Notizie e Bandi

Ministero delle Politiche Agricole | Investimenti Imprese Vitivinicole

Regione: Italia
Tipologia: Investimenti
investimenti-imprese-vitivinivole-valore-consulting

FINALITÀ

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo sostiene gli investimenti materiali ed immateriali in impianti di trattamento e in infrastrutture vinicole nonché in strutture e strumenti di commercializzazione del vino da parte degli imprenditori vitivinicoli.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole, Medie e Grandi Imprese, attive, iscritte nel registro delle imprese e la cui attività economica rientri in una di quelle elencate:

  • produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche acquistate o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  • produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da essi stessi ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  • elaborazione, affinamento e/o confezionamento del vino conferito dai soci e/o acquistato, anche ai fini della sua commercializzazione; sono escluse le imprese che effettuano la sola attività di commercializzazione;
  • produzione di vino attraverso lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori, qualora la domanda sia volta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o un’infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione.

Possono beneficiare della misura anche le organizzazioni interprofessionali e i consorzi di tutela riconosciuti.

Non rientrano nella categoria dei beneficiari tutti quei soggetti che già godono di altri contributi pubblici riguardanti la stessa materia d’intervento della presente misura o della misura OCM Vino 2018-2019.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono riguardare investimenti materiali o immateriali.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili devono essere sostenute dal giorno successivo alla presentazione della domanda ed entro e non oltre il termine per la realizzazione dell’intervento.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la forma di un contributo a fondo perduto la cui intensità massima sarà pari al 40% delle spese ammissibili.

Nelle Regioni meno sviluppate l’intensità massima del contributo potrà arrivare fino al 50%.

L’intensità massima dell’agevolazione è ridotta al 20% nel caso in cui il beneficiario possieda uno di questi requisiti:

  • impresa intermedia;
  • occupi meno di 750 dipendenti;
  • fatturato annuo inferiore ad € 200.000.000,00.

Per i beneficiari che presentano i medesimi requisiti ed operano nelle Regioni di convergenza, l’agevolazione è pari al 25% delle spese ammissibili.

L’intensità massima è ridotta al 19% nell’ipotesi in cui il beneficiario presenti uno di questi requisiti:

  • grande impresa;
  • occupi più di 750 dipendenti;
  • fatturato annuo superiore ad € 200.000.000,00.

Le imprese beneficiarie possono richiedere il pagamento anticipato dell’aiuto concesso nella misura dell’80%, previa stipulazione di una fidejussione per il 110% del valore dell’anticipo.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro il 15/11/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification