Notizie e Bandi

FactoryImpresa | Change Tourism

Regione: Italia
Tipologia: Settore Ricettivo Turistico
factoryimpresa-change-tourism-valore-consulting

FINALITÀ

“Factorympresa Turismo” è il programma di agevolazioni per stimolare lo sviluppo di idee di business innovative nella filiera turistica.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • persone fisiche di maggiore età, individualmente o in team, che si impegnino a costituire un’impresa in qualsiasi forma giuridica;
  • singole imprese costituite in qualsiasi forma giuridica e la cui data di costituzione non sia anteriore al 1° gennaio 2014;
  • startup innovative regolarmente costituite e iscritte nell’apposita sezione speciale del Registro delle imprese.

Nel caso di partecipazione in forma collettiva (team informali di persone fisiche di maggiore età) dovrà essere individuato il referente della proposta.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili, da realizzare sul territorio italiano, devono avere ad oggetto la creazione o lo sviluppo di nuove imprese innovative nel settore turistico.

L’obbiettivo è quello di realizzare il “Change”, ovvero:

  • Mobilità e fruizione del territorio: promuovere la fruizione sostenibile del territorio decentrando i flussi, mettendo in rete le realtà meno conosciute con i principali attrattori turistici, promuovendo il turismo slow (in bici e a piedi), lo sviluppo della mobilità dolce (cammini, ciclovie, ippovie) o sistemi di mobilità elettrica ed intermodale e la fruizione responsabile di contesti paesaggistici diffusi come i parchi, la montagna e le aree rurali.
  • Turismo attivo: investire in servizi connessi alla pratica sportiva, ad attività all’aria aperta può aiutare gli operatori ad intercettare fette di domanda internazionale sempre più crescenti e con una dichiarata vocazione al consumo turistico green.
  • Overtourism: monitorare i flussi di visitatori per programmare i servizi pubblici o il governo delle destinazioni.
  • Ingaggio e coinvolgimento dei viaggiatori: informare i viaggiatori circa le modalità di consumo sostenibile che il territorio ha scelto di adottare invitando gli ospiti a collaborare  creando incentivi ad adottare comportamenti responsabili e a partecipare ad attività di segnalazione di situazioni di degrado o di eccezionalità.
  • Formazione degli operatori: in particolar modo coloro che svolgono mansioni da front office e che intendono acquisire nuove competenze finalizzate alla riduzione degli impatti dei consumi turistici.
  • Marketing: accompagnare operatori turistici e destinazioni a raggiungere i mercati più sensibili a modelli di consumo responsabile, anche al fine di massimizzare i profitti derivanti da investimenti green.
  • Energia e strutture eco-compatibili: sviluppare i sistemi dell’efficienza energetica e il ricorso alle fonti rinnovabili in tutti i comparti della filiera produttiva del turismo (ospitalità, ristorazione, trasporti, attrattori, etc), al riutilizzo di strutture esistenti, di materiali e i materiali riciclati, alla realizzazione di strutture temporanee e facilmente amovibili.
  • Plastic free: l’80% degli 8 milioni di tonnellate di rifiuti che finiscono in mare sono di materiale plastico e rappresentano uno dei principali fattori di aggressione della biodiversità marina e di degrado della fascia di litorale. L’adozione di misure per fare a meno della plastica monouso si è moltiplicata sia presso le amministrazioni locali sia presso gli operatori economici.
  • Ecosistemi: gestire le risorse turistiche in modo tale che le esigenze economiche, sociali ed estetiche possano essere soddisfatte mantenendo i processi ecologici essenziali, la diversità biologica, i sistemi di vita della destinazione.

Ciascun beneficiario può presentare una sola domanda.

Il bando si compone di due fasi:

  • Fase 1 – Presentazione del progetto: accederanno alla seconda fase i progetti che avranno raggiunto i punteggi più elevati;
  • Fase 2 – L’Acceleration è una full immersion che si svolge nell’arco di 24 ore, durante la quale i partecipanti fruiscono gratuitamente di servizi di accompagnamento e mentoring, orientato all’analisi dei punti di debolezza e delle aree di miglioramento del business model, al fine tuning dell’idea di business, all’analisi dei fabbisogni di servizi specialistici e alla preparazione di un pitch efficace. I lavori saranno intervallati da sessioni plenarie di orientamento, volte a stimolare l’innovazione e il networking.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, erogata secondo il regime de minimis, assume la veste di un contributo in denaro di € 10.000,00, che verrà attribuito alle 10 idee di business che avranno ottenuto il punteggio più elevato.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 10:00 del 2 dicembre 2019.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci











Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter










Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification