Notizie e Bandi

Luglio 20, 2020
emilia-romagna-digital-export-2020-valore-consulting.png

FINALITÀ

La Regione Emilia Romagna intende conseguire i seguenti obiettivi:

  • sostenere le imprese in fase di riavvio delle attività dopo la crisi sanitaria Covid-19;
  • sostenere il ricorso a servizi finalizzati a rafforzare la presenza all’estero delle MPMI;
  • incrementare l’utilizzo delle possibili soluzioni offerte dal digitale a sostegno dell’export come iniziative di promozione e commercializzazione digitale;
  • favorire interventi funzionali alla continuità operativa delle attività commerciali all’estero nella fase post-emergenziale da Covid-19.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese in possesso dei seguenti requisiti:

  • sede legale e/o unità locali in Emilia-Romagna;
  • attivi e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non risultano impresa in difficoltà alla data del 31/12/2019;
  • in regola con la vigente disciplina antimafia;
  • hanno assolto agli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;
  • esercitano la propria attività economica nei seguenti settori: C (dalla sezione 10 alla 33); – J (solo 62); M (solo 71, 72 e 74);
  • hanno un fatturato minimo di € 300.000,00 così come desunto dall’ultimo bilancio disponibile.

I beneficiari devono essere prevalentemente imprese esportatrici abituali o occasionali ovvero imprese che nell’ultimo biennio, hanno svolto operazioni di vendita all’estero o hanno svolto operazioni di vendita diretta dei propri prodotti all’estero per un valore pari o superiore al 20% del proprio fatturato complessivo.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la presentazione di un progetto finalizzato a supportare l’impresa sui mercati internazionali.

Il progetto potrà comprendere le seguenti principali attività:

  1. Formazione Digitale: accrescimento delle capacità manageriali dell’impresa attraverso attività formative in tema di contrattualistica internazionale, fiscalità comunitaria e internazionale, trasporti internazionali, modello intrastat; marketing internazionale, credito e pagamenti internazionali, marketing digitale ed export, certificazioni per l’estero, tutela proprietà intellettuale, approfondimenti dedicati ai mercati esteri, e-commerce per l’estero;
  2. Assesment: accrescimento delle potenzialità delle imprese attraverso servizi di analisi, orientamento e avvicinamento ai servizi digitali per facilitare l’accesso ai mercati esteri e individuare nuovi canali di vendita;
  3. Temporary Export Manager e Digital Export Manager: sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo di Temporary Export Manager e Digital Export Manager in affiancamento al personale aziendale per favorire l’implementazione di una strategia commerciale e l’accrescimento delle capacità manageriali dell’impresa;
  4. Marchio: protezione del marchio dell’impresa all’estero, ovvero percorso di ottenimento della protezione o registrazione del marchio in uno o più dei Paesi esteri target;
  5. Certificazioni: ottenimento o rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie per esportare in uno o più dei Paesi esteri target;
  6. B2B: realizzazione di incontri B2B, in presenza o virtuali, con operatori dei Paesi esteri target, ovvero l’individuazione di buyer/operatori internazionali;
  7. Fiere e Convegni: partecipazione a fiere a carattere internazionale o convegni specialistici internazionali con finalità commerciale esclusivamente in modalità virtuale;
  8. Marketing Digitale: realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali in lingua estera per favorire le attività di e-commerce;
  9. Business Online: sviluppo della gestione di business on line, attraverso il corretto posizionamento su piattaforme/marketplace/sistemi di smart payment internazionali;
  10. Sito web aziendale: progettazione, predisposizione e traduzione dei contenuti del sito internet dell’impresa, ai fini dello sviluppo di attività di promozione a distanza;
  11. Materiale promozionale: potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera, compresa la progettazione e traduzione dei cataloghi/ brochure/presentazioni aziendali.

Gli interventi dovranno essere realizzati tra lo 01/01/2020 ed il 31/12/2020.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. servizi di consulenza e/o formazione relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale;
  2. quote di adesione ai vari servizi delle piattaforme fieristiche/convegnistiche digitali, realizzazione di spazi espositivi virtuali e incontri d’affari;
  3. registrazione del marchio;
  4. spese vive di viaggio, vitto e alloggio dei rappresentanti degli operatori esteri in occasione di incontri personalizzati.

Tutte le spese possono essere sostenute dallo 01/01/2020 al 31/12/2020 e devono essere fatturate a partire dal 01/01/2020 ed entro il 31/12/2020.

Tali spese devono essere sostenute e pagate entro la data di presentazione della rendicontazione, fissata al 30/01/2021. Non sono ammesse proroghe.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili.

Il contributo minimo ammonterà ad € 3.000,00, mentre quello massimo ad € 20.000,00.

Gli aiuti sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili con altri aiuti di cui al Quadro Temporaneo e con aiuti di cui ai regolamenti de minimis.

TERMINE

Le domande potranno essere presentate, in via straordinaria, il 22/07/2020 dalle ore 08:00 alle ore 16:00.

Le domande verranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

 

Le domande verranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.


Maggio 21, 2019
lombardia-contributi-export-digitale-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La CCIAA di Milano, Monza Brianza e Lodi supporta le MPMI nel consolidamento della loro presenza sulle piattaforme internazionali. Lo strumento di finanza agevolata prevalente per questa iniziativa è il contributo a fondo perduto.

L’iniziativa ha l’obiettivo di:

  • favorire la proiezione internazionale delle imprese attraverso l’utilizzo di servizi per implementare strumenti di export digitale;
  • supportare le imprese nelle fasi di acquisizione di tecnologie, competenze, servizi e soluzioni atte a favorire l’accesso ai più rilevanti canali di vendita online B2B e B2C ed alle principali piattaforme di pagamento internazionali;
  • sostenere le MPMI nella definizione di strategie di espansione e consolidamento sui mercati esteri attraverso lo sviluppo dei canali di vendita on line;
  • favorire l’investimento in nuovi strumenti di marketing digitale e di commercializzazione sui mercati esteri;
  • sostenere l’integrazione tra le tecnologie presenti nelle imprese e le nuove modalità di vendita on line;
  • promuovere l’interscambio stabile con l’estero, anche utilizzando strumenti di web marketing attraverso i social media;
  • favorire la presenza delle imprese sui marketplace/smart payment internazionali, al fine di aumentare la visibilità della singola impresa e del settore di appartenenza.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese appartenenti a tutti i settori economici, attive, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, ed iscritte nel Registro delle imprese.

Le imprese beneficiarie non devono avere in essere alcun rapporto di fornitura con la Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono incentrarsi su:

  1. Primo orientamento sull’utilizzo degli strumenti digitali, con eventuale partecipazione a seminari di approfondimento, attraverso l’erogazione di un questionario per raccogliere informazioni preliminari dell’azienda e verificarne il livello di digitalizzazione ed il posizionamento online;
  2. Export Check Up per l’individuazione dei mercati esteri con maggiori potenzialità per i prodotti aziendali: sulla base del codice doganale prevalente dell’azienda verranno definiti i mercati esteri con maggiori potenzialità ed analizzati i trend/mercato per focalizzare l’attività di penetrazione o consolidamento attraverso strumenti di export digitale;
  3. Digital Assessment: a seguito delle analisi precedenti verrà strutturato un breve report conclusivo per l’azienda che indicherà i principali marketplace/ piattaforme smart payment per approcciare i mercati internazionali di interesse.
  4. Accesso a piattaforme internazionali on-line per la promozione all’estero in modalità b2b o b2c, su portali di e-commerce, retailer, marketplace e smart payment o espansione su nuovi mercati/funzionalità per piattaforme internazionali on line già presidiate. 3 Sommatoria delle spese ammissibili obbligatoriamente da sostenere a pena di decadenza.

SPESE AMMISSIBILI

Sono considerate ammissibili le spese per:

  • canoni di inserimento su piattaforme on line (pro-quota per la durata del bando), con esclusione delle sezioni dedicate alla commercializzazione sul mercato italiano;
  • azioni di promozione sui mercati target con l’utilizzo di strumenti di digital e social media marketing;
  • predisposizione di portfolio prodotti, traduzioni, shooting fotografico, web design, content strategy;
  • azioni di potenziamento della SEO, al fine di concretizzare la visibilità dei brand aziendali nei mercati target;
  • realizzazione di campagne di promozione digitale, di couponing, di attività di inbound marketing per l’export e presenza sui canali social.

Tra le spese non ammissibili vi rientrano le seguenti voci:

  • assistenza per acquisizione certificazioni (es. ISO, EMAS);
  • supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge o di consulenza/assistenza relativa, in modo preponderante, a tematiche di tipo fiscale, finanziario o giuridico;
  • formazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente.

Tutte le spese devono essere sostenute dal 21/05/2019 e fino al 150° giorno successivo alla data della determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande.

Sono ammissibili domande con importo complessivo di spese ammissibili non inferiore ad € 5.000,00.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione si compone di due parti:

1. Contributo a fondo perduto:

  • nominativo e non trasferibile;
  • assegnato direttamente alle imprese beneficiarie con provvedimento della Camera di Commercio;

L’importo massimo del contributo sarà pari ad € 6.000,00. L’intensità del contributo è pari al 60% delle spese complessive ammissibili.

2. Servizi gratuiti forniti da Promos Italia il cui valore massimo è pari ad € 3.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 14:00 del 30/09/2019. Le domande saranno esaminate mediante una procedura a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification