Notizie e Bandi

Regione Umbria | Trasformazione, Commercializzazione e Sviluppo di Prodotti Agricoli

Regione: Umbria
Tipologia: Settore agricolo
umbria-trasformazione-commercializzazione-sviluppo-prodotti-agricoli-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Umbria promuove l’organizzazione della filiera agroalimentare, compresa la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli e la gestione dei rischi nel settore agricolo.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le piccole e medie imprese o le imprese intermedie, singole o associate, aventi la sede legale e/o l’unità locale iscritte al Registro delle Imprese dell’Umbria.

Le imprese devono esercitare la propria attività economica nei settori della prima trasformazione di un prodotto agricolo (stoccaggio, conservazione, trasformazione, confezionamento, commercializzazione di una materia prima agricola), ad eccezione dei prodotti della pesca, con codice Ateco 10, 11, 12, 46.2 e 46.3 e i consorzi e le cooperative che trasformano e commercializzano i prodotti dei soci con codice Ateco 01.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto l’organizzazione della filiera agroalimentare, compresa la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli, il benessere degli animali e la gestione dei rischi nel settore agricolo.

I progetti devono contribuire a incrementare i ricavi o ridurre i costi o l’impatto delle produzioni, migliorando le prestazioni e la sostenibilità globale dell’azienda.

Gli interventi ammissibili devono avere un valore complessivo pari o superiore a € 50.000,00 e  contribuire al raggiungimento di almeno uno dei seguenti obiettivi:

Obiettivo generale # Obiettivi specifici
Miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globale delle aziende 1 Miglioramento delle prestazioni economiche
2 Miglioramento delle prestazioni sociali
3 Miglioramento delle prestazioni in termini di qualità delle produzioni
4 Miglioramento delle prestazioni in termini di condizioni di vita e lavoro degli addetti
5 Miglioramento della sostenibilità in termini di gestione del ciclo delle produzioni
6 Miglioramento della sostenibilità in termini di riduzione degli input chimici

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono quelle per:

  1. costruzione e miglioramento di beni immobili;
  2. acquisto o leasing di nuovi macchinari e attrezzature;
  3. spese generali collegate alle spese di cui ai punti 1. e 2., come onorari di architetti, ingegneri e consulenti, o l’acquisizione o sviluppo di programmi informatici.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto nella misura del 40% delle spese ammissibili, maggiorata del 20% per gli interventi che implementano innovazioni sviluppate da un gruppo operativo PEI, oppure per operazioni collegate alla fusione di organizzazioni di produttori.

Il beneficiario non può ricevere più di € 2.000.000,00 di contributi, con un limite di € 3.000.000,00 nel periodo 2014/2020. Tale limite è aumentato a € 4.000.000,00 per le cooperative/consorzi con almeno 9 soci.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 18/12/2020.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification