Notizie e Bandi

Unione Europea | Ricerca e Innovazione | Robotica

Regione: Italia
Tipologia: Innovazione
ue-ricerca-e-innovazione-robotica-valore-consulting

FINALITÀ

L’Unione Europea fa sì che l’uso dei robot venga implementato non solo in ambito industriale, ma anche in agricoltura e nell’assistenza sanitaria.

La call sostiene la ricerca e lo sviluppo di prototipi che superino l’attuale stato dell’arte in materia di AI e che operino in queste aree prioritarie: sanità, ispezione e manutenzione delle infrastrutture, agroalimentare e produzione agile.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le persone giuridiche, MPMI e Grandi Imprese, con sede legale e/o unità operativa in uno dei seguenti Paesi:

  • Stati membri dell’UE ed i loro territori d’oltremare;
  • Stati associati al progetto Horizon 2020, ovvero: Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia, Turchia, Israele, Moldavia, Svizzera, Isole Faroe, Ucraina, Tunisia, Georgia, Armenia,
  • Seguenti Stati: Afghanistan, Algeria, Samoa americiana, Angola, Argentina, Azerbaijan, Bangladesh, Bielorussia, Belize, Benin, Bhutan, Bolivia, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Repubblica Centro Africana, Ciad, Cile, Colombia, Comore, Congo (Repubblica Democratica), Congo (Repubblica), Costa Rica, Costa d’Avorio, Cuba, Gibuti, Repubblica Democratica di Corea, Dominica, Repubblica Dominicana, Ecuador, Egitto, El Salvador, Eritrea, Etiopia, Fiji, Gabon, Gambia,, Ghana, Grenada, Guatemala, Guinea, Guinea-Bissau, Guyana, Haiti, Honduras, Indonesia, Iran, Iraq, Giamaica, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kiribati, Kosovo, Repubblica del Kirghizistan, Laos, Libano, Lesotho, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Malaysia, Maldive, Mali, Isole Marshall, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Mongolia, Marocco, Mozambico, Myanmar, Namibia, Nepal, Nicaragua, Niger, Nigeria, Pakistan, Palau, Palestina, Panama, Papua New Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Ruanda, Samoa, Sao Tome e Principe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Isole Solomon, Somalia, South Africa, South Sudan, Sri Lanka, St. Kitts e Nevis, St. Lucia, St. Vincent e le Grenadine, Sudan, Suriname, Swaziland, Repubblica Araba di Siria, Tagikistan, Tanzania, Thailandia, Timor-Leste, Togo, Tonga, Turkmenistan, Tuvalu, Uganda, Uruguay, Uzbekistan, Vanuatu, Venezuela, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.

Per gli interventi che rientrano nella IA e nella RIA i beneficiari devono dare luogo ad un partenariato composto da almeno 3 soggetti, appartenenti a distinti Stati e del tutto autonomi ed indipendenti fra sé.

Per gli interventi, invece, che rientrano nella CSA i beneficiari potranno presentare singolarmente ed autonomamente un progetto.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  • Azioni di ricerca ed innovazione (RIA) – Essenza della tecnologia robotica.

L’autonomia dei sistemi robotici è costruita su una combinazione di questi quattro elementi tecnologici essenziali: intelligenza artificiale (AI) e cognizione, meccatronica cognitiva, interazione socio-cooperativa tra uomo e robot nonché strumenti di progettazione e configurazione basati su modello. Anche in collegamento con i progetti DIH.

I progetti devono riguardare lo sviluppo di una di queste quattro tecnologie essenziali mediante moduli tecnologici aperti e kit di strumenti che ne consentano l’applicazione in queste quattro aree prioritarie: sanità, ispezione e manutenzione delle infrastrutture, agroalimentare e produzione agile.

Verrà finanziato almeno un progetto in ciascuna tecnologia di base. Gli interventi potranno avere un valore complessivo compreso tra € 6.000.000,00 ed € 7.000.000,00.

I progetti devono avere una TRL pari a 3 o superiore.

  • Progetti innovativi (IA) – Robotica per l’agroalimentare e la produzione agile.

I progetti devono affrontare questioni sia tecniche che non, come quelle di impatto socio-economiche, nuovi modelli di business, questioni etiche e di sicurezza informatica, connessioni ad AI, Big Data ed IoT.

I progetti dovrebbero sfruttare le sinergie tra i sistemi di navigazione satellitare dell’UE e/o di osservazione e comunicazione.

Gli interventi potranno avere un valore complessivo compreso tra € 6.000.000,00 ed € 7.000.000,00.

  • Azioni di coordinamento e di supporto (CSA) – Robotica.

I progetti devono coinvolgere l’intera comunità europea della robotica e supportare operazioni che sviluppino la consapevolezza ed il trasferimento delle conoscenze. Gli interventi dovrebbero affrontare le questioni relative all’analisi socioeconomica, alla sicurezza informatica, ai problemi di protezione dei dati nonché questioni etiche e di privacy.

Gli interventi potranno avere un valore complessivo fino ad e 3.000.000,00.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di un contributo, concesso con le seguenti intensità:

  • 100% delle spese ammissibili per i progetti che rientrano nella RIA;
  • 100% delle spese ammissibili per i progetti che rientrano nella CSA;
  • 70% delle spese ammissibili per i progetti che rientrano nella IA.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 22/04/2020.

finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification