Notizie e Bandi

Regione Lazio | Incentivi Internazionalizzazione

Regione: Lazio
Tipologia: Internazionalizzazione
lazio-incentivi-internazionalizzazione-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Lazio sostiene gli interventi di internazionalizzazione favorendo l’accesso sui mercati esteri delle MPMI regionali, mediante la partecipazione a fiere o l’acquisto di servizi TEM.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di Partita IVA, con sede operativa nel territorio della Regione Lazio.

Tutti i beneficiari devono:

  • avere la capacità amministrativa, finanziaria e operativa necessaria a completare il progetto, ovvero avere il fatturato pari ad almeno 10 volte il valore del progetto non coperto dal contributo;
  • possedere un patrimonio netto, pari ad almeno il doppio del valore del progetto non coperto dal contributo;
  • possedere una situazione di regolarità contributiva, attestata tramite Documento Unico di Regolarità Contributiva.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono includere una o più tipologie di progetto tra quelle elencate:

A. Partecipazione a Fiere: sostegno alla partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, eventi commerciali in Paesi UE ed extra UE. Gli Eventi che si svolgono sul territorio nazionale sono ammissibili solo se inseriti nel calendario delle manifestazioni fieristiche in Italia. E’ ammissibile la partecipazione a fiere prenotate prima della domanda purché l’evento si realizzi dopo la presentazione della stessa ed entro la data di riferimento della finestra. È ammissibile la partecipazione ad uno o due eventi.

Il valore dell’intervento deve essere ricompreso tra € 5.000,00 ed € 35.000,00 oppure:

  • singolo evento in Italia: tra € 3.000,00 ed € 7.000,00
  • singolo evento Paesi UE: tra € 5.000,00 ed € 10.000,00;
  • singolo evento Paesi extra UE: tra € 7.000,00 ed € 15.000,00.

B. Servizi TEM: acquisizione di servizi per l’internazionalizzazione, forniti da una “Società di TEM” iscritta nell’elenco tenuto presso il MISE oppure da altri soggetti che abbiano un’esperienza almeno triennale in progetti simili. Non sono ammissibili i Servizi TEM contrattualizzati prima della domanda.

Il valore dell’intervento deve essere ricompreso tra € 5.000,00 ed € 35.000,00.

Ogni MPMI può presentare un unico progetto. Gli interventi devono essere conclusi entro:

  • prima finestra: entro il 30 novembre 2020;
  • seconda finestra: entro il 31 maggio 2021.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per iscrizione e affitto di spazi espositivi eventualmente già sostenute alla data di presentazione della domanda, purché successive al 1° gennaio 2019.

In via generale le spese devono reintrare nelle seguenti categorie:

  • costi di progetto;
  • costi del personale a forfait.

Costi di progetto – Tipologia A:

  • partecipazione a fiere;
  • spese connesse alla partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, eventi commerciali, quali: affitto di spazi espositivi e inserimento nel catalogo dell’evento, progettazione e allestimento stand, trasporto e assicurazione dei materiali, servizi di interpretariato e hostess, produzione di materiali promozionali.

Costi di progetto – Tipologia B:

  • prestazioni di servizi a supporto dell’internazionalizzazione, quali:
  1. acquisizione di competenze di management, tecniche, tecnologiche, tra le quali il Program Manager, l’Innovation Manager, l’Export Manager;
  2. analisi e ricerche di mercato;
  3. affiancamento nell’individuazione di potenziali partner industriali e/o commerciali e nell’identificazione/acquisizione di nuovi clienti;
  4. assistenza legale, organizzativa, contrattuale e fiscale; sviluppo di competenze;
  5. supporto specialistico per la realizzazione di incontri B2B;
  6. supporto specialistico per l’adeguamento del sito e del materiale promozionale, per il web marketing per il commercio on-line e piattaforme di e-commerce. I servizi sono ammissibili solo se forniti da una società di TEM.

I costi di personale a forfait sono relativi al personale che partecipa all’evento e/o che opera in affiancamento al soggetto che offre Servizi TEM e riconosciuti nella misura pari al 15% delle spese ammissibili relative alla tipologia di intervento A e possono essere riferite al massimo a tre contratti per ogni evento incluso nel progetto.

Le spese relative alla tipologia di intervento B devono essere riferite ad un unico contratto.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, concessa in regime de minimis, assumerà la forma di un contributo a fondo perduto in misura compresa fra il 45% e il 70% delle spese ammissibili.

È prevista una riserva del 20% per le imprese aventi sede operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio.

TERMINE

E’ possibile presentare la domanda in una di queste due finestre temporali:

  • fino alle ore 12:00 del 31/10/2019;
  • dalle ore 12:00 del 05/03/2020 alle ore 12:00 del 30/04/2020.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci











Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter










Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification