Notizie e Bandi

Regione Lombardia | Digitalizzazione e Sicurezza | Fiere Lombarde

Regione: Lombardia
Tipologia: Fiere
lombardia-digitalizzazione-sicurezza-fiere-lombarde-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Lombardia favorisce la ripresa del sistema fieristico lombardo e il suo adeguamento alle mutate situazioni di mercato conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19, sostenendo gli interventi in digitalizzazione delle manifestazioni fieristiche e gli adeguamenti dei quartieri fieristici agli standard di prevenzione e contenimento del contagio.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • organizzatori di manifestazioni fieristiche che abbiano almeno un evento qualificato di livello internazionale o nazionale, incluso nel calendario fieristico regionale approvato da Regione Lombardia per gli anni 2020 o 2021;
  • proprietari o gestori di quartieri fieristici riconosciuti di livello internazionale e nazionale, indipendentemente dalla loro forma giuridica.

I beneficiari devono essere iscritti al Registro delle Imprese oppure rientrare nell’elenco delle Amministrazioni Pubbliche predisposto dall’ISTAT.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  1. adozione di tecnologie digitali per l’estensione virtuale delle manifestazioni fieristiche, inclusa la realizzazione di siti web e di contenuti digitali per la promozione degli stessi;
  2. adeguamento dei quartieri fieristici agli standard di prevenzione, sicurezza e contenimento del contagio da Covid-19, inclusi materiali di consumo, servizi per la pulizia e la sanificazione, aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi e protocollo per misure anti-contagio.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • spese in conto capitale:
  1. realizzazione, acquisto o acquisizione tramite licenza di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone e siti web;
  2. macchinari, attrezzature ed apparecchi, comprese le spese di installazione collegate;
  3. opere edili;
  4. installazione o ammodernamento di impianti;
  5. arredi e strutture temporanee;
  • spese di parte corrente:
  1. canoni per software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web;
  2. spese di comunicazione e promozione connesse alle tecnologie digitali;
  3. materiali di consumo per l’igiene e dispositivi di protezione individuale;
  4. cartellonistica e segnaletica;
  5. servizi di pulizia, sanificazione e disinfezione degli ambienti;
  6. spese di consulenza in materia di sicurezza sul lavoro per l’aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi e relativa formazione ai dipendenti.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di una sovvenzione a fondo perduto come di seguito specificato:

  • organizzatori di manifestazioni fieristiche:
  1. contributo in conto capitale: 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 100.000,00;
  2. contributo di parte corrente: 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 20.000,00;
  • proprietari e gestori di quartieri fieristici:
  1. contributo in conto capitale: 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 250.000,00;
  2. contributo di parte corrente: 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 20.000,00.

L’agevolazione è cumulabile con aiuti concessi sul Quadro Temporaneo, con aiuti concessi ai sensi del Regolamento de minimis ordinario, nonché con aiuti concessi sul Regolamento GBER.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 12:00 del 20/11/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification