Notizie e Bandi

Regione Toscana | Trasformazione e Commercializzazione di Prodotti Agricoli

Regione: Toscana
Tipologia: Settore agricolo
toscana-trasformazione-commercializzazione-prodotti-agricoli-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Toscana concede contributi in conto capitale a imprese agroalimentari che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli, contribuendo al rafforzamento delle filiere agroalimentari e alla valorizzazione della produzione di qualità.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le piccole e medie imprese, anche in forma di cooperative e consorzi, nonché gli IAP, che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli ed effettuano investimenti nelle strutture di commercializzazione dei prodotti floricoli.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti finalizzati al miglioramento delle dotazioni aziendali connesse all’attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli al fine di contribuire al consolidamento delle filiere agroalimentari e allo sviluppo di nuovi prodotti. I progetti possono riguardare anche interventi di razionalizzazione dei processi produttivi delle imprese agroalimentari, con lo scopo di accrescere la competitività delle imprese in termini di riduzione dei costi di produzione.

Gli interventi possono riguardare anche investimenti finalizzati alla produzione di energie da fonti rinnovabili, limitatamente agli impianti il cui obiettivo è quello di soddisfare il fabbisogno energetico dell’impresa.

Gli interventi devono avere un valore pari o superiore a € 50.000,00 per le PMI e € 30.000,00 per l’IAP.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • acquisto e installazione di macchinari, attrezzature e impiantistica di collegamento per le seguenti fasi di trasformazione e commercializzazione;
  • impianti tecnologici di servizio finalizzati all’attività di trasformazione e/o commercializzazione;
  • attrezzature per spogliatoi, mense e servizi igienici utilizzati dal personale addetto;
  • acquisto e installazione di attrezzature informatiche;
  • acquisto e installazione di impianti e attrezzature rivolti alla produzione di energie derivanti da fonti rinnovabili;
  • acquisto e installazione di attrezzature e impianti rivolti alla sicurezza nei luoghi di lavoro e alla tutela ambientale;
  • allestimento di mezzi di trasporto per animali e prodotti agricoli primari;
  • cartelloni, poster e targhe per azione di informazione e pubblicità;
  • opere edili funzionali all’installazione di macchinari, attrezzature e impianti tecnologici sopra descritti;
  • spese generali;
  • programmi informatici;
  • realizzazione di siti web connessi alla gestione e alle attività aziendali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di un contributo in conto capitale pari al 40% delle spese ammissibili, entro il tetto massimo di € 600.000,00.

Le tabelle in calce al presente paragrafo individuano gli importi massimi di contributo concedibili sulla base del numero di occupati iscritti all’INPS e al numero di tirocini non curriculari attivati.

MASSIMALI CONTRIBUTO PMI
TIROCINI ATTIVATI NUMERO DI OCCUPATI
1-6 oltre 6
0 fino ad € 250.000,00 fino ad € 250.000,00
1 oltre € 250.000,00 e fino ad € 500.000,00 oltre € 250.000,00 e fino ad € 500.000,00
2 / oltre € 500.000,00
MASSIMALI CONTRIBUTO PER IAP
TIROCINI ATTIVATI NUMERO DI OCCUPATI
1-6 oltre 6
0 fino ad € 150.000,00 fino ad € 150.000,00
1 da € 150.000,00 fino ad € 350.000,00 da € 150.000,00 fino ad € 350.000,00
2 / oltre € 350.000,00

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 30/09/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification