Notizie e Bandi

SMACT | Progetti di Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale

Regione: Italia
Tipologia: ricerca e sviluppo
smact-innovazione-ricerca-industriale-sviluppo-sperimentale-valore-consulting

FINALITÀ

SMACT scpa (Social, Mobile, Analytics, Cloud e Internet of Things) è una società che sostiene la realizzazione di progetti di ricerca applicata, di trasferimento tecnologico e di formazione su tecnologie avanzate, nel quadro degli interventi connessi al Piano nazionale Industria 4.0.

Uno degli ambiti di lavoro di SMACT è la promozione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, proposti dalle imprese.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le imprese con stabile organizzazione in Italia ed in possesso dei seguenti requisiti:

  • regolarmente costituite ed iscritte al Registro delle imprese;
  • non rientrano tra le imprese che hanno ricevuto e non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;
  • in regola con l’eventuale restituzione di somme dovute in relazione a provvedimenti di revoca di agevolazioni concesse dal Ministero dello Sviluppo Economico;
  • hanno assolto gli obblighi contributivi e sono in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono fare leva su una o più tecnologie nell’ambito di SMACT miranti all’ottimizzazione dei processi produttivi, al miglioramento e innovazione di prodotto, con maggior velocità dal prototipo alla produzione e al mercato, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi.

I progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale devono prevedere:

  • un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi e tempi;
  • la stima dei benefici economici per l’impresa in termini di riduzione di inefficienze, sprechi e costi, anche in termini di miglioramento della qualità di processi e prodotti;
  • la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto;
  • un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL) in un intervallo compreso tra TRL 5 e 8 e che raggiunga, al termine, un livello almeno pari a 7.

Ogni impresa può presentare al massimo 2 progetti, in forma singola, come capofila o partner in caso di progetti aggregati.

La durata dell’intervento deve essere compresa tra i 12 ed i 18 mesi.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • personale quale ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui sono impiegati nel progetto;
  • strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • costi per la ricerca contrattuale, conoscenze e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza;
  • spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali e delle forniture, imputabili al progetto fino al limite del 15% delle spese di cui al primo punto.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, concessa secondo il Regolamento GBER, assumerà la veste di un finanziamento, la cui intensità massima sarà pari al 50% delle spese ammissibili, con un tetto massimo pari ad € 200.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 14:00 del 29/11/2019.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci











Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter










Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification