Notizie e Bandi

Giugno 14, 2019
piemonte-rinnovo-veicoli-aziendali-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Piemonte supporta le MPMI in un percorso di innovazione incentivando la rottamazione di un veicolo aziendale con conseguente acquisto di uno nuovo a basso impatto ambientale, ai fini del miglioramento delle emissioni in atmosfera e della qualità dell’aria.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi unità locale operativa attiva in Piemonte.

Non rientrano tra i beneficiari le imprese la cui attività economica può essere ricondotta alla sezione A del Codice Ateco 2007 e  le imprese di trasporto in conto terzi.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto l’acquisto di veicoli aziendali (M1, M2, N1, N2, N3), utilizzati per il trasporto in conto proprio, elettrico puro, ibrido (benzina/elettrico solo Full Hybrid o Hybrid Plug In3 ), metano esclusivo e GPL esclusivo, metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/gpl), previa rottamazione di un veicolo (M1, M2, N1, N2, N3) per il trasporto in conto proprio benzina fino ad euro 1 incluso, ibridi benzina (benzina/metano o benzina/GPL) fino a euro 1 incluso e diesel fino ad euro 4 incluso.

Sono inoltre ammessi interventi di conversione di veicoli aziendali (M1, M2, N1, N2, N3) in veicoli dotati di sistemi di trazione che utilizzano esclusivamente combustibili diversi dal gasolio quali:

  • elettrico;
  • metano;-
  • GNL;
  • GPL;
  • bifuel benzina (benzina/metano e benzina/GPL).

Non sono ammesse le conversioni di tipo dual fuel (uso contemporaneo di due combustibili).

Ciascuna impresa può presentare fino a dieci domande, a fronte di dieci veicoli commerciali rottamati o convertiti.

I mezzi acquistati o convertiti devono essere tenuti dall’azienda almeno per 3 anni dalla data di concessione del contributo.

SPESE AMMISSIBILI

I veicoli acquistati devono essere immatricolati per la prima volta in Italia in caso di nuovo acquisto.

Le date di acquisto e di immatricolazione devono essere successive al 20/10/2017.

Nel caso di leasing finanziario, sono ammesse le spese fatturate e quietanzate dal fornitore dei beni alla società di leasing.

L’impresa deve esercitare anticipatamente l’opzione di acquisto prevista dal contratto medesimo, i cui effetti decorrono dal termine del leasing finanziario.

La data dei lavori di conversione e della relativa fattura devono essere successive alla data di pubblicazione del bando.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto proporzionale alla massa, intesa a pieno carico, e all’alimentazione del veicolo e limitatamente alla gamma di veicoli M1, M2, N1, N2, N3 secondo la tabella:

< 1,5 t 1,5 – 2,5 t > 2,5 – < 4,0 t 4 – 7 t > 7
elettrico puro 6.000,00 € 7.000,00 € 8.000,00 € 9.000,00 € 10.000,00 €
ibrido (full hybrid o hybrid plug-in) metano (mono e bi-fuel) GPL (mono e bi-fuel) 4.000,00 € 5.000,00 € 6.000,00 € 7.000,00 € 8.000,00 €
conversione veicoli in veicoli bifuel (benzina/metano o benzina/GPL) 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 €
conversione veicoli in veicoli metano esclusivo, GPL esclusivo, GNL esclusivo, elettrico 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 €

 

TERMINE

Le domande devono essere inviate entro le ore 16:00 del 30/11/2019 e saranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


Marzo 19, 2019
bigstock-Ecological-Friendly-Car-Conce-4627282-1080x675.jpg

FINALITÀ

La Regione Piemonte supporta le MPMI in un percorso di innovazione incentivando la rottamazione di un veicolo commerciale con conseguente acquisto di un nuovo veicolo commerciale a basso impatto ambientale, ai fini del miglioramento delle emissioni in atmosfera e della qualità dell’aria; promuove inoltre la conversione dei predetti veicoli in mezzi più ecologici. Lo strumento di finanza agevolata individuato per l’intervento è il contributo a fondo perduto.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi unità locale operativa attiva in Piemonte.

Sono escluse le imprese che effettuano attività di trasporto in conto terzi.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili hanno ad oggetto l’acquisto di veicoli commerciali N1 o N2, utilizzati per il trasporto in conto proprio, elettrico puro, ibrido (benzina/elettrico solo Full Hybrid o Hybrid Plug In), metano esclusivo e GPL esclusivo, metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/gpl), previa rottamazione di un veicolo commerciale N1 o N2 per il trasporto in conto proprio benzina fino ad euro 1 incluso, ibridi benzina (benzina/metano o benzina/GPL) fino a euro 1 incluso e diesel fino ad euro 4 incluso.

Sono inoltre ammessi gli interventi di conversione di veicoli commerciali per trasporti specifici e a uso speciale N1 e N2 in veicoli dotati di sistemi di trazione che utilizzano esclusivamente combustibili diversi dal gasolio quali:

  • elettrico;
  • metano;
  • GNL;
  • GPL;
  • bifuel benzina (benzina/metano e benzina/GPL).

Ciascuna impresa può presentare fino a due domande di contributo a fronte di due veicoli commerciali rottamati o convertiti.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse a contributo le spese al netto dell’IVA. I veicoli interessati devono essere immatricolati per la prima volta in Italia nel caso di nuovo acquisto.

La data di acquisto rilevabile dalla fattura e la data di immatricolazione devono essere successive al 20 ottobre 2017.

Nel caso di leasing finanziario, il contratto deve essere stipulato successivamente al 20/10/2017 e l’impresa beneficiaria utilizzatrice del bene deve subito dichiarare la propria volontà di acquistare il bene allo scadere del contratto.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto proporzionale alla massa e all’alimentazione del veicolo e limitatamente alla gamma di veicoli N1 e N2 secondo la tabella.

L’agevolazione è concessa sulla base del Regolamento “de minimis” ed è prevista la cumulabilità con altri aiuti pubblici concessi per gli stessi costi ammissibili.

1 – < 1,5 t 1,5 – 2,5 t > 2,5 – < 4,0 t 4 – 7 t > 7 – < 12 t
elettrico puro 6.000,00 € 7.000,00 € 8.000,00 € 9.000,00 € 10.000,00 €
ibrido (full hybrid o hybrid plug-in) metano (mono e bi-fuel) GPL (mono e bi-fuel) 4.000,00 € 5.000,00 € 6.000,00 € 7.000,00 € 8.000,00 €
conversione veicoli in veicoli bifuel (benzina/ metano o benzina/GPL) 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 € 1.000,00 €
conversione veicoli in veicoli metano esclusivo, GPL esclusivo, GNL esclusivo, elettrico 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 € 3.000,00 €

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 16:00 del 16/12/2019.

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una “procedura valutativa a sportello”, secondo l’ordine cronologico di invio della richiesta.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

Vieni a trovarci a MECSPE, Sabato 30 Marzo, Ore 10.00!


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification