sfida di produzione, per discutere le opzioni di implementazione e per convalidare il risultato dell’esperimento.
  • materiali di consumo, viaggio e sussistenza, necessari per consentire l’esecuzione dell’esperimento.

Per i beneficiari nel ruolo di fornitori, le spese ammissibili sono quelle per:

  • personale;
  • costi per sviluppare e proporre l’innovativo approccio progettuale, per progettare e costruire il prototipo e per implementare la soluzione;
  • materiali di consumo, viaggi e sussistenza, necessari per consentire l’esecuzione dell’esperimento.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto nella misura del 70% delle spese ammissibili, più il 25% forfettario per coprire i costi generali, fino a un massimo di € 60.000,00 per ciascun beneficiario.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro lo 01/11/2020.


Ottobre 5, 2020
smact-progetti-di-innovazione-ricerca-industriale-sviluppo-sperimentale-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Il Bando seleziona le proposte progettuali di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale da parte delle imprese.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le imprese, con una stabile organizzazione in Italia, in forma singola o aggregata, iscritte al Registro delle Imprese.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti innovativi che facendo leva su una o più tecnologie in cui è specializzato il Centro di Competenze SMACT (social networks, mobile platform e apps, advanced analytics e big data, cloud computing, internet of things) mirino all’ottimizzazione dei processi produttivi ai fini di una maggiore qualità del prodotto finale e della riduzione dei costi di esercizio degli impianti di produzione, al miglioramento e all’innovazione di prodotto, con maggior velocità dal prototipo alla produzione e al mercato, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale a livello globale.

Tali progetti devono prevedere:

  • un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi, tempi;
  • la stima dei benefici economici per l’impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti;
  • la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto;
  • un livello di maturità tecnologica compreso in un intervallo tra TRL 5 e TRL 8, e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. costi di personale quali ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario;
  2. strumentazione e attrezzature;
  3. ricerca contrattuale, conoscenze e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  4. spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo fino al 50% delle spese ammissibili entro il valore massimo di € 100.000,00.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà attribuita precedenza in graduatoria.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 14:00 del 30/11/2020.

Le domande verranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.


Ottobre 2, 2020
bravo-innovation-hub-piu-turismo-piu-cultura-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Bravo Innovation Hub è l’acceleratore d’impresa di Invitalia dedicato alle imprese più innovative del Mezzogiorno che propone programmi di accelerazione verticali per velocizzare l’ingresso nel mercato delle imprese.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro e piccole imprese, in qualsiasi forma giuridica costituite, con sede legale o operativa in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia o Sicilia.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto soluzioni innovative nell’intera filiera turistico-culturale, nei seguenti ambiti:

  • turismo sostenibile;
  • tutela e fruizione responsabile del patrimonio culturale, dei musei e dei parchi archeologici;
  • soluzioni di gamification, realtà virtuale e realtà aumentata;
  • strumenti per la crescita sostenibile delle destinazioni, per l’accessibilità, per il miglioramento della customer experience;
  • soluzioni digitali per i viaggiatori, gli operatori e i territori;
  • soluzioni digitali per la produzione e fruizione di contenuti artistici e culturali;
  • interventi di rigenerazione urbana di tipo culturale, sociale, economico e ambientale, finalizzati al miglioramento della qualità della vita, nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione avrà un valore di € 41.630,00 e comprenderà:

  • un contributo, concesso ai sensi del Regolamento GBER, di € 20.000,00;
  • la partecipazione, concessa in regime de minimis, al programma di accelerazione realizzato da Fondazione Giacomo Brodolini e Destination Makers, comprendente:
    • spazi di lavoro all’interno del Bravo Innovation Hub di Palazzo Guerrieri in Brindisi;
    • 192 ore di formazione sulle competenze imprenditoriali;
    • 60 ore di mentoring e coaching per lo sviluppo del prodotto/servizio, modello di business, tecnologia, comunicazione, marketing, raccolta fondi;
    • assessment per identificare i punti di forza e le aree di miglioramento;
    • una giornata di confronto con testimonianze nazionali e internazionali specifiche del settore turismo e cultura (imprenditori, ricercatori, esperti, ecc.);
    • un evento conclusivo (demo day), durante il quale le imprese, attraverso pitch session e attività di networking, presentano il proprio progetto e i propri obiettivi a CDP Venture Capital SGR – Fondo Nazionale Innovazione e ad altri investitori nazionali ed internazionali;
    • iniziative di business matching e open innovation.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 12:00 del 30/11/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


Settembre 25, 2020
abruzzo-start-cup-2020-valore-consulting.png

FINALITÀ

Con il premio Startcup Abruzzo, la Regione diffonde la cultura imprenditoriale all’interno del sistema universitario, favorendo la nascita di imprese ad alto impatto di business.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • aspiranti imprenditori, singolarmente o in team, afferenti agli enti o alle strutture appartenenti al Comitato Organizzatore di StartCup Abruzzo 2020 e che intendano avviare iniziative di sviluppo di prodotti e servizi innovativi.
  • imprese costituite in forma di società a responsabilità limitata, società a responsabilità limitata semplificata o di società per azioni con sede legale sul territorio italiano e che si impegnino, in caso di vittoria, ad aprire una sede operativa nel territorio delle province di Chieti o Pescara.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono rientrare in una delle seguenti categorie:

  • ICT e Services;
  • Fintech;
  • Industrial Technologies;
  • Life Science & Agrofood;
  • Cleantech & Energy;
  • Mobility & Smart Cities.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un premio, il cui valore è così fissato:

  • € 20.000,00 per il miglior progetto regionale dell’Abruzzo;
  • € 1.000,00 per ciascuno dei 3 migliori progetti selezionati per la competizione nazionale Premio Nazionale per l’Innovazione;
  • servizi gratuiti di mentoring, accompagnamento, assistenza partnership tra le StartUp e le Imprese sponsee, ricerca investitori italiani ed in Europa, formazione, trasferimento tecnologico.

L’agevolazione è cumulabile con altri aiuti concessi a norma di altri regolamenti de minimis a concorrenza del massimale previsto.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 20/10/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


Settembre 16, 2020
toscana-microinnovazione-digitale-valore-consulting-1280x720.jpg

FINALITÀ

La Regione Toscana concede una sovvenzione a favore delle imprese per la realizzazione di progetti in attività di innovazione digitale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese, compresi i liberi professionisti, in forma singola o associata, iscritti alla CCIAA territorialmente competente e con sede legale e/o unità locale nel territorio regionale.

Le ATS, ATI e le Reti-Contratto e Soggetto sono ammissibili se costituite da almeno tre micro, piccole e medie imprese.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto un progetto innovativo di trasformazione digitale che preveda una o più delle seguenti attività di innovazione:

  1. servizi di consulenza in materia di innovazione;
  2. servizi di sostegno all’innovazione compresi i canoni relativi a piattaforme software;
  3. personale altamente qualificato.

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto una o più delle seguenti attività:

  • Servizi di supporto al cambiamento organizzativo;
  • Servizi di miglioramento dell’efficienza delle operazioni produttive;
  • Gestione della catena di fornitura;
  • Supporto alla certificazione avanzata;
  • Servizi per l’efficienza e la responsabilità ambientale;
  • Servizi di supporto all’innovazione organizzativa e digitale mediante gestione temporanea di impresa (Temporary management);
  • Servizi qualificati di supporto all’innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati;
  • Realizzazionie di dimostratori e soluzioni pilota di o basate su:
  1. Advanced Manufacturing;
  2. Additive Manufacturing;
  3. Augmented reality;
  4. Simulation;
  5. Horizontal/vertical integration;
  6. Industrial internet;
  7. Cloud;
  8. Cybersecurity;
  9. Big data and analysics;
  10. Intelligenza artificiale;
  11. Blockchain.

La proposta progettuale consiste nella descrizione dei servizi che s’intende acquisire con descrizione degli obiettivi previsti e dei risultati attesi nelle varie fasi previste.

SPESE AMMISSIBILI

Il costo giornaliero degli esperti incaricati non potrà superare i parametri indicati e in assenza di questi, i massimali di seguito fissati secondo l’esperienza nel settore specifico di consulenza:

  • A: oltre 15 anni € 600,00
  • B: 10 – 15 anni € 400,00
  • C: 5 – 10 anni € 200,00
  • D: 3-5 anni € 150,00.

Sono altresì ammissibili le spese di consulenza per le attestazioni rilasciate dai soggetti iscritti nel registro dei revisori legali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un contributo a fondo perduto, la cui intensità e massimali sono indicati nella sottostante tabella.

L’agevolazione è cumulabile con altre agevolazioni concesse come Aiuti di Stato, con contributi a titolo di de minimis o con Fondi UE a gestione diretta o con altre misure consentite in via straordinaria dal Temporary Framework, che non costituiscono Aiuti di Stato.

SERVIZI INDICATI PER LETTERA SERVIZI COSTI AMMISSIBILI DURATA INTENSITA’ AIUTO
Micro impresa Piccola impresa Media impresa Micro impresa Piccola impresa Media impresa
B.2.1 Servizi di supporto al cambiamento organizzativo € 35.000,00 € 35.000,00 € 35.000,00 9 MESI 50% 40% 30%
B 2.2 Servizi di miglioramento della efficienza delle operazioni produttive € 35.000,00 € 35.000,00 € 35.000,00 9 MESI 50% 40% 30%
B 2.3 Gestione della catena di fornitura € 35.000,00 € 35.000,00 € 35.000,00 6 MESI 50% 40% 30%
B 2.4 Supporto alla certificazione avanzata € 15.000,00 € 25.000,00 € 35.000,00 9 MESI 50% 40% 30%
B 2.5 Servizi per l’efficienza e la responsabilità ambientale € 15.000,00 € 25.000,00 € 35.000,00 9 MESI 50% 60% 30%
B 2.6 Servizi di supporto all’innovazione organizzativa e digitale mediante gestione temporanea di impresa (Temporary management) € 60.000,00 € 80.000,00 € 100.000,00 12 MESI 70% 60% 50%
B 3 Servizi qualificati di supporto all’innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati
B 3.1 Supporto alla introduzione di innovazioni nella gestione delle relazioni con i clienti € 30.000,00 € 40.000,00 € 50.000,00 6 MESI 60% 50% 45%
B 3.2 Supporto allo sviluppo di reti distributive specializzate ed alla promozione di prodotti € 30.000,00 € 40.000,00 € 50.000,00 6 MESI 70% 60% 50%
B 3.3. Servizi di valorizzazione della proprietà intellettuale € 50.000,00 € 50.000,00 € 50.000,00 6 MESI 60% 60% 50%
B 6 Realizzazionie di dimostratori e soluzioni pilota di o basate su € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.1 Advanced Manufacturing € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.2 Additive Manufacturing € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.3 Augmented reality € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.4 Simulation € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.5 Horizontal/vertical integration € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.6 Industrial internet € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.7 Cloud € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.8 Cybersecurity € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.9 Big data and analysics € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.10 Intelligenza artificiale € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%
B 6.11 Blockchain € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma € 60.000,00 di cui € 12.000,00 canone piattaforma 12 MESI 50% 50% 50%

TERMINE

Il bando ha chiuso per esaurimento risorse.


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification