Notizie e Bandi

Regione Friuli Venezia-Giulia | Innovazione di Processo

Regione: Friuli Venezia Giulia
Tipologia: Innovazione
friuli-venezia-giulia-innovazione-di-processo-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Friuli Venezia-Giulia conferisce contributi a fondo perduto alle imprese per attività di innovazione di processo e dell’organizzazione al fine rafforzare la competitività del sistema economico regionale sviluppandone le specializzazioni produttive.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole, medie e grandi imprese del settore manifatturiero e terziario.

I beneficiari devono avere sede legale o unità operativa nel territorio regionale.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti finalizzati all’innovazione di processo e/o dell’organizzazione dell’impresa attinenti alle traiettorie di sviluppo della Strategia per la specializzazione intelligente delle aree:

  • Agroalimentare;
  • Filiere produttive strategiche:
  1. Filiera metalmeccanica;
  2. Filiera sistema casa;
  • Tecnologie marittime;
  • Smart Health.

Al fine di supportare il settore delle attività produttive, con particolare riferimento ai settori colpiti dall’emergenza epidemiologica dall’emergenza COVID-19 e di ridurne gli effetti negativi, sono finanziabili i progetti concernenti:

  1. la diversificazione delle modalità di approvvigionamento delle materie prime e semilavorati;
  2. la riconfigurazione dei processi produttivi compresa la riconversione produttiva;
  3. la rimodulazione dei processi distributivi;
  4. l’adozione di nuovi modelli organizzativi e gestionali delle imprese.

I progetti possono prevedere la collaborazione con enti di ricerca per attività di studio e consulenza.

L’intervento deve avere un valore pari o superiore:

  • ad € 30.000,00 per la piccola impresa;
  • ad € 75.000,00 per la media impresa;
  • ad € 150.000,00 per la grande impresa.

Il progetto è avviato in data successiva a quella di presentazione della domanda e può avere una durata massima di 15 mesi.

Le imprese devono comunque avviare il progetto al massimo entro 30 giorni dalla data della comunicazione della concessione del contributo.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese rientranti nelle seguenti voci:

  1. personale impiegato nelle attività di innovazione;
  2. strumenti e attrezzature nuove di fabbrica;
  3. consulenze per attività tecnico-scientifiche di innovazione, studi, progettazione e similari affidati a: enti di ricerca, altri soggetti esterni all’impresa;
  4. prestazioni e servizi necessari all’attività di innovazione, tra cui l’effettuazione di test e prove, i servizi propedeutici alla brevettazione, le attività di certificazione della spesa;
  5. beni immateriali, quali costi diretti all’acquisto di brevetti, know-how, diritti di licenza e software specialistic;
  6. materiali, quali materie prime, componenti, semilavorati e loro lavorazioni e materiali di consumo specifico;
  7. spese generali supplementari di gestione.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto il cui valore massimo è fissato in € 150.000,00. Le intensità sono riportate nella sottostante tabella.

I contributi sono cumulabili con aiuti sotto forma di garanzia concessi in regime de minimis o ai sensi del Regolamento GBER.

DIMENSIONE IMPRESA INTENSITA’
Micro, piccola impresa 60%
Media impresa 45%
Grande impresa 25%

TERMINE

La domanda può essere presentata dalle ore 10:00 del 21/07 alle ore 16:00 del 15/09/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification