Notizie e Bandi

Regione Marche | Riconversione Area Crisi Industriale | Fermo e Macerata

Regione: Marche
Tipologia: Investimenti
marche-riconversione-area-crisi-industriale-fermo-macerata-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Marche sostiene la riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa del Distretto delle Pelli-Calzature Fermano-Maceratese.

BENEFICIARI

I beneficiari sono piccole, medie e grandi imprese sotto forma di società di capitali, società cooperative, società consortili o reti di imprese.

I beneficiari devono avere la sede legale o l’unità locale iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA di Fermo o di Macerata ed esercitare la propria attività economica in uno dei seguenti settori: 37.00.00, 38, 39, 52, 53, 56.29, 58.12, 58.2, 61, 62, 63.1, 69, 70, 71, 72, 73, 74, 82.20.00, 82.92, 95.1, 96.01.10, 55, 96.04.

La loro sede legale e/o unità operativa può essere posta solo nel territorio dei Comuni dell’Area di Crisi Industriale Complessa Fermano-Maceratese, ovvero:

  • SLL Civitanova Marche:
    • Civitanova Marche, Montecosaro, Morrovalle, Potenza Picena;
  • SLL Fermo:
    • Altidona, Campofilone, Carassai, Fermo, Lapedona, Monte Urano, Monte Vidon Combatte, Monterubbiano, Moresco, Pedaso, Petritoli, Porto San Giorgio;
  • SLL Montegiorgio:
    • Belmonte Piceno, Falerone, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Martino, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Corrado, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montottone, Penna San Giovanni, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Servigliano, Torre San Patrizio;
  • SLL Montegranaro:
    • Monte San Giusto, Montegranaro;
  • SLL Porto Sant’Elpidio:
    • Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare;
  • Comuni:
    • Corridonia e Tolentino.

INTERVENTI

Gli interventi produttivi ammissibili devono avere ad oggetto:

  1. programmi di investimento produttivo e per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione e formazione del personale;
  2. incremento degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento.

Sono ammissibili gli interventi per la tutela ambientale diretti a:

  • innalzare il livello di tutela ambientale risultante dalle attività dell’impresa;
  • consentire l’adeguamento anticipato a nuove norme dell’Unione europea che innalzano il livello di tutela ambientale;
  • ottenere una maggiore efficienza energetica;
  • favorire la cogenerazione ad alto rendimento;
  • promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili;
  • risanare i siti contaminati;
  • riciclare e riutilizzare i rifiuti.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono quelle per:

  1. suolo aziendale e sue sistemazioni;
  2. opere murarie e infrastrutture specifiche;
  3. macchinari, impianti ed attrezzature;
  4. programmi informatici;
  5. immobilizzazioni immateriali;
  6. beni strumentali, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale;
  7. consulenze connesse all’intervento.

Le spese ammissibili, per l’innovazione dell’organizzazione, sono relative a:

  1. personale dipendente limitatamente a tecnici, ricercatori e altro personale ausiliario;
  2. strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione;
  3. ricerca contrattuale, quali conoscenze e brevetti;
  4. servizi di consulenza;
  5. spese generali;
  6. materiali.

Le spese ammissibili, per la formazione del personale, sono:

  1. spese di personale interno relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;
  2. spese di personale interno relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume le seguenti forme:

  • finanziamento agevolato, nella misura compresa tra il 30% e il 50% delle spese ammissibili, con durata massima di 10 anni oltre un periodo di pre-ammortamento di 3 anni;
  • contributo in conto impianti, nella misura pari o superiore al 3% delle spese ammissibili;
  • contributo diretto alla spesa, nella misura pari o superiore al 3% delle spese ammissibili;

TERMINE

La domanda deve essere presentata dalle ore 12:00 del 15/10/2020 e fino alle ore 12:00 del 13/01/2021.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Pending Certification