Notizie e Bandi

Regione Emilia-Romagna | Ripopolamento Comuni Colpiti dal Sisma

Regione: Emilia-Romagna
Tipologia: Investimenti
emilia-romagna-ripopolamento-comuni-valore-consulting

FINALITÀ

L’obiettivo del Bando è quello di agevolare processi di riqualificazione e ammodernamento di attività d’impresa, professionali e no profit al fine di:

  • favorire il ripopolamento dei centri storici e delle frazioni dei Comuni dell’Emilia-Romagna più colpiti dagli eventi sismici del 2012;
  • promuovere il ritorno a normali condizioni di vita attraverso la realizzazione di interventi orientati alla sostenibilità economica, ambientale e sociale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • le Micro, Piccole e Medie Imprese, che esercitano la loro attività in forma individuale, societaria (di persone, di capitali, cooperative), i loro consorzi e/o le società consortili;
  • i liberi professionisti;
  • le associazioni, le fondazioni, gli enti no-profit.

Le MPMI possono appartenere a tutti i settori della classificazione Ateco 2007, ad eccezione della lettera A.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la riqualificazione, l’ammodernamento e/o l’ampliamento delle attività d’impresa, professionali e/o no profit, che prevedano l’accesso diretto al pubblico, in immobili localizzati nelle aree dei centri storici o delle frazioni dei comuni successivamente indicati, che abbiano come obiettivo quello di aumentare l’attrattività dei luoghi e l’aumento dei flussi di persone verso le aree stesse.

Gli interventi dovranno avere una dimensione di investimento non inferiore ad € 10.000,00.

I Comuni dove effettuare gli interventi sono i seguenti: Crevalcore, Galliera, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto, Bondeno, Cento, Ferrara, Terre del Reno (Mirabello, Sant’Agostino), Poggio Renatico, Vigarano Mainarda, Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Carpi, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Novi di Modena, Ravarino, San Felice sul
Panaro, San Possidonio, San Prospero, Soliera, Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Rolo.

Per le domande che verranno presentate nella terza e nella quarta finestra, i progetti potranno essere avviati, rispettivamente:

  • con riferimento alla terza finestra: dallo 01/11/2019;
  • con riferimento alla quarta finestra: dallo 01/09/2020.

Tutti i progetti devono concludersi nel termine di 10 mesi dalla data di concessione del contributo.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese collegate al progetto:

  • opere edili, murarie e impiantistiche;
  • arredi;
  • impianti connessi all’esercizio dell’attività, beni strumentali e attrezzature;
  • hardware, software, licenze per l’utilizzo di software, servizi di cloud computing;
  • realizzazione di siti internet ed e-commerce;
  • acquisto e installazione di impianti per la ricarica di mezzi elettrici ad uso gratuito da parte dell’utenza che accede al centro storico;
  • mezzi di trasporto non targati, quali ad esempio biciclette a pedalata assistita e cargo bike;
  • spese promozionali correlate all’investimento nella misura massima del 15% della somma delle voci precedenti;
  • servizi di consulenza specializzata per la realizzazione del progetto, compresi i costi per la progettazione, direzione lavori e collaudo relativi alle opere edili, murarie e impiantistiche nonché i costi per la presentazione della domanda di contributo.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

E’ riconosciuto un contributo a fondo perduto, con riferimento alle domande presentate nell’ambito della 3° e 4° finestra, nella misura che può oscillare tra un minimo del 50% ed un massimo del 70% delle spese ammissibili.

La misura del contributo è incrementata del 10% in uno dei casi di seguito indicati:

  • qualora l’attività di impresa sia caratterizzata dalla rilevanza della presenza femminile e/o giovanile;
  • nel caso in cui i beneficiari, che abbiano un fatturato annuo pari o maggiore ad € 2.000.000,00, siano in possesso del rating di legalità.

L’importo massimo del contributo concesso in regime “de minimis” è pari ad € 150.000,00.

TERMINE

La domanda di contributo deve essere presentata all’interno di una delle due seguenti finestre:

  • terza finestra: dalle ore 10:00 del 04/06/2020 alle ore 13:00 del 30/06/2020;
  • quarta finestra: dalle ore 10:00 del 04/11/2020 alle ore 13:00 del 30/11/2020.

La procedura di selezione delle domande di contributo sarà di tipo valutativo a sportello e sarà effettuata tenendo conto dell’ordine cronologico di presentazione delle stesse.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification