Notizie e Bandi

Decreto Crescita | Credito d’Imposta | Formazione 4.0

Regione: Italia
Tipologia: credito d'imposta
bonus-formazione-4-0-credito-di-imposta-valore-consulting

FINALITÀ

Il Credito d’imposta Formazione 4.0 è stato introdotto dalla Legge di Stabilità quale ulteriore elemento costitutivo del progetto “Piano Nazione Impresa 4.0”.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Piccole, Medie e Grandi Imprese residenti nel territorio dello Stato, ivi incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dall’attività economica esercitata, dalla natura giuridica, dal regime contabile e dalle modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Gli enti non commerciali che esercitano attività commerciali possono accedere al credito d’imposta in relazione al personale dipendente impiegato anche non esclusivamente in tali attività.

Il credito d’imposta non si applica alle “imprese in difficoltà”.

INTERVENTI

Sono ammissibili solo le attività di formazione svolte per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 quali:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • sistemi cyberfisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali;

Il credito d’imposta è riconosciuto anche nei confronti degli interventi realizzati nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31/12/2018.

Sono escluse le attività di formazione, ordinaria o periodica, organizzata dall’impresa per conformarsi alle norme in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro e di protezione dell’ambiente o ad altre norme obbligatorie in materia di formazione.

SPESE AMMISSIBILI

Si considerano ammissibili al credito d’imposta le spese relative al personale dipendente impegnato come discente nelle attività di formazione ammissibili limitatamente al costo aziendale riferito rispettivamente alle ore o alle giornate di formazione.

Sono ammissibili inoltre le spese relative al personale dipendente, ordinariamente occupato in uno degli ambiti aziendali individuati dal “Piano Nazionale Industria 4.0” che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili. In questo caso le spese ammissibili non possono eccedere il 30% della retribuzione complessiva annua.

Non sono ammesse altre tipologie di spese.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Il credito d’imposta spetta in misura pari al:

  • 50% delle spese ammissibili, nel limite massimo di € 300.000,00 per le Piccole Imprese;
  • 40% delle spese ammissibili, nel limite massimo di € 300.000,00 per le Medie Imprese;
  • 30% delle spese ammissibili, nel limite massimo di € 200.000,00 per le Grandi Imprese.

Per le sole imprese non soggette a revisione legale dei conti, le spese sostenute per adempiere all’obbligo di certificazione della documentazione contabile sono ammesse al credito d’imposta entro il limite massimo di € 5.000,00.

Tale credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, a partire dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.

Il credito d’imposta è cumulabile con altre misure di aiuto, nel rispetto delle intensità massime di aiuto previste dal regolamento GBER.

TERMINE

Il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione dallo 01/01/2019 al 31/12/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification

error