Notizie e Bandi

Regione Lazio | Emergenza Coronavirus

Regione: Lazio
Tipologia: ricerca e sviluppo
lazio-emergenza-coronavirus-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Lazio finanzia progetti che offrano soluzioni sviluppate mediante l’utilizzo di nuove tecnologie, per l’aumento e il miglioramento delle soluzioni in contrasto al Covid-19 e di strumentazioni, dispositivi e sistemi che, in un‘ottica di welfare innovativo, consentono una più efficiente offerta di soluzioni.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le imprese e gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza con sede nel Lazio, che realizzano il progetto in forma aggregata.

I beneficiari possono presentare progetti anche in forma singola. Rientrano tra i beneficiari anche i soggetti qualificabili come non-imprese.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono includere un progetto di Ricerca, Sviluppo e Innovazione per un importo non inferiore al 50% dei costi ammissibili.

I progetti devono offrire soluzioni, da portare al mercato entro 6 mesi e sviluppate mediante l’utilizzo di nuove tecnologie, per l’aumento e il miglioramento di:

  • Soluzioni per il Contrasto al Covid-19:
  1. medicinali (esclusi i vaccini) e trattamenti, prodotti intermedi, principi attivi farmaceutici e materie prime;
  2. dispositivi medici, attrezzature ospedaliere e mediche compresi i ventilatori meccanici, gli indumenti e dispositivi di protezione e gli strumenti diagnostici;
  3. disinfettanti o sanificanti e le materie prime chimiche necessarie per la loro produzione o le apparecchiature per la loro applicazione;
  4. strumenti per la raccolta/il trattamento dei dati per il monitoraggio, la localizzazione e la gestione dell’emergenza e la prevenzione e il controllo della diffusione del Covid-19;
  • Strumentazioni, dispositivi ed applicazioni che, in un‘ottica di welfare innovativo, consentono una più ampia ed efficiente offerta di soluzioni per:
  1. cura dei contagiati a domicilio;
  2. assistenza a domicilio agli anziani e alle persone in situazione di fragilità;
  3. svolgimento delle attività lavorative a distanza;
  4. svolgimento delle attività lavorative sul posto di lavoro in condizioni di sicurezza;
  5. realizzazione di dispositivi per la protezione individuale da Covid-19 e per il distanziamento sociale.

Gli interventi devono avere un valore complessivo pari o superiore ad € 150.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili tutte le spese connesse all’Intervento RSI, inclusi gli ammortamenti di beni strumentali per il periodo e la quota di utilizzo.

I costi indiretti sono ammessi nella misura forfettaria del 5% degli altri costi, per gli OdR e nella misura del 25% delle spese per il personale o assimilabile, per le imprese.

Sono ammissibili tutte le spese per l’acquisto di immobilizzazioni materiali o immateriali oggetto dell’investimento.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di un contributo, il cui importo massimo non può superare € 350.000,00, secondo le percentuali fissate nella tabella sottostante.

INTERVENTO/BENEFICIARIO NON IMPRESE ODR PICCOLE IMPRESE MEDIE IMPRESE GRANDI IMPRESE
Intervento RSI per il contrasto al Covid-19 (de minimis agigornato al Quadro Temporaneo) 70% 100% 80% 80% 80%
Altri interventi RSI attività di svluppo sperimentale (Regolamento GBER) 70% 100% 45% (60% in caso di effettiva collaborazione tra imprese e ODR) 35% (50% in caso di effettiva collaborazione tra imprese e ODR 25% (40% in caso di effettiva collaborazione tra imprese ed ODR)
Investimenti in infrastrutture di prova e upscaling per il contrasto al Covid-19 (regime de minimis aggiornato al Quadro Temporaneo) / 75% 75% 75% 75%
Investimenti imprenditoriali per il contrasto al Covid-19 (regime de minimis aggiornato al Quadro Temporaneo) / / 80% 80% 80/

TERMINE

La domanda può essere presentata dalle ore 12:00 del 07/09/2020 alle ore 18.00 del 30/09/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification