Notizie e Bandi

Regione Veneto | Nuove Competenze per il Lavoro che Cambia

Regione: Veneto
Tipologia: formazione
Veneto contributi formazione incentivi innovazione consulenza bandi finanza agevolata

FINALITÀ

La Regione Veneto adegua il profilo di competenze dei lavoratori agli obiettivi di competitività sostenibile delle imprese prevedendo progetti finalizzati alla definizione di strategie di rilancio aziendale.

BENEFICIARI

I beneficiari, i quali dovranno necessariamente dare luogo ad un partenariato, sono:

  • soggetti iscritti nell’elenco regionale degli organismi di formazione accreditati, per l’ambito della Formazione Continua;
  • imprese private con almeno un’unità operativa ubicata in Veneto.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono rientrare in una delle seguenti Linee progettuali:

Progetti Linea 1 – Imprese P.R.O. – Pronte, Resilienti, Operative

Progetti immediatamente cantierabili e finalizzati allo sviluppo delle competenze dei lavoratori. Verranno premiati i progetti che prevedano interventi di accompagnamento taylor made (quali coaching, assistenza e consulenza, voucher, webinar) orientati al raggiungimento tempestivo dei fabbisogni espressi dalle aziende.

Progetti Linea 2 – Imprese F.I.T. – Forti, Innovative, Trainanti

Progetti finalizzati alla definizione di strategie di rilancio aziendale, che prevedano percorsi mirati di innovazione tecnologica, strategica o organizzativa customizzati rispetto alle esigenze aziendali. I progetti dovranno prevedere almeno il Temporary Manager o il Piano di rilancio per l’innovazione.

SPESE AMMISSIBILI

I costi devono essere riferiti a beni necessari alla realizzazione del progetto, dimensionati all’effettiva produzione, identificabili singolarmente e a servizio esclusivo dell’unità produttiva oggetto delle agevolazioni.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà le seguenti forme:

  • Unità di Costo Standard per le attività formative – Utenza occupata: per l’attività di formazione dei progetti rivolti a utenza occupata, si prevede l’utilizzo delle unità di costo standard per la formazione continua = € 110,00 ora + € 9,00 allievo.
  • Per l’intervento di Teatro d’impresa è previsto l’utilizzo delle unità di costo standard per il vitto in caso di semiresidenzialità per un importo onnicomprensivo pari a € 7,00 per pasto a persona ed è riconoscibile un secondo pasto, sempre per un importo onnicomprensivo di € 7,00 a persona. Il costo per l’alloggio è riconoscibile solo per le attività che si svolgono in più giornate consecutive: in tal caso, l’unità di costo standard riconosciuta è pari a € 50,00 giornalieri a persona onnicomprensiva di vitto e alloggio. Le spese di viaggio possono essere riconosciute esclusivamente a costi reali.
  • Unità di costo standard per le attività di accompagnamento: per le diverse attività di accompagnamento (coaching, project work, assistenza/consulenza) si prevede l’utilizzo delle unità di costo standard.
  • Unità di costo standard per le attività di action research: i costi riferiti ad attività di action research non potranno in alcun modo rientrare in voci di spesa a valere sul costo del Piano di Rilancio o dell’incentivo al Temporary Manager. Ciascuna action research può avere una durata compresa tra le 8 e le 32 ore.
  • Riconoscibilità voucher:
  1. Voucher per la partecipazione a corsi di alta formazione. Potrà essere riconosciuto un contributo massimo pari ad € 2.000,00 per la partecipazione a corsi di alta formazione per l’acquisizione di competenze specialistiche sui temi oggetto del presente Bando. Tali percorsi devono avere la durata pari ad un intervento formativo di almeno 17 ore;
  2. Voucher di conciliazione: il voucher di conciliazione, per un valore massimo di € 200,00 mensili per un massimo 10 mesi, intende favorire la fruizione totale o parziale delle attività progettuali ed è riservato esclusivamente ai titolari d’impresa, liberi professionisti e lavoratori autonomi destinatari dei progetti. I soggetti destinatari devono altresì dimostrare di avere responsabilità di cura e di accompagnamento nei confronti di minori di età inferiore ai 14 anni, persone con disabilità, persone anziane non autosufficienti, parenti o affini entro il terzo grado, conviventi, ed aver partecipato ad un minimo di 12 ore di attività di formazione e/o di accompagnamento.
  • Il Piano di Rilancio per l’innovazione dev’essere inteso come strumento di ripartenza per le aziende partecipanti, che necessitino di porre in essere azioni di adeguamento agli standard richiesti dal mercato e/o di innovazione organizzativa, tecnologica, strategica: a tal fine potrà essere previsto all’interno di ciascuna proposta progettuale un contributo fino al massimo il 10% delle spese complessive ammissibili e comunque non oltre € 10.000,00 che potranno riguardare azioni/consulenze in ambito di riorganizzazione, innovazione e digitalizzazione ad esclusione delle spese riconoscibili con il contributo FESR.
  • Incentivi per il ricorso temporaneo a competenze manageriali. La concessione dell’incentivo può ammontare a non più del 50% della retribuzione annua lorda per ogni nuovo inserimento e ad un massimo stabilito in ragione della dimensione dell’impresa, ovvero: micro e piccola impresa € 20.000,00; media e grande impresa € 40.000,00. In caso di durata inferiore ai 12 mesi, l’incentivo sarà riparametrato proporzionalmente per i mesi di durata effettiva.
  • La borsa di ricerca prevede l’erogazione di un importo pari a € 2.150,00 al mese per la durata del progetto e, comunque, non superiore a 8 mesi e un monte ore pari a circa 160 ore/mese.
  • Costi per seminari – workshop – webinar. Per il riconoscimento delle attività di seminari informativi e workshop si prevede la rendicontazione a costi reali secondo i parametri massimi di costo orario indicati nella tabella in calce al presente paragrafo. Per i webinar si prevede la rendicontazione a costi reali secondo i seguenti parametri massimi di costo orario (prestazione di ore):
  1. un relatore/un docente € 257,00;
  2. due relatori/due docenti € 335,00;
  3. tre relatori/tre docenti € 413,00.
WORKSHOP SEMINARIO SEMINARIO WORKSHOP SEMINARIO SEMINARIO
n° di ore 8 8 8 4 4 4
Destinatari minimi 20 40 80 20 40 80
1 docente € 424,00 € 500,00 € 620,00 € 575,50 € 655,50 € 725,50
2 docenti € 502,00 € 578,00 € 698,00 € 653,50 € 733,50 € 803,50
3 docenti o più € 580,00 € 656,00 € 776,00 € 731,50 € 811,50 € 881,50

TERMINE

La domanda potrà essere presentata entro le seguenti finestre temporali:

LINEA 1 – IMPRESE P.R.O.:

  • finestra 1: entro il 20/05/2021;
  • finestra 2: dal 21/05/2021 al 18/06/2021;
  • finestra 3: 21/06/2021 al 16/07/2021.

LINEA 2 – IMPRESE F.I.T.: dal 21/05/2021 al 18/06/2021.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

Pending Certification