Notizie e Bandi

Horizon 2020 | Conversione Energia Solare in Energia Chimica

Regione: Italia
Tipologia: Efficientamento energetico
ue-horizon-2020-energia-solare

FINALITÀ

L’Unione Europea implementa la ricerca e l’innovazione relativamente alle tecnologie per lo stoccaggio della luce solare e la sua trasformazione in energia chimica per la sua successiva conservazione ed utilizzo.

BENEFICIARI

I beneficiari devono essere persone giuridiche ed avere la propria sede legale:

  • in uno degli Stati Membri dell’UE e/o le loro regioni;
  • nei territori d’oltremare degli Stati membri dell’UE;
  • in uno degli Stati associati al progetto Horizon 2020: Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, Nord Macedonia, Montenegro, Serbia, Tirchia, Israele, Moldavia, Svizzera, Isole Faroe, Ucraina, Tunisia, Georgia e Armenia;
  • in uno dei seguenti Stati: Afghanistan, Algeria, Samoa americana, Angola, Argentina, Azerbaigian, Bangladesh, Bielorussia, Belize, Benin, Bhutan, Bolivia, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Repubblica Centro Africana, Ciad, Cile, Colombia, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo, Costa Rica, Costa d’avorio, Cuba, Gibuti, Repubblica Democratica di Corea, Dominica, Repubblica Dominicana, Ecuador, Egitto, El Salvador, Eritrea, Etiopia, Fiji, Gabon, Gambia, Ghana, Grenada, Guatemala, Guinea, Guinea-Bissau, Guyana, Haiti, Honduras, Indonesia, Iran, Iraq, Jamaica, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kiribati, Kosovo, Repubblica del Kirghizistan, Laos, Libano, Lesotho, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Malaysia, Maldives, Mali, Isole Marshall, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Mongolia, Marocco, Mozambico, Myanmar, Namibia, Nepal, Nicaragua, Niger, Nigeria, Pakistan, Palau, Palestina, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Rwanda, Samoa, Sao Tome and Principe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Isole Salomone, Somalia, Sud Africa, Sud Sudan, Sri Lanka, St. Kitts and Nevis, St. Lucia, St. Vincent and the Grenadines, Sudan, Suriname, Swaziland, Repubblica Araba della Siria, Tagikistan, Tanzania, Thailandia, Timor-Est, Togo, Tonga, Turkmenistan, Tuvalu, Uganda, Uruguay, Uzbekistan, Vanuatu, Venezuela, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.

I beneficiari devono essere almeno 3, avere sede in differenti Stati ed essere giuridicamente indipendenti l’uno dall’altro.

I partecipanti devono inoltre costituire una partnership.

Si precisa che uno dei 3 soggetti partecipanti alla partnership deve necessariamente appartenere ad uno di questi Paesi: Australia, Brasile, Canada, Cile, Repubblica Popolare Cinese, India Indonesia, Giappone, Messico, Corea del Sud, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti.

INTERVENTI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto l’innovazione di tutte quelle tecnologie impiegate nel recepimento e nell’accumulo dell’energia solare, portando, tali processi ad un livello di 4-5 TRL.

Gli interventi ammissibili dovranno incentrarsi,anche sui seguenti aspetti:

  • ridurre l’impatto ambientale rispetto alle tecnologie attuali, possibilmente attraverso un’analisi LCA;
  • migliorare l’efficienza delle risorse;
  • superare le problematiche relative all’accettazione sociale di queste nuove tecnologie, ai problemi socioeconomici rilevati dalle analisi di mercato.

Il progetto deve tenere in conto le dimensioni della sostenibilità, dell’efficienza e dell‘utilizzo delle risorse ed affrontare una delle sottoelencate sfide tecnologiche:

  • Migliore raccolta della luce e separazione efficiente della carica nei sistemi fotocatalitici;
  • Cellule fotoelettrochimiche – PEC e sviluppo del catalizzatore;
  • Percorsi termochimici per sostanze chimiche ricche di energia (utilizzando luce solare concentrata);
  • Progettazione e ingegnerizzazione di dispositivi, sistemi o prototipi che integrano insieme diversi processi, con controllo giorno e notte e applicabilità per la produzione di vettori ricchi di energia chimica.

Gli interventi che hanno ad oggetto elettrolizzatori non rientrano in questa call.

Il progetto deve avere un potenziale plausibile di EROI (energia restituita rispetto all’energia investita) > 10.

Inoltre, tutti i dispositivi utilizzati devono essere completamente riciclabili, in osservanza dei principi dell’economia circolare.

La partnership dovrebbe anche finanziare la divulgazione, lo scambio di ricercatori ed il networking in relazione alla presente Call.

NATURA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un finanziamento pari al 100% delle spese complessive ammissibili.

TERMINE

La domanda deve essere inviata entro le ore 17:00 del 27/08/2019

Per ricevere maggiori informazioni contattaci al numero 0542 643266, premendo il tasto 3, oppure scrivici a info@vconsulting.it

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni disponibili per la tua impresa visita la nostra sezione News/Bandi

siamo qui a tua disposizione

Contattaci









Accettazione privacy (GDPR 2016/679)
Iscriviti alla Nostra Newsletter








Accettazione della privacy (GDPR 2016/679)

Pending Certification