Notizie e Bandi

Regione Marche | Gal Colli Esini San Vicino | Attività Extra Agricole

Regione: Marche
Tipologia: Investimenti
marche-gal-colli-esini-san-vicino-attività-extra-agricole-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Marche, tramite il GAL Colli Esini San Vicino, ricerca uno sviluppo di sistema del territorio sostenendo:

  • il potenziamento del sistema produttivo attraverso lo sviluppo di nuove economie basate sulla contaminazione tra cultura e manifattura, creatività ed innovazione sociale;
  • l’attrattività del territorio grazie alla valorizzazione delle risorse locali, l’organizzazione dell’offerta turistica e culturale, la qualificazione dei servizi a cittadini, imprese e turisti.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro e Piccole Imprese in possesso dei seguenti requisiti:

A. Imprese già costituite alla presentazione della domanda:

  • ubicate, con un’unità produttiva, sul territorio del GAL Colli Esini San Vicino, ovvero nei Comuni di: Apiro, Cerreto D’Esi, Cingoli, Fabriano, Matelica, Poggio San Vicino;
  • non costituite da più di 18 mesi;
  • attive ed operanti nei settori “Smart”, ovvro agrifood, sharing economy-sociale ed impresa creativa;
  • hanno la disponibilità dei fabbricati sui quali si intende realizzare l’investimento;
  • non sono impresa in difficoltà;
  • esercitano la propria attività economica in uno dei seguenti settori: C, E 38, E 39,F 42, F 43, H 52.29.22, I, J 58, J 59, J 62, J 63.11.19, J 63.12.00, J 63.91.00, J 63.99.00, M 70.21.00, M 71.11.00, M 71.12.10, M 71.12.20, M 72, M 73, M 74, N 79, N 81, N 82, Q, R 90, R 91, R 93.21.00, S 94.99.20, S 95.24, S 95.29;

B. Imprese che si costituiranno dopo la presentazione della domanda:

  • ubicate, con un’unità produttiva, sul territorio del GAL Colli Esini San Vicino, ovvero nei Comuni di Apiro, Cerreto D’Esi, Cingoli, Fabriano, Matelica, Poggio San Vicino;
  • operaranno nei settori “Smart”;
  • dovranno iscriversi alla CCIAA con uno dei seguenti codici ATECO: C, E 38, E 39,F 4, F 43, H 52.29.22, I, J 58, J 59, J 62, J 63.11.19, J 63.12.00, J 63.91.00, J 63.99.00, M 70.21.00, M 71.11.00, M 71.12.10, M 71.12.20, M 72, M 73, M 74, N 79, N 81, N 82, Q, R 90, R 91, R 93.21.00, S 94.99.20, S 95.24, S 95.29.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili riguardano i seguenti ambiti:

  • servizi innovativi per l’agricoltura ed il mondo rurale (packaging, presentazione prodotto, food design, servizi culturali);
  • attività creative legate alla commercializzazione e valorizzazione dei prodotti agricoli ed alimentari;
  • attività nel settore della sharing economy (terzo settore, economia collaborativa, servizi alla popolazione);
  • imprese creative e hi-tech;
  • imprese dell’artigianato che coniughino tradizione ed innovazione, con particolare riferimento all’artigianato digitale;
  • imprese del settore culturale;
  • imprese turistiche innovative (turismo rurale, valorizzazione di beni culturali ed ambientali);
  • attività inerenti le TIC, attività informatiche ed elettroniche, e-commerce.

Ciascun beneficiario potrà presentare una sola domanda di contributo.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo in conto capitale nelle seguenti misure:

  • € 35.000,00 per le imprese unipersonali ubicate nelle aree rurali in declino e con problemi di sviluppo;
  • € 40.000,00 per le imprese ubicate nelle aree rurali in declino e con problemi di sviluppo;
  • € 30.000,00 per le imprese unipersonali ubicate nelle altre zone;
  • € 35.000,00 per le imprese ubicate nelle altre zone.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 13:00 del 29/09/2020.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Pending Certification