Notizie e Bandi

Unione Europea | Interreg Italia-Croazia | CBC Programme

Regione: Italia
Tipologia: Interreg
interreg-italia-croazia-valore-consulting

FINALITÀ

E’ aperta la nuova Call transfrontaliera Interreg V-A Italia-Croazia per il finanziamento di progetti strategici, suddivisi in quattro macro aree:

  • innovazione dell’economia blu;
  • sicurezza e resilienza;
  • patrimonio ambientale e culturale,
  • trasporto marittimo.

BENEFICIARI

Sia per l’Italia che per la Croazia, i beneficiari sono:

  • Imprese ed entità private, dotate di personalità giuridica ed operanti da almeno 2 anni;
  • organizzazioni internazionali, con sede legale in Italia ed operative da almeno 2 anni;
  • enti pubblici, a livello nazionale, regionale o locale;
  • organismi di diritto pubblico ed associazioni costituite da organismi di diritto pubblico, con le seguenti caratteristiche:
  1. soddisfano l’interesse generale;
  2. sono dotati di personalità giuridica;
  3. sono finanziati per la maggior parte da Enti pubblici o altri organismi di diritto pubblico;

I beneficiari devono avere sede legale e/o unità operativa in una delle seguenti province italiane: Teramo, Pescara, Chieti, Campobasso, Brindisi, Lecce, Foggia, Bari, Barletta-Andria-Trani,
Venezia, Padova, Rovigo, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno e Fermo.

I beneficiari devono dare luogo ad un partenariato composto da 6 membri, di cui tre soggetti italiani e tre croati.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono rientrare in una di queste aree tematiche:

Innovazione dell’economia blu:

  1. Tecnologia blu-sviluppo di tecnologie innovative per la sostenibilità nel Mare Adriatico;

Sicurezza e resilienza:

Adattamento ai cambiamenti climatici – dati sui cambiamenti climatici e modelli per la conoscenza e la cooperazione per il miglioramento delle strategie di adattamento e mitigazione degli stessi cambiamenti climatici. Sistemi di pianificazione di adattamento in ambiente urbano, costiero e marino,

  1. Rischio di alluvione – metodi e strumenti sviluppati da utilizzare per la gestione dei rischi di alluvione e del relativo impatto di una tale situazione nelle zone coinvolte dal presente
    programma Interreg;
  2. Fuoriuscite di petrolio ed altri pericoli marini, fuoco e terremoto – rafforzamento della preparazione a tali pericoli e della loro prevenzione;

Patrimonio ambientale e culturale:

  1. Turismo costiero ed interno – speciliazzazione intelligente e migliore qualità del turismo per un ambiente verde ed uno sviluppo sostenibile dello stesso;
  2. Ambiente marino – migliorare le condizioni di qualità e biodiversità delle zone marine costiere nonché di quelle delle acqua interne; consolidare ecosistemi sostenibili; monitoraggio integrato ed innovativo di tali aree; creazione di specifici modelli,
  3. Pesca ed acquacoltura – governance condivisa di attività di pesca ed acquacoltura sostenibili come leva per proteggere la biodiversità marina dell’Adriatico;
  4. Rifiuti marittimi – azioni condivise e piani per la gestione transfrontaliera dei rifiuti in una prospettiva di approccio circolare anche alla vita di questi ultimi;

Trasporto marittimo:

  1. Trasporto marittimo – migliorare l’ambiente e la sostenibilità delle operazioni portuali nell’area del programma Interreg;
  2. Mobilità dei passeggeri – Trasporto multimodale; soluzioni e servizi per favorire, supportare e promuovere una nuova mobilità sostenibile dei passeggeri,
  3. Servizi nautici – promuovere i piccoli porti per migliorare il trasporto marittimo e renderlo maggiormente sostenibile nell’area dell’Interreg.

La durata massima degli interventi è di 36 mesi (3 anni). Comunque, i progetti devono concludersi necessariamente entro il 31/12/2022.

L’intervento, per ciascun partner, deve avere un valore non inferiore ad € 100.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • preparazione dell’intervento, fino ad € 20.000,00;
  • personale;
  • amministrazione;
  • viaggio ed alloggio;
  • consulenza e servizi esterni,
  • attrezzatura;
  • infrastrutture e realizzazione di prototipi.

Tutte le spese devono essere comunicate entro il 30/06/2023.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Le risorse a disposizione ammontano a oltre 69,7 milioni di euro e il contributo massimo è pari all’85% delle spese complessive ammissibili.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 12:00 del 15/11/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci











Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter










Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification