Notizie e Bandi

Regione Abruzzo | Ristrutturazione e Riconversione dei Vigneti

Regione: Abruzzo
Tipologia: Settore agricolo
abruzzo-ristrutturazione-e-riconversione-vigneti-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Abruzzo aumenta la competitività dei produttori vitivinicoli, attraverso il finanziamento di interventi per il rinnovamento degli impianti viticoli.

BENEFICIARI

I beneficiari sono gli imprenditori agricoli, persone fisiche o giuridiche, singole o associate, in possesso dei seguenti requisiti:

  • titolari di aziende con codice di attività agricola ubicate nella Regione Abruzzo e iscritte alla CCIAA dell’Abruzzo;
  • aventi disponibilità delle superfici agricole sulle quali si realizza l’intervento;
  • in regola con la normativa nazionale e regionale in materia di potenziale viticolo;
  • hanno costituito ed aggiornato il fascicolo aziendale e lo schedario viticolo;
  • conducono un’azienda con una superficie vitata minima aziendale, ivi compresi eventuali diritti in portafoglio;
  • hanno presentato la dichiarazione vitivinicola annuale, nella campagna 2019/2020.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  • riconversione varietale:
    • reimpianto sullo stesso o su un altro appezzamento di una diversa varietà di vite, di maggior pregio enologico o commerciale;
    • sovrainnesto su impianti ritenuti già razionali per forma di allevamento e per sesto di impianto e in buono stato vegetativo;
  • ristrutturazione:
    • diversa collocazione del vigneto attraverso il reimpianto in una posizione più favorevole dal punto di vista agronomico;
    • reimpianto del vigneto attraverso l’impianto nella stessa particella ma con modifiche alla forma di allevamento o al sesto di impianto;
  • miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti anche attraverso azioni di razionalizzazione degli interventi sul terreno, di modifica delle forme di allevamento e/o delle strutture di sostegno del vigneto esistente.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda e prima della domanda di pagamento a saldo.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo forfettario ad ettaro, in relazione alla superficie vitata e nello specifico è erogato a titolo di compensazione, per le perdite di reddito conseguenti alla esecuzione dell’intervento e a titolo di contributo, per i costi di ristrutturazione e riconversione dell’impianto.

Per ogni ettaro di vigneto ristrutturato o riconvertito, si prevede la concessione di un contributo pari al:

  • 50% delle spese ammissibili, per il costo dell’estirpazione;
  • 50% delle spese ammissibili, per il costo dell’impianto;
  • 100% delle spese ammissibili, per il mancato reddito nel periodo di mancata produzione.

Il contributo massimo è di € 13.500,00 ad ettaro, elevato a € 17.500,00 in zone ad alta valenza ambientale e paesaggistica, aventi altitudine superiore ai 500 metri s.l.m., esclusi gli altopiani.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 30/08/2020.

Le domande saranno esaminate mediante una procedura valutativa a graduatoria.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification