Notizie e Bandi

CCIAA Torino | Voucher Digitali Impresa 4.0

Regione: Piemonte
Tipologia: Digitalizzazione
torino-voucher-digitali-valore-consulting

La Camera di Commercio di Torino si rivolge alle imprese per rispondere ai seguenti obiettivi tra loro complementari:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie i4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;
  • stimolare la domanda di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie i4.0.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese attive, iscritte del registro delle imprese della CCIAA di Torino, di qualsiasi settore economico, con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della stessa CCIAA. Le imprese non devono avere nessun tipo di rapporto di fornitura con la Camera di Commercio di Torino.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono riguardare progetti indirizzati all’introduzione delle tecnologie di Impresa 4.0, ovvero:

  • soluzioni per la manifattura avanzata
  • manifattura additiva
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa dell’ambiente reale e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D)
  • simulazione
  • integrazione verticale e orizzontale
  • Industrial Internet e IoT
  • cloud
  • cybersicurezza e business continuity
  • big data e analytics
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”)
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali, ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode)
  • sistemi di e-commerce
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fintech
  • sistemi EDI, electronic data interchange
  • geolocalizzazione
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

Gli interventi devono avere un importo minimo d’investimento pari ad € 5.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per:

  • servizi di consulenza relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. E’ obbligatoria l’indicazione di almeno una delle tecnologie previste nel paragrafo “Interventi”. I servizi di consulenza possono essere erogati direttamente dal Responsabile tecnico di progetto o tramite soggetto individuato dal Responsabile tecnico stesso;
  • servizi di formazione specialistica complementare alla consulenza, erogata direttamente dal Responsabile tecnico di progetto o tramite soggetto individuato dal Responsabile tecnico stesso. Le spese per formazione sono ammissibili esclusivamente se riguardano una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando e nel limite del 30% della spesa ammissibile.

Tutte le spese devono essere sostenute dalla data di presentazione della domanda fino al 180° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher, che avranno un importo unitario massimo di € 10.000,00.

Verrà riconosciuta una premialità di € 250,00 per le imprese in possesso di almeno il punteggio base (una “stelletta”) del rating di legalità.

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 60% delle spese complessive ammissibili; tale percentuale è ridotta al 50% nel caso dei servizi di consulenza, qualora l’importo totale degli aiuti per tali servizi servizi superi € 200.000,00 per beneficiario nell’arco di tre anni.

L’importo minimo d’investimento è pari ad € 5.000,00.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 17:00 del 15/07/2019.

Le domande saranno esaminate secondo una procedura valutativa a graduatoria, secondo il punteggio assegnato al progetto.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification