Notizie e Bandi

Regione Sardegna | Aiuti Imprese per la Competitività

Regione: Sardegna
Tipologia: Investimenti
sardegna-aiuti-competitività-imprese-valore-consulting

FINALITÀ

Il Bando favorisce l’aumento della competitività delle MPMI operative, attraverso la realizzazione di Piani di sviluppo orientati a sostenere:

  • l’avvio di una nuova attività;
  • il riposizionamento competitivo;
  • la capacità di adattamento al mercato.

BENEFICIARI

I beneficiari sono le Micro, Piccole e Medie Imprese operanti nel territorio della Regione, con esclusione delle nuove imprese, che esercitano la propria attività economica nei settori:

  • B – Estrazione di minerali da cave e miniere (escluso il codice 05 estrazione di carbone);
  • C – Attività manifatturiere;
  • D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (ammesso solo codice 35.30 solo ghiaccio alimentare);
  • E – Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento;
  • F – Costruzioni;
  • H – Trasporto e magazzinaggio (ammessi solo codici 49.39.01, 49.39.09, 50.10, 50.30, 52.10.10, 52.10.20);
  • I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione;
  • J – Servizi di informazione e comunicazione;
  • N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese;
  • Q – Sanità e assistenza sociale (ammesso solo il codice 87 per le attività non esercitate in regime di convenzione con il SSN);
  • R -Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (escluso codice 92);
  • S – Altre attività di servizi (ammesso solo il codice 96.04.20 per le attività non esercitate in regime di convenzione con il SSN).

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto:

  • Sostegno al riposizionamento competitivo, alla capacità di adattamento al mercato, all’attrattività per potenziali investitori;
  • Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi.

L’intervento deve essere configurabile come un “investimento iniziale” e riguardare:

1. creazione di una nuova unità produttiva;

2. ampliamento della capacità di un’unità produttiva esistente;

3. diversificazione di un’unità produttiva esistente;

4. ristrutturazione di un’unità produttiva esistente;

5. acquisizione di un’unità produttiva esistente, intesa quale acquisizione degli attivi di un’unità produttiva chiusa o che sarebbe stata chiusa in assenza dell’acquisizione.

Un intervento consistente solo nella realizzazione o nell’acquisto di immobili e/o di opere murarie non è agevolabile.

Il valore dell’intervento deve essere compreso tra € 1.500.000,00 ed € 5.000.000,00. Non è ammissibile un piano senza Investimenti produttivi.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili devono avere ad oggetto:

1. Investimenti produttivi (IP), ovvero l’acquisto, l’acquisizione mediante locazione finanziaria o la costruzione di immobilizzazioni materiali e immateriali, quali:

  • suolo aziendale, nel limite del 10% degli investimenti produttivi;
  • sistemazioni del suolo e indagini geognostiche;
  • opere murarie e assimilate, comprensive delle spese per progettazioni ingegneristiche;
  • infrastrutture specifiche aziendali;
  • macchinari, impianti ed attrezzature varie, ivi compresi quelli necessari all’attività amministrativa. Le spese per beni destinati a noleggio sono ammissibili al 50% del loro valore;
  • mezzi mobili targati necessari al ciclo di produzione purché dimensionati all’effettiva produzione, a servizio dell’unità produttiva oggetto delle agevolazioni;
  • programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  • brevetti, licenze e know-how e conoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi.

2. Servizi (S), ovvero spese finalizzate a:

  • supportare l’avvio di nuove unità produttive;
  • accrescere la competitività e sostenere lo sviluppo dell’impresa migliorando dell’assetto gestionale, tecnologico e organizzativo;
  • sostenere l’impresa che intenda proporsi o rafforzare la propria presenza sui mercati esterni a quello regionale.

3. Formazione (F), destinata alla qualificazione, aggiornamento e specializzazione del personale dipendente, titolare, legale rappresentante, amministratori, soci o collaboratori e collaboratori familiari dell’impresa che può essere estesa al personale da assumere per l’attuazione del piano. Tali spese devono essere finalizzate a:

  • sviluppare le competenze professionali già presenti attraverso percorsi di aggiornamento professionale;
  • ampliare il portafoglio di competenze professionali, nella prospettiva di introdurre nuovi cluster di competenze (specializzazione e/o riqualificazione professionale)

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in:

  1. una sovvenzione a fondo perduto, in base alla dimensione dell’impresa, calcolato sul valore delle spese ammissibili;
  2. un finanziamento pubblico a condizioni di mercato e/o finanziamenti a condizioni privilegiate nelle seguenti modalità:
  • Finanziamento pubblico diretto, fino al 35% del valore dell’intervento;
  • Finanziamento fino al 100% sulla base dell’Accordo di collaborazione tra la Regione Autonoma della Sardegna e la Commissione regionale ABI.

Gli aiuti per servizi di consulenza sono concessi a fondo perduto nella forma del contributo in conto capitale, calcolato sui costi ammissibili, fino all’intensità massima del 50% ESL.

Gli aiuti per la formazione sono concessi a fondo perduto nella forma del contributo in conto capitale, calcolato sui costi ammissibili, fino alle seguenti intensità massime:

  • Micro e Piccole Imprese – 70% ESL;
  • Medie Imprese – 60% ESL

Gli aiuti per gli investimenti materiali e immateriali sono concessi a fondo perduto nella forma del contributo in conto impianti, calcolato sulle spese ammissibili, fino all’intensità massima riportata nella tabella:

DIMENSIONE DELL’IMPRESA GBER DE MINIMIS
Micro e Piccole Imprese 45% ESL 20% ESL
Medie Imprese 35% ESL 10% ESL

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 24:00 del 25/03/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification