Notizie e Bandi

Aprile 7, 2021
simest-sviluppo-e-commerce-market-place-paesi-extra-ue-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

Il MISE definisce le modalità di concessione da parte di SACE-SIMEST di finanziamenti agevolati per lo sviluppo di soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di Market-place o la realizzazione di una piattaforma informatica propria da parte dell’impresa richiedente.

BENEFICIARI

Il beneficiario deve essere un’impresa, di qualsiasi dimensione, costituito in forma di società di capitali che ha depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

In caso di imprese aggregate le stesse dovranno costituire una Rete Soggetto con autonoma soggettività giuridica mediante la sottoscrizione di un contratto di Rete.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto una domanda di finanziamento agevolato con le seguenti caratteristiche:

  • riguardare un solo Paese estero nel quale registrare un dominio di primo livello nazionale;
  • riguardare lo sviluppo di nuove soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di un market place o la realizzazione di una piattaforma informatica propria. Entrambi devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato in un Paese estero.

SPESE AMMISSIBILI

Possono essere oggetto di finanziamento agevolato:

1. spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica, ovvero:

  • creazione sito e-commerce front-end;
  • creazione sito responsive/sito mobile/app;
  • costo configurazione del sistema;
  • spese di acquisto, registrazione e gestione del dominio geografico nel Paese di destinazione presso l’Authority locale;
  • consulenze a supporto della piattaforma;

2. spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place, ovvero:

  • spese di registrazione per apertura store in market place;
  • annual fee per il funzionamento e mantenimento della piattaforma/market place;
  • spese per la sicurezza dei dati e della piattaforma;
  • circuiti di pagamento;
  • scheda tecnica dei prodotti;
  • traduzione dei contenuti;
  • registrazione, omologazione e tutela del marchio;
  • spese di monitoraggio accessi alla piattaforma;
  • spese per analisi e tracciamento dati di navigazione;

3. spese relative alle attività promozionali e alla formazione connesse allo sviluppo del programma, ovvero:

  • spese per l’indicizzazione della piattaforma/market place;
  • spese per web marketing;
  • spese per comunicazione e promozione;
  • formazione del personale adibito alla gestione/funzionamento della piattaforma.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la veste di un finanziamento agevolato il cui importo massimo è pari ad € 450.000,00.

L’importo del finanziamento agevolato non potrà superare il 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati, con i seguenti limiti:

  • importo minimo € 25.000,00;
  • importo massimo per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi € 300.000,00;
  • importo massimo per la realizzazione di una piattaforma propria € 450.000,00.
ADEMPIMENTI TERMINI CONDIZIONI
Rendicontazione puntuale delle spese sostenute sottoscritta digitalmente dal legale rappresentate usando il portale di SIMEST 13 mesi dalla data di perfezionamento Le spese sostenute, rendicontate e ritenute ammissibili superino l’importo della prima erogazione
Presentazione delle garanzie richieste 16 mesi dalla data di perfezionamento

TERMINE

La Misura riaprirà il 03/06/2021.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


Giugno 24, 2020
lombardia-e-commerce-2020-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Regione Lombardia sostiene le MPMI che sviluppano e consolidano la propria posizione sui mercati tramite lo strumento dell’e-commerce.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le micro, piccole e medie imprese aventi almeno una sede operativa in Lombardia, attiva ed iscritta al Registro delle imprese.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto l’apertura e/o il consolidamento di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti tramite l’accesso a servizi specializzati di vendita online b2b e/o b2c:

  • forniti da terze parti, retailer, marketplace o servizi di vendita privata a condizione che la transizione commerciale avvenga tra azienda e acquirente finale;
  • realizzati all’interno del portale aziendale proprietario.

Al termine delle attività, i progetti dovranno aver dimostrato l’avvio dell’attività di vendita online salvo che l’impresa, in fase di descrizione del progetto, sia in grado di dimostrare che la tipologia di prodotti e/o mercato di riferimento rendano impossibile o non conveniente l’effettuazione delle transazione commerciali online.

Gli interventi devono avere un valore complessivo pari o superiore ad € 4.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse le seguenti voci di spesa:

  • accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti;
  • analisi di fattibilità del progetto;
  • organizzazione di interventi specifici di formazione del personale;
  • acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment;
  • realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale export digitale;
  • progettazione, sviluppo, manutenzione di sistemi di e-commerce proprietari;
  • progettazione, sviluppo e/o manutenzione di piattaforme AR Business commerce;
  • sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati;
  • automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web;
  • raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi di CRM;
  • protezione e/o registrazione dei marchi;
  • campagna di digital marketing ed attività di promozione sui canali digitali.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la veste di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili, con un contributo massimo di € 10.000,00.

TERMINE

La domanda potrà essere presentata entro le ore 12:00 del 11/09/2020.

Le domande verranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


Luglio 22, 2019
brescia-e-commerce-green-economy-sicurezza-valore-consulting.jpg

FINALITÀ

La Camera di Commercio di Brescia predispone un fondo a favore delle MPMI di tutti i settori economici allo scopo di promuovere la diffusione di tecnologie digitali rivolte all’e-commerce, ai temi ambientali e di green economy e alla sicurezza.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese con i seguenti limiti dimensionali:

  • industria con numero di dipendenti non superiore a 70;
  • commercio e pubblici esercizi con numero di dipendenti non superiore a 20;
  • servizi con numero di dipendenti non superiore a 25;
  • turismo con numero di dipendenti non superiore a 50;

Le imprese devono avere sede legale e/o unità operativa nella provincia di Brescia, essere iscritte al Registro delle Imprese ed in regola con la denuncia di inizio dell’attività ed al Rea; infine dovranno essere in possesso della qualifica artigiana, ove previsto.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili, da realizzare tra il 02/01/2019 ed il 31/12/2019, devono riguardare:

  • Misura 1 – Progettazione e realizzazione di siti web aziendali, anche di e-commerce, per lo sviluppo di azioni di web marketing dei propri prodotti, attraverso social media marketing, direct email marketing e mailing list. Non possono ottenere il contributo le imprese già presenti su portali internet di vendita online che realizzano implementazione o modifiche del sito.
  • Misura 2Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi quali impianti anti-intrusione ed anti-taccheggio. Tali sistemi devono essere gestibili attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali.
  • Misura 3Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti, attraverso l’utilizzazione di attrezzature professionali o di classe A per il lavaggio, la creazione del freddo e del caldo. Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili, per migliorare l’efficienza energetica e la gestione energetica, nonché per gestire meglio il ciclo dei rifiuti. Tutti i beni devono essere gestibili mediante tecnologie digitali per l’utilizzo energetico efficiente, il monitoraggio dei consumi e la riduzione delle emissioni.

E’ ammesso al contributo esclusivamente l’acquisto di beni nuovi di fabbrica. Non sono ammessi acquisti di parti nuove da sostituire ad attrezzature già in possesso, nè investimenti in leasing.

E’ ammessa da parte della medesima impresa la presentazione di una sola domanda di contributo, articolata nelle tre misure previste.

Le attrezzature devono essere acquistate ed installate tra il 02/01/2019 ed il 31/12/2019.

L’intervento minimo ammissibile deve avere un valore pari ad € 1.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

Misura 2

  • antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza;
  • attrezzature per video-sorveglianza;
  • video-protezione con cassetta di registrazione e assimilabili;
  • telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine;
  • attrezzature anti taccheggio;
  • vetri antisfondamento, telecamere, casseforti e armadi blindati.

Misura 3

  • attrezzature per il lavaggio delle stoviglie per uso professionale o di categoria A, impianti e attrezzature per il riciclo dell’acqua e la riduzione dei flussi e degli scarichi idrici;
  • attrezzature per il freddo (frigoriferi, celle frigorifere, congelatori, surgelatori, abbattitori termici) per uso professionale o di categoria A+ o A++ (con esclusione di condizionatori, impianti di climatizzazione e simili);
  • attrezzature per il caldo limitatamente a forni elettrici o micro onde per uso professionale o di categoria A;
  • attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili come impianti fotovoltaici di generazione di energia, con superfici non inferiori a 16 mq. o con produzione nominale di energia non inferiore a 2 kW; impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o integrazione con l’impianto di riscaldamento e/o integrazione al fabbisogno termico dei processi produttivi, impianti solari termici, impianti di raffreddamento/condizionamento basati sull’energia solare e impianti geotermici a bassa entalpia.
  • attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica quali pompe di calore ad assorbimento a gas; caldaie centralizzate o a condensazione; impianti di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento, cappe di aspirazione dei fumi ad uso professionale e a basso consumo energetico, raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica quali telecontrollo, sistemi di contabilizzazione energetica; interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione; sistemi di illuminazione esterna che non generano inquinamento luminoso ad esempio mediante l’utilizzo di lampade al sodio in alta pressione; impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico.
  • attrezzature per la riduzione dei rifiuti come compattatori di rifiuti organici/imballaggi, tritarifiuti ad uso professionale per attività di somministrazione.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assumerà la veste di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 2.500,00 per ogni impresa.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verranno riconosciute le seguenti premialità:

  • 1 stella di rating – € 150,00;
  • 2 stelle di rating – € 300,00;
  • 3 stelle di rating – € 500,00.

TERMINE

La domanda deve inviata dalle ore 09:00 del 03/12 alle ore 16:00 del 09/12/2019.

Le domande saranno esaminate secondo la priorità cronologica della loro presentazione.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi


Gennaio 8, 2019
camera_di_commercio_brescia.jpg

FINALITÀ

La Camera di Commercio di Brescia sostiene le MPMI bresciane operanti in tutti i settori economici incentivando la diffusione di tecnologie digitali rivolte all’e-commerce, ai temi ambientali e di green economy e alla sicurezza.

BENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi le imprese bresciane che rientrano nei criteri comunitari di definizione di Micro, Piccola e Media Impresa.

INTERVENTI

I contributi sono concessi per favorire l’innovazione tecnologica mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati dal 02/01 al 31/12/2018:

Misura 1 ­- Progettazione e realizzazione di siti web aziendali, anche di e­-commerce, per lo sviluppo di azioni di web marketing dei propri prodotti, anche attraverso social media marketing, direct email marketing e mailing list. Non possono ottenere il contributo le imprese già presenti su portali di vendita online che realizzano implementazioni o modifiche del sito e-­commerce.

Misura 2 ­- Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi. Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

  • Impianti antintrusione: antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza; attrezzature per video­sorveglianza; video­protezione con cassetta di registrazione e assimilabili nel rispetto del d. lgs. sulla tutela della privacy; telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine;
  • Impianti anti taccheggio;
  • Vetri antisfondamento, telecamere, casseforti e armadi blindati.

Misura 3 ­- Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti. Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

  • Attrezzature per il lavaggio delle stoviglie per uso professionale o di categoria A, impianti e attrezzature per il riciclo dell’acqua e la riduzione dei flussi e degli scarichi idrici.
  • Attrezzature per il freddo (frigoriferi, celle frigorifere, congelatori, surgelatori, abbattitori termici e simili) per uso professionale o di categoria A+ o A++ (con esclusione di condizionatori, impianti di climatizzazione e simili).
  • Attrezzature per il caldo limitatamente a forni elettrici o micro onde per uso professionale o di categoria A.
  • Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili: impianti fotovoltaici di generazione di energia, con superfici non inferiori a 16 mq. o con produzione nominale di energia non inferiore a 2 kW; impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o integrazione con l’impianto di riscaldamento e/o integrazione al fabbisogno termico dei processi produttivi, impianti solari termici, impianti di raffreddamento/condizionamento basati sull’energia solare (Solar cooling), impianti geotermici a bassa entalpia.
  • Attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: interventi per l’efficienza energetica degli impianti (acquisto di impianti, beni e strumenti che consentano la riduzione puntuale dei consumi e il conseguimento di più alti rendimenti energetici per la climatizzazione degli ambienti, come ad es. pompe di calore ad assorbimento a gas; caldaie centralizzate o a condensazione; impianti di cogenerazione e rigenerazione ad alto rendimento, cappe di aspirazione dei fumi ad uso professionale e a basso consumo energetico, raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti; sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica quali telecontrollo, sistemi di contabilizzazione energetica ecc.); interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione (apparecchi ad alta efficienza, ecc.); sistemi di illuminazione esterna che non generano inquinamento luminoso ad esempio mediante l’utilizzo di lampade al sodio in alta pressione; impianti a sensore di presenza a spegnimento automatico.
  • Riduzione dei rifiuti: compattatori di rifiuti organici/imballaggi, tritarifiuti ad uso professionale per attività di somministrazione. E’ ammesso al contributo esclusivamente l’acquisto di beni nuovi di fabbrica che dovranno essere installati nella sede operativa bresciana ovvero gli investimenti finanziabili, elencati nelle tre Misure, devono essere realizzati e pagati, nonché installati presso la sede legale e/o operativa della Provincia di Brescia, dove si esercita l’attività.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% del costo sostenuto.

Il contributo massimo è di € 2.500,00 per ogni impresa. La spesa minima ammissibile è di € 1.000,00.

Il contributo non è cumulabile con altri aiuti e/o agevolazioni concessi per gli stessi costi ammissibili.

Viene determinata nella misura di € 7.500 (3% del fondo stanziato) la riserva di risorse destinata alle imprese richiedenti, in possesso del rating di legalità.

Nell’ambito di tale riserva sono riconosciute le seguenti premialità:

  • possesso di 1 stella di rating – premialità di € 150,00;
  • possesso di 2 stelle di rating – premialità di € 300,00;
  • possesso di 3 stelle di rating – premialità di € 500,00.

Il massimale annuale dei contributi concedibili ad ogni impresa bresciana previsti dai bandi di concorso attivati per il 2018 è pari a € 15.000,00.

TERMINE

I termini di presentazione delle istanze di contributo decorrono dal 5 al 12 febbraio 2019 dalle ore 9:00 e fino alle 16:00.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


Dicembre 3, 2018
02690cdc9fa7e3562029b8081b6311ee.jpg

FINALITÀ

La Regione Piemonte, rilevato l’affermarsi di nuove modalità di commercializzazione dei prodotti e che il mercato digitale è in continua crescita, facilita l’ingresso delle imprese artigiane piemontesi in piattaforme di e­-commerce operanti a livello internazionale.  

BENEFICIARI  

Possono presentare domanda le imprese artigiane piemontesi in possesso dei seguenti requisiti:

  • annotazione della qualifica di impresa artigiana nel registro imprese delle CCIAA del Piemonte con sede operativa attiva in Piemonte;
  • svolgano attività prevalente (codice ATECO 2007) nei settori ammessi dal Regolamento “De minimis” e non rientranti nelle attività economiche escluse o ammesse con limitazioni;
  • non siano soggette procedure concorsuali e non siano in stato di insolvenza dichiarato secondo la normativa in vigore;
  • siano in regola con i versamenti contributivi e previdenziali (DURC);
  • abbiano sostenuto per tale finalità una spesa nel periodo 01/01/2017 – 31/12/2018.

L’impresa artigiana che ha già partecipato al Bando E-­commerce 2017 può partecipare anche alla presente misura.

INTERVENTI  

Il contributo è riconosciuto all’impresa artigiana per la creazione e gestione di “vetrine elettroniche” inserite all’interno di piattaforme di e­-commerce aventi i seguenti requisiti:

  • operatività estesa a livello almeno europeo;
  • presenza sul mercato on line da almeno 5 anni;

Sono finanziabili, oneri finanziari esclusi, le spese riguardanti:

  • composizione, aggiornamento, ampliamento delle pagine della vetrina elettronica sulla piattaforma di e-­commerce;
  • realizzazione di fotografie traduzioni in multilingue per la creazione della vetrina elettronica;
  • canoni abbonamenti dovuti per la presenza della vetrina elettronica sulla piattaforma di e­-commerce;
  • registrazione del marchio aziendale sui mercati extra UE. 

Tali spese sono ammissibili se sostenute e quietanzate in data precedente alla presentazione della domanda e comunque nel periodo compreso tra il 01/01/2017 e il 31/12/2018.  

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Le risorse disponibili ammontano a 60 mila euro.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto (voucher) di importo non superiore al 75% della spesa ammissibile sostenuta e comunque non superiore a 1.500,00 €. 

Nel caso di realizzazione di più vetrine su diverse piattaforme i limiti sopra indicati rimangono invariati.

La percentuale indicata (75%) sarà proporzionalmente ridotta tra tutte le domande valide pervenute qualora le risorse non fossero sufficienti a coprire il fabbisogno.

TERMINE

La domanda può essere presentata dal 2 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, oppure scrivici un’e-mail: Valore Consulting è una società di consulenza aziendale specializzata in finanza agevolata per il finanziamento delle imprese con contributi europei, incentivi e agevolazioni fiscali.


finanza agevolata per la tua azienda

Contattaci












    Accettazione privacy (GDPR 2016/679)

    Iscriviti alla Nostra Newsletter












      Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

      Valore Consulting è in fase di certificazione della qualità presso TUV Sud

      Pending Certification