Notizie e Bandi

Regione Umbria | Internazionalizzazione Imprese e Professionisti

Regione: Umbria
Tipologia: Internazionalizzazione
umbria contributi fondo perduto internazionalizzazione export consulenza bandi finanza agevolata

FINALITÀ

La Regione Umbria favorisce la realizzazione di progetti da parte delle imprese che si presentano sui mercati internazionali con l’obiettivo di rafforzare la competitività, l’internazionalizzazione e la promozione dell’export.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese;
  • Attività libero professionali in forma societaria (STP);
  • Liberi professionisti, in forma singola o aggregata.

I soggetti possono partecipare anche in forma aggregata, in una delle seguenti tipologie di aggregazione:

  • Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto);
  • Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto);
  • Consorzi o società consortili;
  • Associazione temporanea d’impresa (ATI), associazione temporanea di scopo (ATS) e raggruppamento temporaneo d’impresa (RTI).

I beneficiari devono possedere inoltre i seguenti requisiti:

  • essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori (DURC);
  • nel caso di aggregazioni la maggioranza delle imprese partecipanti deve avere un numero di dipendenti a tempo pieno e indeterminato pari o superiore ad 1 ed essere iscritta nel Registro delle Imprese da almeno 12 mesi;
  • avere sede legale o locale nel territorio regionale;
  • essere in regola con la normativa antimafia;
  • non avere usufruito di altri finanziamenti pubblici per le stesse spese oggetto del Bando.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere como scopo principale l’internazionalizzazione, ovvero:

  • show room e uffici di rappresentanza all’estero, partecipazione a fiere e iniziative promozionali all’estero;
  • consulenze e attività di supporto specialistico all’internazionalizzazione;
  • attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere;
  • altre attività.

E’ possibile presentare una sola domanda.

Ciascun progetto, se presentato dalla singola PMI o singolo professionista, dovrà avere un valore compreso tra € 50.000,00 ed € 100.000,00;

Se presentato da soggetti in forma aggregata dovrà avere un valore compreso tra € 100.000,00 ed € 200.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

A) Iniziative promozionali all’estero e partecipazione a fiere internazionali:

  • show room e uffici di rappresentanza all’estero, fino a 12 mesi, nonché per la locazione dell’area espositiva, progettazione dello stand e allestimento;
  • trasporto e assicurazione dei prodotti, per l’allestimento delle aree, con esclusione dei prodotti destinati alla vendita;
  • hostess ed interpreti, relativamente al solo periodo di realizzazione delle attività di cui al primo punto;
  • promozione a mezzo stampa, social network e altro materiale pubblicitario autorizzato;
  • realizzazione o implementazione del sito web aziendale in lingua inglese o nella lingua del paese ove vengono realizzate le attività.

B) Consulenze e supporto specialistico all’internazionalizzazione:

  • consulenza per analisi di mercato negli stessi paesi oggetto delle iniziative di cui alla precedente lettera A);
  • consulenza in materia contrattuale, doganale, legale e fiscale riferita agli stessi paesi oggetto delle iniziative di cui alla precedente lettera A);
  • consulenza per la realizzazione di incontri tra operatori (agenti, buyers);
  • consulenza per la ricerca e selezione di partner e/o distributori all’estero;
  • gestione e coordinamento dell’aggregazione;

C) Attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere:

  • studi di fattibilità finalizzati alla creazione di partnership con imprese estere.

D) Altre attività/spese:

  • fideiussioni richieste dal Servizio Internazionalizzazione del sistema produttivo e finanza di impresa.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, concessa in regime de minimis, assume la veste di un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili per le imprese in forma singola, e al 50% per le aggregazioni.

TERMINE

La domanda può essere inviata a partire dalle ore 10:00 del 10/09 alle ore 12:00 del 29/02/2020.

Le domande saranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle stesse.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification