Notizie e Bandi

Regione Lombardia | OCM Vino | Riconversione Vigneti 2020/2021

Regione: Lombardia
Tipologia: Settore agricolo
lombardia-ocm-vino-riconversione-ristrutturazione-vigneti-valore-consulting

FINALITÀ

L’Avviso è finalizzato ad aumentare la competitività dei produttori di vino della Regione Lombardia.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

A. impresa individuale:

  • titolare di partita IVA;
  • iscritta al Registro delle Imprese della Camera di Commercio (sezione speciale “Imprenditori agricoli” o sezione “coltivatori diretti”);
  • in possesso del requisito di imprenditore agricolo;

B. società agricola:

  • titolare di partita IVA;
  • iscritta al Registro delle Imprese della Camera di Commercio (sezione speciale “imprese agricole”);
  • in possesso del requisito di imprenditore agricolo;

C. società cooperativa:

  • titolare di partita IVA;
  • iscritta all’albo delle società cooperative di lavoro agricolo, di trasformazione di prodotti agricoli propri o conferiti dai soci;
  • in possesso del requisito di imprenditore agricolo;

D. impresa associata:

Le imprese agricole, costituite nelle forme indicate alle lettere A, B e C, possono associarsi tra loro per realizzare un investimento in comune. L’impresa associata deve essere:

  • legalmente costituita;
  • titolare di partita IVA;
  • iscritta al Registro delle Imprese della Camera di Commercio nella sezione speciale “Imprese agricole” o nella sezione “coltivatori diretti” oppure all’Albo delle società cooperative di lavoro agricolo e/o di conferimento di prodotti agricoli.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono essere realizzati nel periodo 2020/2021 ed avere ad oggetto le zone delimitate dai disciplinari di produzione delle DOP e delle IGP.

Sono ammessi solo impianti di vigneti con caratteristiche idonee alla produzione di vini a DOP o IGP. Non è ammesso l’impianto di vigneti con caratteristiche idonee alla produzione di vini da tavola.

Le attività di riconversione e ristrutturazione ammissibili sono:

A. riconversione varietale che consiste nel reimpianto sullo stesso o su un altro appezzamento, con o senza modifica del sistema di allevamento, di una diversa varietà di vite di maggior pregio enologico oppure di maggior valore commerciale.

B. ristrutturazione che consiste nella diversa collocazione di un vigneto attraverso il reimpianto del vigneto stesso in una posizione più favorevole dal punto di vista agronomico, sia per l’esposizione che per ragioni climatiche ed economiche oppure nell’impianto del vigneto sulla stessa particella ma con modifiche al sistema di coltivazione della vite.

C. Miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti anche attraverso operazioni di razionalizzazione degli interventi sul terreno e delle forme di allevamento. È esclusa l’ordinaria manutenzione.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute dopo la presentazione della domanda e non oltre il termine stabilito per la realizzazione degli interventi.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione verrà concessa nelle seguenti forme:

  1. compensazione ai produttori per le perdite di reddito, conseguenti all’esecuzione dell’operazione, che è pari a € 3.000,00/ettaro;
  2. contributo ai costi di ristrutturazione e di riconversione nel limite del 50% sulla base dei costi sostenuti, fino ad un massimo di € 16.000,00/ettaro;

TERMINE

La domanda può essere presentata entro il 15/09/2020.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification