Notizie e Bandi

Regione Sardegna | Gal Campidano | Sviluppo Attività Extra Agricole

Regione: Sardegna
Tipologia: Investimenti
sardegna-gal-campidano-sviluppo-attività-extra-agricole-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Sardegna, mediante il GAL del Campidano, sostiene lo sviluppo di attività extra agricole.

BENEFICIARI

I beneficiari sono gli agricoltori o i coadiuvanti familiari dell’azienda agricola che intendano diversificare con attività non agricole aventi sede legale o unità operativa nel territorio di uno dei Comuni che compongono il GAL del Campidano, ovvero San Gavino Monreale, Pabillonis, Sardara, Serramanna, Serrenti, Nuraminis e Villasor.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  • investimenti per la creazione e lo sviluppo dell’ospitalità agrituristica ivi compreso l’agricampeggio, ovvero:
  1. fornitura di alloggio in appositi locali aziendali;
  2. ospitalità in spazi aziendali aperti destinati alla sosta di campeggiatori, roulotte e caravan;
  3. somministrazione di alimenti e bevande;
  4. degustazioni di prodotti aziendali e territoriali;
  5. attività didattiche e culturali finalizzate alla riscoperta del patrimonio enogastronomico, etno-antropologico e artigianale locale;;
  • investimenti per la realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali;
  • investimenti per la realizzazione di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria;
  • investimenti per la riqualificazione delle strutture e del contesto paesaggistico nelle aziende agricole che offrono servizi agrituristici e/o didattici e/o sociali.

Rientrano tra gli interventi ammissibili anche:

  • ricostruzione di un fabbricato a seguito della demolizione di uno già esistente di almeno 30 anni di vita;
  • ristrutturazione di un edificio per il quale le spese complessive dell’intervento di recupero siano superiori al 50% del valore stimato del nuovo edificio;
  • ristrutturazione di un edificio che comporti un risparmio energetico o una riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera pari ad almeno il 15%;
  • ristrutturazione di un edificio che comporti la bonifica dall’amianto;
  • realizzazione di lavori edili di adeguamento di fabbricati necessari e funzionali all’installazione di nuovi macchinari;
  • realizzazione di lavori edili funzionali all’installazione di nuovi impianti tecnologici, strutture di servizio e dotazioni precedentemente non esistenti;
  • ampliamenti a nuovo delle strutture esistenti funzionali e coerenti alle attività produttive aziendali;
  • costruzione o ristrutturazione di fabbricati che consentano un aumento della capacità di produzione, stoccaggio, trasformazione dei prodotti aziendali;
  • acquisto di una macchina o di un’attrezzatura di recente introduzione che ne sostituisce un’altra di pari funzioni con almeno 10 anni di età;
  • costruzione/ristrutturazione di fabbricati o acquisto di macchinari, impianti o attrezzature che consentano la modifica della natura della produzione.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • miglioramento di beni immobili;
  • acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e arredi;
  • acquisizione o sviluppo di programmi informatici e di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali;
  • spese generali direttamente collegate alle spese di cui ai primi due punti.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo in conto capitale, la cui intensità è fissata nel 50% delle spese ammissibili, entro il limite massimo di € 50.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 25/11/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification