Notizie e Bandi

Novembre 9, 2018
italia-spazio1-640x426.jpg

FINALITÀ

La misura sostiene l’economia delle Regioni meridionali attraverso una serie di misure per accelerare gli investimenti delle imprese.

In particolare l’agevolazione favorisce le Imprese del Sud che acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle Regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

BENEFICIARI

Possono presentare domanda le aziende delle Regioni del Mezzogiorno, indipendentemente dalla natura giuridica assunta, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato.

  • Campania;
  • Puglia;
  • Basilicata;
  • Calabria;
  • Sicilia;
  • Sardegna;
  • Molise (limitatamente ad alcuni comuni);
  • Abruzzo (limitatamente ad alcuni comuni).

Sono esclusi i soggetti operanti nei settori dell’industria siderurgica, carbonifera, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché di quelli operanti nel settore creditizio, finanziario e assicurativo.

INTERVENTI

L’agevolazione può essere concessa per progetti d’investimento volti all’acquisto, anche tramite leasing, di beni strumentali nuovi. Il progetto d’investimento deve essere finalizzato a:

  • La realizzazione di un nuovo stabilimento;
  • L’ampliamento di uno stabilimento esistente;
  • La diversificazione della produzione di uno stabilimento;
  • La trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente;
  • La riattivazione di uno stabilimento chiuso o che sarebbe stato chiuso qualora non fosse stato acquisito.

Inoltre i progetti devono avere i seguenti requisiti:

  • Non devono essere ultimati al momento della Comunicazione all’Agenzia delle Entrate;
  • Devono avere un importo complessivo pari ad almeno € 500.000,00;
  • Devono essere riconducibili agli ambiti della Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente ed avere immobilizzazioni innovative;

Il credito d’imposta compete in relazione agli investimenti realizzati fino al 31 dicembre 2019.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’intensità dell’agevolazione, che consiste in un Credito d’Imposta, è differenziata in base alle dimensioni aziendali e all’ubicazione territoriale dell’investimento.

L‘ammontare massimo di ciascun progetto d’investimento, con riferimento all’ammontare complessivo dei costi sostenuti è pari a:

  • 3 milioni di euro per le Piccole Imprese;
  • 10 milioni di euro per le Medie Imprese;
  • 15 milioni di euro per le Grandi Imprese.

Il Credito d’Imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione e deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi.

E’ inoltre cumulabile con gli aiuti de minimis e con altri aiuti di Stato che abbiano ad oggetto gli stessi costi, a condizione che il cumulo non superi le soglie “de minimis”.

TERMINE

La domanda può essere presentata fino al 31 dicembre 2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification