Notizie e Bandi

Provincia Autonoma di Trento | #RipartiTrentino

Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Accesso al Credito
provincia-autonoma-di-trento-riparti-trentino-valore-consulting

FINALITÀ

La Provincia Autonoma di Trento sostiene gli operatori economici mediante la concessione di contributi in favore di quelli che occupano non più di undici addetti e che hanno subito gravi danni in conseguenza dell’epidemia di COVID-19.

BENEFICIARI

I beneficiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. sede legale nel territorio provinciale al momento della dichiarazione dello stato di emergenza nazionale;
  2. attivi e nel pieno e libero esercizio dei propri diritti;
  3. hanno registrato nell’ultimo periodo di imposta un volume di attività su base annua maggiore di € 12.000,00 e fino ad € 1.500.000,00;
  4. hanno subito un grave danno in conseguenza dell’epidemia di COVID-19;
  5. non risultano impresa in difficoltà al 31/12/2019.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto la richiesta di un’integrazione al reddito proprio del beneficiario. Ciascun operatore economico può presentare una sola domanda.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto, pari a:

  • € 3.000,00 – fino a 3 addetti;
  • € 4.000,00 – fino a 6 addetti;
  • € 5.000,00 – fino a 11 addetti.

Gli operatori economici neo costituiti ricevono un importo fisso di € 3.000,00.

Per gli operatori economici che nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020 hanno sostenuto canoni di locazione per gli immobili nei quali viene esercitata l’attività o canoni di affitto d’azienda o del ramo d’azienda con cui viene svolta, anche in parte, l’attività, è prevista una maggiorazione alla misura di contributo, pari al 40% dell’ammontare totale dei canoni sostenuti per tali mesi e comunque non superiore ad € 1.200,00. Sono esclusi da detti importi i canoni di leasing immobiliare, nonché i costi delle concessioni di beni immobili e aree pubbliche.

Non sono agevolabili i canoni di locazione e i canoni di affitto d’azienda o di ramo d’azienda percepiti da società controllanti, controllate o collegate all’operatore economico che chiede la

Le presenti agevolazioni sono cumulabili con altri incentivi, anche finanziari, emanati a livello nazionale e provinciale per fronteggiare l’attuale crisi economico – finanziaria causata dall’emergenza sanitaria da COVID-19 nel rispetto delle disposizioni in materia di cumulo previste dalle pertinenti normative dell’Unione europea.

TERMINE

La domanda dovrà essere presentata entro il 31/07/2020.

Le domande verranno esaminate mediante una procedura valutativa a sportello.

siamo qui a tua disposizione

Contattaci












Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter











Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification