Notizie e Bandi

Interreg V-A Italia Austria | Proposte Progettuali “Heuropen”

Regione: Italia
Tipologia: Interreg
interreg-italia-austria-valore-consulting

FINALITÀ

L’Avviso rafforza la cooperazione transfrontaliera tra le tre aree geografiche individuate dall’Interrg Italia-Austria e i loro stakeholder per favorirne lo sviluppo locale.

BENEFICIARI

I beneficiari sono costituiti da Amministrazioni pubbliche, Università, Associazioni, Istituzioni scolastiche formative e culturali, Organizzazioni ambientali, Enti di gestione di parchi aree naturali e geoparchi, Organizzazioni economiche e turistiche, Associazioni di categoria, PMI, Parchi tecnologici e di innovazione, Reti di imprese (alle quali non possono partecipare grandi imprese) e altri soggetti portatori di interessi pubblici legalmente costituiti.

I beneficiari devono avere la propria sede nell’area HEurOpen, ovvero:

  • GAL Region Hermagor (Tiroler Oberland, Ausserfern, Innsbruck, Tiroler Unterland, Salzburg e Umgenung, Pinzgau/Pongau, Lungau, Unterkarnten, Klagenfurt-Villach, Oberkarnten, Osttirol);
  • Area del GAL Open Leader (Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale);
  • Area del GAL Euroleader (Carnia).

Per essere ammesso un progetto deve prevedere almeno due partner, uno per stato membro (Italia/Austria), che si occupino dello sviluppo e dell’attuazione del progetto.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono presentare un approccio transfrontaliero concreto e sostenibile ed essere coerenti con la strategia “CLLD HEurOpen”.

Prendendo in considerazione i 3 obiettivi di crescita dell’Unione europea (crescita intelligente, crescita sostenibile e crescita inclusiva), gli interventi devono essere indirizzati verso:

  • la cooperazione transfrontaliera e lo sviluppo delle competenze per l’innovazione economica;
  • la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale;
  • il rafforzamento delle risposte ai nuovi bisogni sociali.

L’intervento deve avere una durata massima di 30 mesi.

SPESE AMMISSIBILI

La spesa complessiva di ciascuna proposta progettuale deve essere compresa tra € 50.000,01 ed € 200.000,00.

Rientrano tra le spese ammissibili quelle sostenute per la presentazione della proposta progettuale e le spese di preparazione per il periodo intercorrente tra la pubblicazione dell’avviso e la presentazione del progetto.

Tali spese non possono superare la soglia dei € 5.000,00 e devono far riferimento esclusivamente ai costi per consulenze e servizi esterni e spese di viaggio e soggiorno.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Ai beneficiari è concesso un contributo pubblico a fondo perduto fino ad un massimo dell’85% sul totale della spesa ammissibile. Il finanziamento è concesso in regime “de minimis”.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro il 30/06/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification