Notizie e Bandi

Provincia di Bolzano | Contributi Teleriscaldamento

Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Investimenti
bolzano-contributi-teleriscaldamento-valore-consulting

FINALITÀ

La Provincia Autonoma di Bolzano incentiva gli investimenti in sistemi di teleriscaldamento efficienti sotto il profilo energetico.

BENEFICIARI

I beneficiari sono tutte le Piccole e Medie Imprese con sede legale e/o unità produttiva nel territorio della Provincia.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  • la nuova costruzione o l’ampliamento dell’impianto di produzione;
  • la nuova costruzione o l’ampliamento dell’infrastruttura di distribuzione;
  • l’ottimizzazione dell’efficienza energetica dell’impianto di teleriscaldamento.

SPESE AMMISSIBILI

Per la nuova costruzione o l’ampliamento dell’impianto di produzione sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • generatori di calore alimentati con fonti di energia rinnovabili e sostenibili;
  • impianti per l’utilizzo di calore residuo o cogenerato;
  • generatori di calore per la copertura dei picchi di consumo e di emergenza;
  • sistemi di caricamento del combustibile;
  • linea di evacuazione e depurazione dei prodotti della combustione;
  • impianto termoidraulico, inclusi accumulo termico, apparecchiature di sicurezza ed antincendio;
  • impianto elettrico, inclusa l’alimentazione di emergenza;
  • impianto di regolazione;
  • opere architettoniche relative a centrale termica e stoccaggio del combustibile;
  • spese tecniche per progettazione, direzione lavori, perizie tecniche;
  • studi di fattibilità tecnico-economica, coordinamento della sicurezza;
  • progetto antincendio e collaudo;
  • nel caso di sostituzione di generatori di calore e parti di impianto, sono incentivabili solo i costi di investimento relativi ad un aumento di potenza nominale;

I contributi di cui ai presenti criteri possono essere concessi esclusivamente per la produzione di energia termica.

Per la nuova costruzione o l’ampliamento dell’infrastruttura di distribuzione sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • rete di distribuzione;
  • linea dati per telecontrollo e regolazione;
  • sottostazioni di teleriscaldamento con allacciamento primario;
  • spese tecniche per progettazione, direzione lavori, perizie tecniche, studi di fattibilità tecnico-economica, coordinamento della sicurezza e collaudo.

Per l’ottimizzazione dell’efficienza energetica dell’impianto di teleriscaldamento sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

  • interventi di ottimizzazione dell’efficienza energetica del sistema di teleriscaldamento;
  • spese tecniche per progettazione, direzione lavori, perizie tecniche, studi di fattibilità tecnico-economica, coordinamento della sicurezza e collaudo.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Al momento della presentazione della domanda i beneficiari dovranno scegliere tra il regime di aiuti “de minimis” o a quello fissato nel Regolamento GBER.

L’intensità dell’agevolazione è indicata nella tabella sottostante.

I contributi non sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili, con contributi o agevolazioni di qualunque tipo previsti dalla normativa statale o da altre leggi a carico del bilancio provinciale.

TIPOLOGIA D’INTERVENTO REGIME D’AIUTO CLASSE IMPRESA SPESE AMMISSIBILI INTENSITA’ MASSIMA DEL CONTRIBUTO % AMMONTARE MASSIMO DEL CONTRIBUTO IMPORTO MASSIMO €
Nuova costruzione o ampliamento d’impianto di produzione GBER qualsiasi spese investimento incentivabile meno costi investimento di riferimento 40 40 % spese complessive ammissibili 15 milioni Per impresa e per progetto d’investimento
DE MINIMIS qualsiasi costi investimento incentivabile 30 30% spese complessive ammissibili investimento incentivabile 200.000,00 per Impresa in tre Esercizi finanziari
Nuova costruzione ed ampliamento dell’infrastruttura di distribuzione GBER qualsiasi costi investimento incentivabile 30 Valore più basso tra le spese ammissibili meno il risultato operativo e 30% dei costi dell’investimento incentivabile 20 milioni Per impresa e per progetto d’investimento
DE MINIMIS qualsiasi costi investimento incentivabile 30 30% costi investimento incentivabile 200.000,00 per Impresa in tre Esercizi finanziari
DE MINIMIS qualsiasi costi investimento incentivabile 30 30% Costi investimento incentivabile 200.000,00 per Impresa in tre Esercizi finanziari

TERMINE

La domanda può essere presentata fino al 30/06 dell’anno di avvio dei lavori. Il contributo sarà concesso fino ad esaurimento delle risorse e comunque fino al 30/06/2021.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification

error