Notizie e Bandi

Regione Piemonte | Attrazione Investimenti

Regione: Piemonte
Tipologia: Investimenti
piemonte-attrazione-investimenti-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Piemonte favorisce lo sviluppo di investimenti da parte delle imprese, con nuovi insediamenti o espansioni di stabilimenti produttivi, centri di ricerca e centri servizi che generino nuova occupazione qualificata diretta o indiretta.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Grandi Imprese, come anche le PMI e gli Organismi di Ricerca che svolgono attività di ricerca collaborativa con l’impresa proponente.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti di R&S preordinati o connessi all’insediamento o all’ampliamento di un centro ricerche, di uno stabilimento o di un centro servizi, che generino una ricaduta occupazionale, diretta o indiretta, complessiva di almeno 15 addetti, in termini di nuove assunzioni o di reintegro di lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali.

Le Grandi Imprese possono sviluppare progetti di ricerca e attività di sviluppo sperimentale, anche in collaborazione effettiva con organismi di ricerca e/o una o più PMI, ottenendo una maggiorazione dell’intensità di aiuto.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

A. Progetti di Ricerca e Sviluppo

Sono ammissibili i seguenti costi di R&S sperimentale, sostenuti dalla Grande Impresa e dagli eventuali collaboratori (ODR e PMI) per un importo complessivo non inferiore a € 1.000.000, da sostenere entro 3 anni dalla data di concessione dell’aiuto.

PMI (30% dell’importo complessivo delle spese per l’intervento):

  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario);
  • valore dei macchinari, delle strumentazioni e delle attrezzature dedicate alla ricerca nella misura massima del 15% dei costi del personale;
  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti, nella misura massima del 15% dei costi del personale;
  • costi per materiali di consumo e forniture di prodotti analoghi direttamente imputabili alla realizzazione dei prototipi e/o impianti pilota, inclusi componenti, e loro lavorazioni, nella misura massima 15% dei costi del personale;
  • spese generali e altri costi di esercizio, nella misura massima del 15% dei costi del personale.

Grande Impresa:

  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario);
  • valore di macchinari, strumentazioni e attrezzature, in proporzione al loro costo di noleggio, locazione, o ammortamento, nella misura massima del 10% dei costi del personale;
  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti, acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, nel massimo del 10% dei costi del personale;
  • costi per materiali di consumo e forniture di prodotti analoghi direttamente imputabili alla realizzazione dei prototipi e/o impianti pilota, inclusi componenti, e loro lavorazioni, nella misura massima del 10% dei costi del personale.

ODR (10% dell’importo complessivo delle spese dell’intervento):

  • costi del personale (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario);
  • spese generali e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, nel massimo del 15% dei costi del personale sostenuti dall’ODR.

B. Creazione Occupazione

Per tutte le imprese coinvolte (impresa proponente e/o imprese collaboratrici) sono ammissibili i costi lordi del lavoro sostenuti dalle stesse per nuovi addetti assunti o lavoratori reintegrati dalla Cassa integrazione Straordinaria, dopo la presentazione della domanda di contributo e non oltre 3 anni dalla data di concessione.

Il numero minimo di addetti che i soggetti devono generare complessivamente è pari a 15.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

1. Progetti di Ricerca e Sviluppo: l’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto su attività di sviluppo sperimentale, secondo il regolamento GBER.

2. Creazione di Occupazione: l’agevolazione è concessa alle imprese che effettuano le nuove assunzioni o i reintegri dalla Cassa Integrazione Straordinaria, nella forma di contributo a fondo perduto secondo il regolamento “de minimis”.

Nella prima parte della tabella sono riportare le percentuali di agevolazione per i Progetti di Ricerca e Sviluppo; nella seconda, i contributi per la Creazione di Occupazione.

BENEFICIARIO MODALITA’ CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO LIMITE MASSIMO DI CONTRIBUTO
Grande impresa proponente Senza collaborazione 25% € 800.000,00
Grande impresa proponente Collaborazione con ODR 30% € 800.000,00
Grande impresa proponente Collaborazione con PMI 40% € 1.000.000,00
ODR (no attività economica) Collaborazione 60% € 400.000,00
Piccola impresa Collaborazione 60% € 700.000,00
Media Impresa Collaborazione 50% € 700.000,00
CATEGORIA CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO CONTRIBUTO MASSIMO PER CIASCUN ADDETTO CONTRIBUTO MASSIMO TOTALE PER CIASCUNA IMPRESA
Nuovi addetti 100% € 20.000,00 € 200.000,00
Reintegri da cassa integrazione 100% € 10.000,00 € 200.000,00

TERMINE

La Misura è in attesa di pubblicazione. Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification