Notizie e Bandi

Provincia di Trento | Multifunzionalità Imprese Agricole

Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Investimenti produttivi
trento-gal-trentino-imprese-agricole-valore-consulting

FINALITÀ

La Provincia Autonoma di Trento migliora la redditività delle imprese agricole operanti nell’area GAL sia attraverso l’ammodernamento dei fattori produttivi, che mediante investimenti volti a promuovere la multifunzionalità aziendale attraverso la realizzazione di nuove filiere di prodotti.

Il Bando sostiene interventi di miglioramento fondiario, l’attivazione di microfiliere produttive o interventi nei singoli settori della manipolazione, trasformazione, conservazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

BENEFICIARI

I beneficiari sono costituiti da:

  • imprenditori agricoli;
  • associazioni di imprenditori agricoli: i consorzi e le società tra imprese agricole, le reti ed i contratti di rete di imprese agricole;
  • iscritti alla CCIAA con un fascicolo aziendale validato da non più di 12 mesi. Nel caso in cui il beneficiario sia un’associazione, il numero delle imprese associate deve essere di almeno due.

I beneficiari devono avere sede e/o unità operativa nei Comuni di: Altopiano della Vigolana; Baselga di Pinè; Bedollo; Bieno; Borgo Valsugana; Caldonazzo; Calceranica al Lago; Canal San Bovo; Carzano; Castel Ivano; Castello Tesino; Castelnuovo; Cinte Tesino; Civezzano;Fierozzo-Vlarötz; Folgaria; Fornace; Frassilongo-Garait; Grigno; Imer; Lavarone; Levico Terme; Luserna-Lusérn; Mezzano; Novaledo; Ospedaletto;  Palù del Fersina-Palai en Bersntol; Pergine Valsugana; Pieve Tesino;  Primiero San Martino di Castrozza; Roncegno Terme; Ronchi Valsugana; Sagron Mis; Samone; Sant’Orsola Terme; Scurelle; Telve; Telve di Sopra; Tenna; Torcegno; Vignola-Falesina;

INTERVENTI

Sono ammissibili le seguenti tipologie di intervento:

  • interventi di miglioramento fondiario (es. sistemazioni fondiarie e superficiali, ad eccezione di interventi su aree umide; miglioramento di prati e pascoli), con esclusione di interventi di drenaggio;
  • costruzione di fabbricati e relativi impianti per l’attivazione di microfiliere produttive o per le singole fasi della manipolazione, trasformazione, conservazione, commercializzazione di prodotti derivanti dall’attività aziendale;
  • ristrutturazione ed ampliamento, anche con miglioramento dell’efficienza energetica, di fabbricati e relativi impianti per l’attivazione di microfiliere produttive o per le singole fasi della manipolazione, trasformazione, conservazione, commercializzazione di prodotti derivanti dall’attività aziendale.
  • acquisto di macchine, attrezzature e arredi funzionali all’attivazione di microfiliere produttive o per le singole fasi della manipolazione, trasformazione, conservazione, commercializzazione di prodotti aziendali agroalimentari;
  • investimenti in hardware e software finalizzati all’adozione di tecnologie di informazione e comunicazione, al commercio elettronico e all’acquisizione di competenze digitali.

Ogni beneficiario può presentare al massimo due domande ed ogni domanda può contenere una o più delle tipologie di intervento descritte.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse le spese sostenute per investimenti strutturali, impianti, attrezzature, arredi, hardware e software.

Per quanto riguarda gli interventi di miglioramento fondiario, sono ammissibili le spese per la sistemazione agraria dei fondi tra cui:

  • livellamento, spietramento e riconversione colturale in cui l’eventuale apporto di terreno dall’esterno sia costituto da terra vegetale;
  • costruzione e rifacimenti di murature di sostegno e scogliere, terre armate;
  • viabilità poderale;
  • pareggiamento del terreno, compresa l’asportazione e lo smaltimento delle ceppaie.

Sono ammissibili le spese generali collegate ai costi totali ammissibili nel limite massimo del 12%, con i seguenti sottolimiti:

  • spese tecniche (progettazione, direzione lavori, varianti, certificati di regolare esecuzione e di collaudo, inclusi contributi previdenziali) per massimo l’8% delle spese ammissibili;
  • in caso di presentazione del coordinamento della sicurezza, in fase di progetto ed esecuzione, per un massimo del 10% delle spese ammissibili;

Sono altresì ammissibili ulteriori spese per perizie geologiche, perizie per inquinamento acustico, per spese connesse alla V.I.A. e connesse alla Valutazione di Incidenza.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

Le agevolazioni sono concesse in forma di contributo in conto capitale.

L’importo massimo ammesso a finanziamento per singola domanda di aiuto è pari a:

  • € 100.000,00 per gli interventi di miglioramento fondiario;
  • € 250.000,00 per tutte le altre tipologie di interventi.

Ogni singola domanda di aiuto può cumulare i predetti massimali.

L’importo minimo di spesa ammissibile per domanda è pari a € 10.000,00. Il limite massimo di spesa ammessa per beneficiario è di € 1.000.000,00

L’intensità dell’agevolazione è del 40%.

Sono possibili ulteriori maggiorazioni per:

  • Investimenti attivati in forma collettiva. La maggiorazione non è attribuibile qualora gli investimenti riguardino attività produttive individuali non espressamente previste nell’atto associativo o dal contratto o non utilizzate congiuntamente da due o più soggetti che prendono parte al consorzio, società, rete o contratto di rete+10%
  • Investimenti promossi da giovani agricoltori, che non abbiano ancora compiuto i 40 anni alla data di presentazione della domanda di contributo, beneficiari del premio di insediamento durante i 5 anni precedenti alla data di presentazione della domanda di contributo. In caso di società è sufficiente la presenza di un giovane insediato; nelle società di capitali il giovane insediato deve possedere più del 50% delle quote sociali. Nelle associazioni di imprese, il requisito deve essere in capo a tutte le imprese aderenti – +10%

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro il 04/06/2019.

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci










Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter









Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification