Notizie e Bandi

Aprile 12, 2021
unione-europea-blockstart-call-3-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La terza Call del programma Blockstart incentiva la creazione e la realizzazione di tecnologie di blockchain/DLT (Distributed Ledger Technology) nei settori del fintech, ICT e vendita al dettaglio.

BENEFICIARI

I beneficiari sono startup o micro, piccole e medie imprese, con sede legale in uno degli Stati membri dell’UE o in uno dei Paesi associati al Programma Horizon 2020, qualificati come fornitori di tecnologia o utilizzatori di tecnologia in grado di sviluppare soluzioni per i settori fintech, ICT e/o vendita al dettaglio.

Rientrano tra i beneficiari anche le startup che non hanno ancora un fatturato o depositato un bilancio annuale, nonché le persone fisiche (singole o in gruppo) che intendano costituire una startup.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto progetti di chiara dimensione europea che mirino a facilitare l’innovazione basata sulla blockchain e contribuiscano alla digitalizzazione dell’UE.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di una sovvenzione fino ad un massimo di € 4.500,00 per le MPMI che implementano le soluzioni di blockchain ed un finanziamento diretto non superiore ad € 20.000,00 per le imprese che sviluppano soluzioni di blockchain/DLT.

TERMINE

La domanda deve essere presentata entro le ore 17:00 del 26/05/2021.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Maggio 15, 2020
voucher-3-i-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Il MISE sostiene le Startup innovative nella valorizzazione del loro continuo processo di innovazione.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Start-up innovative costituite da Piccole e Medie Imprese.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono riguardare l’acquisizione di servizi di consulenza relativi alla verifica e alla brevettabilità dell’invenzione e all’effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive, alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, all’estensione all’estero della domanda nazionale.

Nello specifico, mediante la presente Misura sarà possibile acquisire i seguenti servizi:

  • servizi di consulenza relativi all’effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive e alla verifica della brevettabilità dell’invenzione;
  • servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi;
  • servizi di consulenza relativi al deposito all’estero di una domanda che rivendica la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Ciascun beneficiario può richiedere la concessione del voucher 3I per i servizi sopra indicati anche disgiuntamente, fermo restando che, per la richiesta del voucher relativo ai servizi di cui al punto 3. l’impresa deve essere in possesso della domanda di brevetto nazionale.

L’impresa procede al pagamento dei servizi fruiti utilizzando il voucher 3I in suo possesso, consegnandolo al soggetto fornitore del servizio richiesto.
Ciascun beneficiario puo’ richiedere, per uno o più dei servizi sopra elencati, di ottenere il voucher 3I al massimo in relazione a 3 diversi brevetti nell’arco di 12 mesi a partire dalla prima domanda.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili devono essere inerenti agli interventi che si intendono realizzare.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, concessa in regime de minimis, assumerà la veste di un voucher, il cui importo è fissato nelle seguenti misure:

  • € 2.000,00 per i servizi di consulenza relativi alla verifica della brevettabilità dell’invenzione e all’effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive;
  • € 4.000,00 per i servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi;
  • € 6.000,00 per i servizi di consulenza relativi al deposito all’estero della domanda nazionale di brevetto.

Non sono ricompresi nell’agevolazione gli oneri relativi a tasse e diritti di deposito.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata dalle ore 12:00 del 15/06/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

LEXPLORER – Powered by Valore Consulting è un software on-line che permette di ricercare in un database completo i bandi e le normative disponibili per la tua azienda, per capire tempestivamente quali sono le opportunità realmente accessibili e orientare i tuoi investimenti.

CLICCA QUI E PROVA SUBITO LEXPLORER

Oppure visita https://www.vconsulting.it/lexplorer/ per ulteriori informazioni.


Luglio 10, 2019
incentivi-fiscali-investimenti-startup-pmi-innovative-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Il Governo potenzia gli investimenti in capitale di rischio nelle Startup e nelle PMI innovative.

BENEFICIARI

I beneficiari sono sia le persone fisiche che le società che investono nel capitale delle start-up e delle PMI innovative.

INTERVENTI

L’intervento ammissibile deve avere ad oggetto un’investimento agevolato, ovvero conferimenti in denaro iscritti alla voce del capitale sociale e della riserva da sovrapprezzo delle azioni o quote delle imprese.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione si differenzia a seconda dei beneficiari:

  • Persone fisichedetrazione fiscale pari al 30% dell’IRPEF, per un importo fino ad € 1.000.000,00 in ciascun periodo d’imposta;
  • Societàdeduzione dall’ammontare imponibile ai fini IRES pari al 30%, per un’importo fino ad € 1.800.000,00.

TERMINE

Rientrano nella Misura tutti gli investimenti effettuati a far data dallo 01/01/2017.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


Marzo 22, 2019
innowwide-first-call.jpg

FINALITÀ

Per competere efficacemente sui mercati esteri nuovi ed emergenti, le PMI europee devono sviluppare partnership strategiche in Paesi extraeuropei.

Con il presente Bando, l’UE porta le PMI innovative europee in prima linea nei mercati internazionali attraverso il finanziamento di studi di fattibilità, (VAPs) ovvero una serie di valutazioni tecniche preliminari, di mercato, legali e socio-economiche.

BENEFICIARI

I beneficiari sono:

  • le Startup di qualsiasi settore economico costituite in forma di società di capitali;
  • le Piccole e Medie Imprese, comprese aziende di nuova costituzione, che non hanno ancora prodotto utili e che intendono ampliare il proprio mercato, costituite in forma di società di capitali;
  • Società di persone;
  • Associazioni;
  • Lavoratori autonomi.

I beneficiari devono risiedere o avere sede legale in uno degli Stati membri dell’UE o in uno degli Stati che partecipano ai progetti Horizon 2020.

INTERVENTI

Ciascun intervento ammissibile potrà riguardare una di queste tre categorie geografiche di mercati:

1. Paesi sviluppati (America, Canada, Giappone, Korea, Singapore, Taiwan, Australia, Nuova Zelanda);

2. Paesi con grandi economie emergenti (Brasile, Russia, India, Cina e Messico);

3. Paesi in via di sviluppo (Afghanistan, Algeria, Angola, Argentina, Azerbaijan, Bangladesh, Bielorussia, Belize, Benin, Bhutan, Bolivia, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Repubblica Centro Africana, Ciad, Cile, Colombia, Isole Comore, Repubblica Democratica del Congo, Comoros, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo, Costa Rica, Csta d’Avorio, Cuba, Gibuti, Dominica, Repubblica Dominicana, Ecuador, Egitto, El Salvador, Eritrea, Etiopia, Fiji, Gabon, Gambia, Ghana, Grenada, Guatemala, Guinea, Guinea-Buissau, Guyana, Haiti, Honduras, Indonesia, Iran, Iraq, Jamaica, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kiribati, Kosovo, Repubblica del Kirghizistan, Laos, Libano, Lesotho, Liberia, Madagascar, Malawi, Malaysia, Maldive, Mali, Isole Marshall, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Mongolia, Marocco, Mozambico, Myanmar, Namibia, Nepal, Nicaragua, Niger, Nigeria, Pakistan, Palau, Palestina, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Rwanda, Samoa, San Tome e Principe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Isole Salomone, Somalia, Sud Africa, Sud Sudan, Sri Lanka, St. Kitts and Nevis, St. Lucia, St. Vincent and the Grenadines, Sudan, Suriname, Swaziland, Tajikistan, Tanzania, Thailandia, Timor-Leste, Togo, Tonga, Turkmenistan, Tuvalu, Uganda, Uruguay, Uzbekistan, Vanuatu, Venezuela, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe).

Gli interventi che potranno essere oggetto di finanziamento devono includere combinazioni delle seguenti attività:

1. Servizi di innovazione e trasferimento tecnologico:

  • Definizione di un progetto complementare di ricerca e sviluppo congiunto per la co-creazione o la tecnologia ed adattamento dello stesso con il/i partners locali;
  • Analisi dell’ambiente IP;
  • Scoperta della tecnologia e verifica delle novità;
  • Valutazione della tecnologia;
  • Analisi della situazione giuridica della tecnologia;
  • Protezione della tecnologia e progettazione della strategia di valorizzazione;
  • Matchmaking di partnership tecnologica;
  • Prove su scala ridotta (sperimentazione e assimilazione, ulteriore ricerca e sviluppo lavoro preparatorio).

2. Prospettiva di mercato:

2.1 Ricerche di mercato (studi e studi sul campo):

  • Rilevazione anticipata delle indagini sulle opportunità commerciali (pre-concettualizzazione);
  • Analisi qualitativa (analisi del consumatore: segmenti, preferenze, schemi, motivazioni, opinioni, attitudini, valori, cultura);
  • Ricerca commerciale del prodotto (orientata all’esperienza del cliente locale: concetto, design, fornitura, uso …);
  • Analisi quantitative di mercato (reali, potenziali, tendenze);
  • Analisi della concorrenza (quota di mercato, posizionamento, proposte di valore, catene di valore …);
  • Analisi dei potenziali partner per la distribuzione e il marketing;
  • Analisi dei potenziali fornitori;
  • Analisi PESTLE (questioni sociali, economiche, ambientali, tecnologiche e legali).

2.2 Verifica di conformità:

  • Verifica amministrativo / legale dell’FTO / due diligence;
  • Identificazione delle migliori pratiche sociali e culturali e pianificazione dell’implementazione.

2.3 Viaggi:

  • Fiere / conferenze / giornate informative / eventi di networking e matchmaking;
  • Workshop / incontri congiunti con potenziali partner;
  • Seminari con i partner per preparare proposte / progetti congiunti.

2.4. Preparazione specifica del materiale tecnico promozionale (orientato alla valorizzazione della tecnologia).

Per essere ammesso, l’intervento deve includere almeno:

  • 4 elementi della Sezione 1 – Servizi di innovazione e trasferimento tecnologico;
  • 4 elementi della Sezione 2.1 – Ricerche di mercato (studi di settore e sul campo);
  • 1 elemento dalla Sezione 2.2 – Verifica della conformità.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Il budget disponibile per questo invito è di € 3.000.000,00.

Ogni VAP, cioè ogni studio di fattibilità approvato riceverà una sovvenzione fissa di € 60.000, che rappresenta un massimo del 70% delle spese ammissibili.

Il valore minimo del progetto è pari ad € 86.000.

Il 50% sarà erogato all’inizio del progetto. Dopo 6 mesi verrò richiesto un rapporto finale sul VAP realizzato. Successivamente alla sua approvazione verrà pagato il restante 50%.

TERMINE

La domanda deve essere inviata fino alle ore 12:00 del 31/05/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification