Notizie e Bandi

Regione Umbria | Partecipazione a Fiere Internazionali

Regione: Umbria
Tipologia: Fiere
umbria-fiere-internazionali-valore-consulting

FINALITÀ

La Regione Umbria sostiene i progetti di promozione dell’export da parte delle MPMI che si presentano in forma singola sui mercati internazionali, con l’obiettivo di rafforzarne la competitività e favorirne l’internazionalizzazione.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese inclusi i liberi professionisti, con i seguenti requisiti:

  • iscritte nel Registro delle Imprese, presso la CCIAA territorialmente competente; in caso di Liberi Professionisti, essere titolare di partita IVA e, ove previsto, essere iscritto nell’apposito albo/elenco;
  • sede operativa nel territorio regionale;
  • non avere beneficiato né beneficiare di altri finanziamenti pubblici, anche parziali, per le stesse spese oggetto del contributo.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono riguardare progetti di internazionalizzazione mediante la partecipazione a 1 o più fiere internazionali fino a un massimo di 3, per sostenere lo sviluppo verso mercati esteri.

L’impresa può presentare solo una domanda, che deve prevedere la partecipazione a 1 o più fiere, con svolgimento in data successiva alla presentazione della domanda stessa.

I beneficiari potranno partecipare alle seguenti tipologie di iniziative fieristiche:

  • fiere internazionali in Italia individuate dal Comitato delle Regioni a valenza internazionale (Fiere Internazionali in Italia anno 2019);
  • fiere internazionali all’estero (Fiere Internazionali all’estero anno 2019).

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese relative a:

  • spazio espositivo e diritti connessi;
  • inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico;
  • allestimento, pulizia stand e fornitura di energia elettrica, acqua;
  • realizzazione di materiale e/o di iniziative di tipo promozionale/commerciale (compreso l’eventuale affitto sale), fino al 10% delle spese ammissibili (fino a un massimo di € 2.000);
  • spese di spedizione di campionari e materiale espositivo effettuate prima dell’inizio della fiera.

Le spese devono essere realizzate successivamente alla presentazione della domanda.

Sono ammissibili le spese antecedenti la data di presentazione della domanda solamente per la prenotazione degli spazi espositivi delle fiere indicate.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione assume la forma di un contributo a fondo perduto la cui intensità è così fissata:

  • del 60% delle spese complessive ammissibili nel caso il proponente preveda la partecipazione alla fiera per la prima volta;
  • del 50% delle spese complessive ammissibili nel caso il proponente preveda la partecipazione alla fiera da due a tre annualità consecutive;
  • del 40% delle spese complessive ammissibili nel caso il proponente abbia già partecipato alla stessa fiera per più di tre annualità consecutive.

L’importo massimo ammissibile ad agevolazione deve risultare pari a:

  • € 20.000,00 per fiere organizzate nei paesi extra Unione Europea;
  • € 16.000,00 per fiere organizzate in Italia e nell’Unione Europea;

Sono previste fino a 3 fiere per progetto, pari, quindi ad un massimo di € 60.000,00.

Le agevolazioni non sono cumulabili con altri aiuti di Stato concessi dalla Regione, da altri enti pubblici (es. Camere di Commercio), dallo Stato e dall’Unione europea per le medesime iniziative, ad eccezione degli incentivi fiscali per le MPMI.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 13:00 del 28/06/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification