Notizie e Bandi

Regione Lombardia | Incentivi Giovani Agricoltori | Nuove Aziende Agricole

Regione: Lombardia
Tipologia: Settore agricolo
lombardia-agevolazioni-giovani-agricoltori-nuove-aziende-agricole-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Lombardia favorisce l’accesso di giovani agricoltori qualificati nel settore agricolo e il ricambio generazionale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola, in qualità di:

  • titolare di un’impresa individuale;
  • rappresentante legale di una società agricola di persone, di capitali o cooperativa.

Il primo insediamento deve avvenire in un’impresa o in una società di cui ai punti precedenti e che abbia nel territorio della regione Lombardia:

  • il centro aziendale, se esistente, costituito dagli edifici rurali indicati nel fascicolo aziendale;
  • almeno il 50% della superficie agricola utilizzata (SAU) aziendale.

I beneficiari devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

  • essere giovani agricoltori di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 anni non ancora compiuti;
  • avere iniziato l’insediamento per la prima volta in un’azienda agricola non più di 24 mesi prima della data di presentazione della domanda;
  • condurre un’azienda agricola con una dimensione economica, in termini di produzione standard, compresa tra:
  1. € 12.000 e € 200.000 – azienda agricola ubicata in “Zona svantaggiata di montagna”;
  2. € 18.000 e € 200.000 – azienda agricola ubicata in “Altre zone”;
  • risultare agricoltori in attività, entro 18 mesi dalla data di inizio del primo insediamento;
  • possedere un’adeguata conoscenza e competenza professionale, che si intendono acquisite dai soggetti che, in alternativa, abbiano:
  1. conseguito un titolo di studio di livello universitario o di scuola superiore secondaria in campo agrario, veterinario o in scienze naturali;
  2. esercitato l’attività agricola per almeno 2 anni, come coadiuvante familiare o lavoratore agricolo, attestata dal versamento dei contributi agricoli all’INPS;
  • possedere l’attestato della qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP), anche sotto condizione, rilasciato dall’Amministrazione competente;
  • presentare un Piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola contenente le seguenti informazioni:
  1. dati strutturali dell’azienda;
  2. proposta di sviluppo imprenditoriale e aziendale, tempi di realizzazione, tappe intermedie e risultati attesi;
  3. azioni da intraprendere per il raggiungimento degli obiettivi;
  4. date di inizio e di fine del Piano per lo sviluppo dell’attività agricola.

Inoltre, nel caso di insediamento di una:

  • società di persone, tutti i partecipanti devono possedere i requisti elencati.
  • società di capitali, il rappresentante legale della società deve possedere i requisiti di cui ai precedenti punti.
  • società cooperativa il rappresentante legale della società deve possedere i requisiti di cui alla soprastante elencazione.

Il contratto che costituisce la società, qualsiasi forma giuridica assuma, deve durare 5 anni dall’ammmissione al finanziamento.

INTERVENTI

L’intervento ammissibile deve avere ad oggetto l’insediamento di un giovane agricoltore.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è erogata sotto forma di premio di primo insediamento, come pagamento forfettario in due rate.

  • il pagamento della prima rata è disposto successivamente alla pubblicazione sul BURL del provvedimento di ammissione a finanziamento;
  • il pagamento della seconda rata è disposto a conclusione del Piano aziendale, cioè ad avvenuta realizzazione degli interventi e al raggiungimento degli obiettivi.

L’importo del premio, in relazione alla zona dove è ubicata l’azienda in cui avviene il primo insediamento è precisato nella tabella.

In caso di impresa/società agricola della quale assumono congiuntamente la titolarità due o più giovani agricoltori, l’importo del premio non può superare i limiti fissati.

UBICAZIONE IMPRESA/SOCIETA’ ZONE NON SVANTAGGIATE ZONE SVANTAGGIATE DI MONTAGNA
Importo del premio € 20.000,00 € 30.000,00

TERMINE

La domanda può essere presentata in una delle seguenti finestre temporali:

  • 1° finestra: dal 03/07 alle ore 12:00 del 31/12/2019;
  • 2° finestra: dalle ore 12:01 del 31/12/2019 alle ore 12:00 del 31/03/2020;
  • 3° finestra: dalle ore 12:01 del 31/03/2020 alle ore 12:00 del 10/07/2020.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification

error