Notizie e Bandi

Regione Lombardia | Reattivi contro il Covid-19

Regione: Lombardia
Tipologia: Investimenti
lombardia-reattivi-contro-il-covid-19-valore-consulting

FINALITÀ

Il Bando sostiene le imprese che realizzano progetti volti all’ampliamento della capacità delle unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici o di dispositivi di protezione individuale o alla riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici o anche di dispositivi di protezione individuale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono micro, piccole e medie imprese, con sede legale o unità operativa in Lombardia, iscritte al registro delle imprese, attive da almeno 24 mesi ed operanti nei settori del manifatturiero e dell’artigianato.

INTERVENTI

Sono ammissibili gli interventi volti a:

  • ampliamento della capacità delle medesime unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici o di dispositivi di protezione individuale;
  • riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche e di altri dispositivi di protezione individuale.

L’intervento deve avere un valore complessivo pari o superiore ad € 40.000,00.

L’impresa dovrà presentare domanda dopo aver effettuato l’investimento, ultimato i lavori di installazione e avviato la produzione, allegando i relativi giustificativi di spesa quietanzati.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  1. acquisto di nuovi macchinari e adeguamenti di quelli esistenti, nonchè impianti di produzione ed attrezzature, comprensivi di trasporto, collaudo e formazione connessa;
  2. opere murarie necessarie all’installazione dei macchinari;
  3. programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’azienda;
  4. test di laboratorio e certificazione di DM e DPI;
  5. spese generali per fidejussione bancaria, asseverazione della relazione tecnica, presentazione della pratica e utenze.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di un contributo a fondo perduto pari al 75% delle spese ammissibili, nel limite massimo di € 500.000,00.

L’agevolazione può essere cumulata con aiuti concessi sul Quadro Temporaneo, con aiuti concessi in de minimis, nonché con aiuti concessi sul Regolamento GBER, a condizione che siano rispettate le disposizioni e le norme sul cumulo degli aiuti inquadrati in predetti regimi e devono essere concessi entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata entro le ore 12:00 del 13/11/2020.

Le domande verranno esaminate mediante una procedura valutativa a sportello.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Pending Certification