Notizie e Bandi

Provincia di Bolzano | Investimenti Crescita e Occupazione | Ricerca e Innovazione

Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: ricerca e sviluppo
bolzano-investimenti-crescita-occupazione-ricerca-innovazione-valore-consulting

FINALITÀ

La Provincia Autonoma di Bolzano sostiene la ricerca scientifica e l’innovazione a vantaggio del territorio locale, tramite:

  • realizzazione di infrastrutture funzionali allo sviluppo del sistema provinciale della ricerca e dell’innovazione per favorire la nascita di imprese innovative (Priorità di investimento 1a).
  • realizzazione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione eseguiti in cooperazione tra una o più imprese e almeno un organismo di ricerca e diffusione della conoscenza della provincia di Bolzano (Priorità d’investimento 1b).

Il bando promuove solo la realizzazione di iniziative inerenti le seguenti aree di specializzazione nell’ambito della strategia S3:

  • energia e ambiente;
  • tecnologie agroalimentari;
  • tecnologie alpine;
  • trattamenti di cura naturali e tecnologie medicali;
  • ICT e automation;
  • industrie creative.

BENEFICIARI

I beneficiari per la priorità d’investimento 1a. sono gli Organismi di ricerca e di diffusione della conoscenza situati nella Provincia di Bolzano.

I beneficiari per la priorità d’investimento 1b sono:

  • Piccole, Medie e Grandi Imprese, in qualsiasi forma costituite, con unità produttiva in provincia di Bolzano, purché l’attività di ricerca sia eseguita prevalentemente in provincia di Bolzano e le imprese siano iscritte al registro delle imprese della CCIAA di Bolzano in cooperazione con almeno un organismo di ricerca e diffusione della conoscenza della stessa Provincia;
  • Organismi di ricerca e diffusione della conoscenza che abbiano sede e strutture idonee per svolgere attività di ricerca e trasferimento sul territorio della Provincia di Bolzano.

I beneficiari devono presentare la domanda di partecipazione accompagnata da un accordo di cooperazione firmato dagli stessi partner di progetto, ovvero l’organismo di ricerca/
diffusione della conoscenza e l’impresa.

Sono ammissibili le forme di cooperazione già costituite o da costituire prima o al momento della presentazione del progetto in forma di associazione temporanea di impresa o di scopo, di contratto di rete o di semplice cooperazione.

Alle ATI o alle ATS o alle aggregazioni in forma di contratto di rete o di semplice cooperazione possono partecipare anche imprese o organismi di ricerca e diffusione della conoscenza privi di sede legale o unità produttiva in provincia di Bolzano, fermo restando che questi ultimi non possono ricevere agevolazioni.

INTERVENTI

  • Priorità d’investimento 1a.

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la realizzazione di infrastrutture per la ricerca.

L’obiettivo è dare un contributo allo sviluppo del sistema provinciale della ricerca e dell’innovazione, migliorando le condizioni che favoriscano le imprese innovative.

  • Priorità d’investimento 1b.

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto il sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi  eseguite in cooperazione tra imprese e organismi di ricerca e diffusione della conoscenza.

Non vengono ammessi a finanziamento i progetti, con costi complessivi inferiori ad € 400.000,00.

Dalla data del decreto di approvazione dei progetti decorre il termine massimo di 2 anni, entro il quale devono essere realizzati.

SPESE AMMISSIBILI

Per entrambe le priorità d’investimento sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • personale;
  • amministrazione,
  • servizi esterni;
  • attrezzature;
  • investimenti.

Nella cooperazione tra imprese e organi di ricerca (priorità di investimento 1b) l’ammontare dei costi ammessi ad agevolazione per un singolo partner di progetto non può superare l’80% dei costi totali del progetto.

L’ammissibilità della spesa decorre dalla data dell’inizio progetto, che è successiva o coincide con la data di presentazione della proposta progettuale.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’intensità di agevolazione per le iniziative promosse dal bando è calcolata sulla base dei costi ammissibili ed è pari alle percentuali indicate nella sottostante tabella.

Le agevolazioni sono cumulabili tra loro o con altre agevolazioni previste da normative statali, regionali, provinciali o dell’Unione europea o comunque concesse da enti o istituzioni pubblici a valere sugli stessi costi ammessi, qualora tale cumulo non dia luogo ad agevolazioni di intensità superiore al livello fissato dal Bando.

PRIORITA’ DI INVESTIMENTO 1a PERCENTUALE MASSIMA AGEVOLAZIONE
Infrastrutture 100%
PRIORITA’ DI INVESTIMENTO 1b PICCOLA IMPRESA MEDIA IMPRESA GRANDE IMPRESA PERCENTUALE MASSIMA AGEVOLAZIONE ODR E DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA
Progetti di cooperazione per ricerca industriale tra un’impresa e un odr e diffusione della conoscenza 80% 75% 65% 100%
Progetti di cooperazione per lo sviluppo sperimentale tra un’impresa ed un odr e diffusione della conoscenza 60% 50% 40% 100%

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 12:00 del 30/01/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci











Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter










Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification